Politica

Piano paesaggistico, le audizioni in V commissione

Di:

(forumambiente.altervista.org)

Bari – CONTINUA in V commissione consiliare, presieduta da Donato Pentassuglia, la fase di consultazioni sul Piano paesaggistico territoriale della Regione Puglia. Un passaggio utile alla raccolta delle osservazioni che dovranno essere presentate alla Giunta entro il 6 novembre. Ad essere auditi questa mattina, i rappresentanti sindacali di Cisl e Uil, insieme alle associazioni di categoria CNA e ANCI. Pur condividendo in linea di massima gli obiettivi generali del Piano, e cioè “che la Regione adotti uno strumento di programmazione che metta fine agli scempi perpetrati ai danni del territorio pugliese”, la Cisl ha richiamato l’attenzione sul rischio che i vincoli imposti dal Piano “blocchino la realizzazione di opere strategiche, trainanti anche per l’economia”. Anche dal Cna l’invito a far sì che le nuove norme “non danneggino il settore artigiano e le piccole imprese, già in grande sofferenza”, mentre l’Anci ha richiesto “una rimodulazione del Piano per evitare contenziosi giudiziari”. Dalla Uil l’auspicio che il Piano “non diventi un’ennesima autorizzazione amministrativa”.

A margine delle audizioni, su sollecitazione del capogruppo Udc Salvatore Negro, a cui si sono uniti i consiglieri Domi Lanzilotta e Michele Monno, la commissione ha previsto per giovedì 26 un approfondimento sul Piano da parte dell’assessore Barbanente, per consentire ai consiglieri di comprendere l’effettiva applicabilità delle misure. Su proposta del consigliere Fabiano Amati, il presidente Pentassuglia ha inoltre richiesto che gli uffici regionali e le autorità preposte ai diversi piani già vigenti (delle coste, di assetto idrogeologico, dei trasporti, dei rifiuti, di tutela delle acque) producano dei report per la verifica dell’impatto amministrativo del Piano paesaggistico sugli altri strumenti di programmazione.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi