Manfredonia

Finanziamento per insediamenti produttivi, Consiglio di Stato respinge appello Monte Sant’Angelo


Di:

Il sindaco di Monte Andrea Ciliberti (fonte image: festambiente.sud)

Roma – DOMANDA di finanziamento per le infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi: il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) ha respinto l’appello del Comune di Monte Sant’Angelo, rappresentato e difeso dall’avv. Raffaele Daloiso, contro la Regione Puglia, rappresentata e difesa dall’avv. Maddalena Torrente, per la riforma dell’ordinanza cautelare del T.A.R. PUGLIA – BARI, SEZIONE II n. 0664/2011, resa tra le parti, concernente l’esclusione della domanda del Comune dal citato finanziamento.

In giudizio si era costituita la Regione Puglia ed in precedenza era stata impugnata l’ordinanza cautelare del Tar di reiezione della domanda cautelare presentata dal Comune in primo grado. Relatore nella camera di consiglio del 18 ottobre 2011 il Cons. Raffaele Prosperi.

Per i giudizi del Consiglio di Stato (V sezione, come deciso a Roma nella camera di consiglio del giorno 18 ottobre 2011 con l’intervento dei magistrati: Stefano Baccarini, Presidente, Carlo Saltelli, Consigliere Roberto Chieppa, Consigliere, Francesca Quadri, Consigliere e Raffaele Prosperi, Consigliere, Estensore) “considerato che ad un sommario esame i contributi in questione appaiono strettamente funzionali alle imprese attivate nel p.i.p. coinvolto, così come deliberato dagli uffici regionali ed affermato dal T.A.R. alla luce del punto 2.1 delle “modalità di presentazione delle domande per il finanziamento…” pubblicato sul b.u.r. Puglia n. 117 del 30.7.09 Burp 117/30.07.09“, l’appello del Comune di Monte Sant’Angelo va respinto.


Redazione Stato@riproduzione riservata

Finanziamento per insediamenti produttivi, Consiglio di Stato respinge appello Monte Sant’Angelo ultima modifica: 2011-10-19T18:26:19+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This