Cronaca

Riva:affidati a custode soldi e immobili

Di:

Ilva, lavoratori (st)

(ANSA) – TARANTO, 19 SET – Il commercialista Mario Tagarelli, custode e amministratore giudiziario dei beni sequestrati al gruppo Riva, ha ricevuto l’immissione in possesso dei soldi bloccati dalla Guardia di Finanza sui conti correnti (circa 50 milioni di euro) e di alcune decine di immobili. I verbali di immissione sono stati notificati dai militari delle Fiamme Gialle. La prossima settimana Tagarelli entrerà in possesso degli altri beni sequestrati, cioè impianti e macchinari, sui quali resta la facoltà d’uso.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi