Cronaca

Andria, le pietre più educate degli incivili; “non sono una discarica”

Di:

Andria, pietra che "parla" contro gli scarichi di rifiuti (St)

SE qualcuno pensava che gli incivili potessero avere la meglio anche sulle pietre e farla franca si sbaglia di grosso perché le pietre, al contrario di molti esseri umani distratti, indifferenti, complici, omertosi e stolti, parlano e fanno la storia. Accade in una periferia cittadina di Andria nel centro abitato tutti passano, vedono e fanno anche ciò che non devono fare, compresi i loro bisogni personali, sotto gli occhi di residenti e passanti.


A lei, la grande e imponente pietra non sfugge nulla. Lei guarda, osserva, si indigna, scruta, conserva, memorizza, assorbe ma non si arrende e con quel modo gentile e con il rispetto che noi esseri umani abbiamo da tempo dimenticato scrive su se stessa: “non sono una discarica”, quindi smettetela di rovesciarmi addosso i rifiuti del vostro benessere e tutto quello che vi capiti tra le mani.

Lei, la pietra, non chiede rispetto solo per se stessa ma per la natura che la circonda. Lei, la pietra sembra dare una lezione sonora a persone in mancanza di intelletto e di alto senso di civiltà che non riescono neanche a tenere puliti i propri poderi e che non disdegnano di spargere in giro di tutto, compresi i propri escrementi. A proposito, se qualcun quella pietra l’ha già vista e tanti l’hanno vista; se qualcuno passa da quel luogo e dovesse ricordarsi di fare il proprio dovere civico, trattasi di semplici cittadini o di coloro che hanno il compito di pulire, non facciano finta di niente. Lei, la pietra, li osserva, li giudica e se fosse capace di alzarsi da sola, con un grande balzo in avanti salterebbe addosso agli indifferenti scuotendoli con vigore, senza avere bisogno di parlare perché il suo silenzio dice tutto.

Obbligatorio vederla, è uno spettacolo. In Via Spallanzani, ad Andria. Rimarrete impietriti e ascolterete personalmente il suo appello che, ringraziando, dice: “venite a pulirmi”.

(A cura di Vincenzo Santovito – Libera associazione civica Andria)


Slide



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi