Foggia

Giornata mondiale del cuore, visite gratuite ai Riuniti di Foggia

Di:

Giornata mondiale cuore (medicinalive)

Foggia – IN occasione della Giornata Mondiale del Cuore, nell’ottica di una sempre maggiore prevenzione cardiovascolare e collaborazione tra Istituzioni e cittadini, la Società Italiana di Cardiologia ha indetto la manifestazione “Cardiologie Aperte”. Il 29 settembre 2013, dalle ore 09.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00, i medici e gli specializzandi del Reparto Universitario di Cardiologia, diretto dal Prof. Matteo Di Biase e situato presso gli “Ospedali Riuniti” di Foggia (via Luigi Pinto – I piano, sul Pronto Soccorso), effettueranno visite di controllo gratuite per i cittadini.

La Giornata Mondiale del Cuore è organizzata dalla Word Heart Federation ed è co-sponsorizzata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’UNESCO, la United Nations Sport for Development and Peace Initiative e l’International Year of Sport and Physical Education. L’iniziativa è un evento creato con lo scopo di aumentare la consapevolezza riguardo alla salute in ambito cardiologico e la prevenzione delle patologie cardiovascolari mediante l’individuazione dei fattori di rischio.

“Le malattie cardiovascolari rappresentano una delle principali cause di morte nei Paesi industrializzati. L’ipertensione arteriosa, l’iperglicemia, le coronaropatie e le vasculopatie, l’infarto e l’ictus sono patologie spesso invalidanti, destinate in futuro a crescere a causa dell’aumento dell’età media. – Ha dichiarato il prof. Di Biase, Ordinario di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare e Preside della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Foggia – Nel nostro Paese si stima che gli affetti da malattie cardiovascolari siano più di 12 milioni.

Ne conseguono circa 195.000 episodi di ictus ogni anno (uno ogni 4 minuti e, in 12.000 casi, si tratta di persone con meno di 45 anni) e 140.000 infarti. Un’adeguata attività fisica, una sana e corretta alimentazione, la soppressione del fumo e degli alcolici, una corretta cura dei fattori di rischio e, soprattutto, la diagnosi precoce attraverso un check-up cardiologico periodico, consentono di vivere meglio e più a lungo. Tutti questi accorgimenti hanno determinato una diminuzione della mortalità totale negli uomini, mentre quella nelle donne è rimasta pressocchè costante. Si invitano i cittadini a partecipare a questa iniziativa che darà loro l’opportunità non solo di eseguire visite gratuite da parte di personale specializzato, ma anche di ricevere delucidazioni sulla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie cardiovascolari. Saranno, inoltre, date alcune informazioni sui metodi per la disintossicazione da fumo di sigaretta. “

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi