Manfredonia
"Evidentemente qualcosa non funziona per il tipo di servizio che svolge l’ASE"

Manfredonia, Forza Italia “Cittadini pagano tasse ma vivono tra cumuli di immondizia”

"Fatto sta, che i Manfredoniani pagano lautamente per lo smaltimento dei rifiuti ed in compenso ricevono un pessimo servizio, con una città sporca ed abbandonata a se stessa"


Di:

Manfredonia. ”Non sappiamo con chi prendercela: se contro i cittadini incivili, contro l’ASE per il pessimo servizio che fornisce o contro l’Amministrazione che non controlla e non interviene. Girare per Manfredonia e vedere nei luoghi appartati tanti sacchetti di immondizia lasciati di proposito è davvero avvilente.

Non possiamo certamente vantarci di vivere in una città pulita, nonostante le ingenti somme che ciascuno di noi paga per la raccolta dei rifiuti. Basti percorrere alcune zone del Torrione di Santa Maria, della zona portuale, della zona limitrofa agli impianti sportivi Salvemini ed alcune zone di Siponto per rendersi conto del degrado assoluto in cui versa la Città.

Evidentemente qualcosa non funziona per il tipo di servizio che svolge l’ASE e pare che nessuno si preoccupi di capirne le ragioni e, soprattutto, di individuarne le soluzioni. Occorre agire sia sulla fase operativa della raccolta dei rifiuti, che sta manifestando diverse e gravi criticità, sia sul piano culturale-preventivo, sensibilizzando i cittadini al rispetto dell’ambiente, che su quello repressivo, con maggiori controlli delle zone critiche, individuando e sanzionando gli incivili.

Fatto sta, che i Manfredoniani pagano lautamente per lo smaltimento dei rifiuti ed in compenso ricevono un pessimo servizio, con una città sporca ed abbandonata a se stessa.
Occorre maggior senso di responsabilità da parte di chi amministra Manfredonia, per porre rimedio ad una situazione che è ai limiti dell’emergenza ambientale”.

CIRCOLO DI FORZA ITALIA – MANFREDONIA

Manfredonia, Forza Italia “Cittadini pagano tasse ma vivono tra cumuli di immondizia” ultima modifica: 2017-09-19T15:01:04+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • OCCHIO

    MA CHI PORTA TUTTA QUELLA IMMONDIZIA IN QUEI LUOGHI?????


  • nullaosta

    A pensare che ci sono paesi della comunità europea che hanno bisogno di rifiuti, in SVEZIA è quasi emergenza per la mancanza di immondizia…!!!!!!!!
    APPENA CAPITA L’OCCASIONE SCAPPEREMO DALL’ITALIA..


  • pulizia

    Non solo i luoghi appartati sono pieni di immondizia, ma tutte le strade di Manfredonia sono invase dai rifiuti, cestini stracolmi, aiuole sporche, ecc. per non parlare degli Spazzini (specie ormai in via di estinzione).


  • Via Croce


  • Lettore

    L’articolo è privo di in fattore molto importante: addirittura più di un nucleo famigliare ha addirittura modificato le proprie attitudini alimentari, per evitare di tenere in sacchetti di resti di pesce quant’altro. Il premio? Città sporca, periferie inondate di spazzatura, bollette esose, sacrifici giornarlieri mentre chi non la praticava, conto una a non praticarla, depositando i sacchetti dove capita e intanto gli spazzini stanno diventando come vigili e raro vederli. È una situati ne davvero vergognosa.


  • ciro

    mo lho avete capito sono da mesi che dico che nella scuola ex nautico in via dante alghieri ancolovia cala del fico c’e’ una discarica dentro e nessuno di que imb………………..dell’ase non fanno un ca…………………….andate tutti af…………………………….ci rivedremo alle elezioni forza m5 no energas.


  • leonardo

    E i comparti? non fanno parte di manfredonia?io non ho mai visto passare l’operatore ecologico a pulire le strade. carte,bottiglie di plastica da pertutto e non parliamo del verde. Una schifezza unica, c’è davvero il rischio malaria


  • OCCHIO

    LA PULIZIA VA FATTA NEL NOSTRO COMPORTAMENTO-


  • Marco

    Premesso che i primi colpevoli di questa situazione sono certamente i “cittadini incivili”, non bisogna sottovalutare le gravi responsabilità dell’ASE, soprattutto della sua dirigenza che si sta rivelando un vero disastro… sul piano dell’organizzazione del servizio (di tutto il servizio e non solo della raccolta differenziata).
    Occorre stigmatizzare anche la “responsabilità politica” di coloro che (in passato e oggi) hanno “nominato” siffatti amministratori e dirigenti.
    E’ noto che spesso le nomine vengono fatte, più che per meriti e capacità, per fedeltà… I risultati sono sotto gli occhi di tutti.
    La cosa che fa più rabbia al cittadino contribuente è che nonostante paghi “lautamente” per lo smaltimento dei rifiuti, in compenso riceve (come è stato giustamente denunciato) un pessimo servizio, con una città sporca ed abbandonata a se stessa.
    Ieri, lunedì, sono passato per la villa comunale (zona monumento ai caduti) intorno alle ore 11,00 (sic) e mi sono trovato immerso in un cumulo di immondizia lasciata anche sulle panchine (bottiglie, bicchieri, carta unta di olio, ecc. ) un vero schifo. Mi sono vergognato di essere manfredoniano e ho provato un senso di amarezza e di disgusto.
    Il servizio di nettezza non era passato, e si badi non in un angolo disabitato e periferico della città ma nel cuore della stessa. E qui la colpa è dell’ASE, che è responsabile del servizio.
    In un Paese normale gli amministratori e i dirigenti dell’Azienda verrebbero rimossi, e i politici che li hanno nominati cacciati a furor di popolo.
    Purtroppo, noi non viviamo in un Paese “normale”…
    E’ vero, ogni popolo ha il governo che si merita!
    Non ci sono veramente parole.


  • Antonella.quella bella

    Ma questi di forza Italia si vergognassero ….invece di scrivere -contro l’amministrazione dovrebbero farsi sentire nei confronti di quei zozzoni che sporcano la città ….ma a loro conviene dare la colpa a chi governa …la dobbiamo smettere di puntare sempre il dito contro chi non c’entra e i zozzoni se la ridono …tanto la colpa è degli altri ….A foggia governa la destra ….Foggia non si può guardare …iet a fatie ‘


  • Army

    La responsabilità é dei cittadini incivili che non accettano la differenziata. Le autorità devono inventarsi un sistema efficace x beccarli in flagranza, ma in questo devono essere anche aiutati dai tanti cittadini che fanno il proprio dovere.


  • leleorazi

    Telecamere…..e multe salate!!!!


  • Angelo

    ARMY & CO CHE SOSTENETE QUESTA MANIERA DI FARE LA DIFFERENZIATA LO CAPITE CHE E’ FALLITA DA QUANDO E’ COMINCIATA?


  • Ase = Ryanair ?

    Che fine hanno fatto gli operatori ecologici dediti alla cura e pulizie delle strade? Non parlo della raccolta della differenziata ma della truppe appiedate operanti in alcune zone della città. Sono in ferie, sono in malattia?


  • TEX WILLER

    PER MILLE SATANASSI IL RIONE STAZIONE E STRACOLMO DI RIFUITI, CARTACCE, BOTTIGLIE, PLASTICA E ALTRA ROBA! DOBBIAMO CHIAMARE GLI ALIENI PER FARE PULIRE LE STRADE?


  • Lucia la pazza

    dovete venire a ritirare
    gli avanzi tutti i giorni
    perche a mio marito
    piace il pescie e non
    posso tenre dentro casa
    u fit tutti i giorni


  • Duosiciliano Patriottico

    X Ase = Ryanair ?: Gli spazzini addetti alla cura delle strade sono stati tutti messi a lavorare alla differenziata porta a porta, dato che gli operatori ecologici sono pochissimi.
    La priorità va allo svuotamento di mastelli e carrellati, come mi ha detto uno spazzino, dunque non ci meravigliamo se le strade fanno schifo ormai


  • antonella

    La città pullula di immondizia in tutta la sua lunghezza, ovviamente la colpa é solo di topo grigio, pinocchio, del gatto e della volpe e, mentre le stelle stanno a guardare i sederi si quadruplicano sulle poltrone e, come si soleva dire” cimabue fa una cosa e le sbaglia tutte”.
    Commissario prefettizio.


  • M'nnezz

    Giustissimo e urgentissimo: COMMISSARIO PREFETTIZIO!


  • cittadino

    Commissario prefettizio si, ma che venga dallo spazio….. e che sia un extraterrestre, atteso che certi umanoidi di Manfredonia non sanno neanche disciplinare la pulizia della città.
    Una proposta mettiamo una serie di spazzini su a palazzo San Domenico e i componenti degli organismi che amministrano la città al posto degli spazzini….. sono sicuro che ne uscirà qualcosa di buono rispetto all’attuale andazzo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This