Politica

Videomessaggio, Letta a Berlusconi: ‘Nessuna persecuzione’

Di:

Il Premier Letta (Ph: net1news.org@)

(ANSA) ”In Italia lo stato di diritto funziona e l’ autonomia della magistratura la vogliamo rispettare”. Cosi’ il premier Enrico Letta, in risposta ad una domanda sul video di Silvio Berlusconi. “Siamo in uno stato di diritto non ci sono persecuzioni”, ha aggiunto Letta sempre sulle parole di Silvio Berlusconi.

Tensione alle stelle dunque nella maggioranza dopo il videomessaggio di ieri di Berlusconi e il voto in giunta a favore della decadenza. Nel Pd si rafforzano le voci di chi vuole chiudere l’esperienza comune di governo come Rosi Bindi che osserva, dopo gli insulti di ieri è difficile restare alleati. E Latorre parla di ‘macigno sulla strada del governo’. In casa Pdl Schifani osserva,’restiamo nel governo ma serve una svolta’. E Alfano spiega: affronteremo il tema del governo con Berlusconi e decideremo.

Stefano, udienza pubblica il 4 ottobre – L’udienza pubblica nella quale verrà ascoltato Silvio Berlusconi, o i suoi legali, nell’ambito del procedimento di contestazione che si è aperto contro di lui in Giunta per le immunità del Senato si terrà il 4 ottobre nella sala Koch del Senato. A comunicarlo è il presidente della Giunta Dario Stefàno dopo l’incontro con il presidente Pietro Grasso. ‘Ho condiviso con il Presidente del Senato Pietro Grasso la data del 4 ottobre per fissare l’udienza pubblica.

VIDEOMESSAGGIO BERLUSCONI



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi