Cronaca

Taranto, associazione a delinquere, usura e riciclaggio: 3 arresti


Di:

Militari Guardia Finanza, controlli (ST, archivio )

Taranto – A conclusione delle indagini condotte dal nucleo di polizia tributaria di Taranto nell’ambito dell’operazione “shylock”, che portarono, in data 15 giugno 2010, all’applicazione della misura cautelare in carcere, tra gli altri, anche nei confronti di d.l. e d.g., entrambi residenti a Taranto, nonche’ di c.c., residente a Grottaglie, fu presentato ricorso al tribunale del riesame, per vizio di motivazione, dai rispettivi legali di fiducia, i quali ottennero l’annullamento dell’ordinanza che ne aveva disposto l’arresto. Contro quest’ultimo provvedimento, il sostituto procuratore della repubblica presso il tribunale di Taranto, che aveva condotto le indagini, proponeva ricorso in cassazione avverso l’ordinanza di annullamento. La corte di cassazione, accogliendo il ricorso, annullava con rinvio. Infine, il tribunale di taranto, confermando l’ordinanza emessa dal g.i.p., disponeva nuovamente l’arresto dei tre soggetti.

Le ordinanze sono state eseguite nella mattinata odierna dai militari del nucleo di polizia tributaria di taranto nei confronti dei tre soggetti, due dei quali gia’ detenuti, per altri reati, presso le case circondariali di Taranto e Lecce.


Redazione Stato

Taranto, associazione a delinquere, usura e riciclaggio: 3 arresti ultima modifica: 2011-10-19T11:12:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This