Cronaca

Politiche sociali, Russo lascerà incarico da direttore: “mi dimetto per coerenza”


Di:

Consiglio comunale Cerignola (image:loscreanzato)

Consiglio comunale Cerignola (archivio)

Cerignola – GIUSEPPE Russo ha preannunciato che a fine ottobre lascerà il suo incarico di direttore dell’Agenzia comunale per le Politiche Sociali. Lo ha fatto in una lettera inviata a tutti i consiglieri comunali, letta ieri sera dal Sindaco Antonio Giannatempo in Consiglio. < La prima era un forte coinvolgimento –ed auto coinvolgimento– del Terzo Settore nella partecipazione alla programmazione degli interventi ritenuti prioritari su questo fronte; la seconda era l’affidamento esclusivo della gestione delle politiche sociali solo agli addetti ai lavori senza i politici. Nessuna delle due si è verificata e non voglio entrare in merito, in questa sede, sulle motivazioni di tali mancanze. Pertanto, in coerenza con quanto detto all’inizio del mio mandato, sono deciso a lasciare il mio posto”. Si tratta di una scelta fatta dunque “per coerenza”, aggiunge il direttore dell’Agenzia, “non certo per vigliaccheria; credo infatti che accettando l’incarico, abbia dimostrato l’esatto contrario, mettendomi in gioco e non schierandomi tra coloro che sono bravi solo a parlare”.

Russo, nella missiva, risponde puntualmente alle richieste di indicazioni da fornire al Consiglio Comunale, utili a garantire un miglior funzionamento del servizio: “in primis, suggerirei a tutti di astenersi dall’improvvisarsi assistenti sociali promettendo ai cittadini, per subdolo interesse politico, servizi e contributi che poi risultano essere solo fantasiose soluzioni ai loro reali problemi. Sarebbe opportuno indirizzare i cittadini agli assistenti sociali degli uffici competenti, i quali sapranno dare adeguate risposte ai loro bisogni”. Russo rivolge un altro invito, a chi riveste ruoli di responsabilità in politica, “ a non sobillare la folla su notizie infondate o demagogiche, perché la povera gente vive già con rabbia e disperazione la propria situazione economica , a non istigare alla violenza verso gli amministratori dicendo falsità”.

Ha poi citato la definizione data da Paolo VI della politica, “la più alta forma di carità”, ricordando che quando la politica “perde di vista i bisogni degli ultimi, dei più deboli e del bene comune, diventa la più alta forma di egoismo. Cerchiamo invece di collaborare, come ci ha invitato più volte a fare il nostro Sindaco, per sollevare la città di Cerignola da uno stato di alta povertà sociale ma soprattutto culturale”. Nel ringraziare Giannatempo, l’Amministrazione e i dipendenti comunali con i quali ha collaborato, Russo ha augurato buon lavoro a chi si occuperà di politiche sociali, “che potrà finalmente utilizzare risorse finanziarie, ora disponibili, per far fronte alle numerose emergenze sociali della città di Cerignola e di tutto l’Ambito Territoriale”. Ringraziamenti che Giannatempo ricambia a Giuseppe Russo: “La serietà e la coerenza manifestata in questa lettera dal direttore dell’Agenzia per le Politiche Sociali testimoniano quanto fosse azzeccata la scelta della sua persona alla guida di un settore delicatissimo come questo. La sua professionalità e la passione con la quale ha svolto il suo ruolo ci hanno molto aiutato, per cui è con grande rammarico che prendo atto della sua decisione”.


Redazione Stato

Politiche sociali, Russo lascerà incarico da direttore: “mi dimetto per coerenza” ultima modifica: 2011-10-19T18:40:33+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This