Capitanata

Primarie Cerignola, Pezzano; apriamo i circoli

Di:

Rino Pezzano attacca la Destra di Capitanata

Rino Pezzano (Pd)

Bari – “LE primarie sono una grande opportunità di aprire le porte del PD alle energie e alle istanze dei territori in cui viviamo e operiamo; un’occasione per arricchire il nostro progetto politico per l’Italia e affrontare con passione l’urgenza del rinnovamento, non solo generazionale, a Roma come nella più marginale delle periferie”. Lo afferma il consigliere provinciale Rino Pezzano tra i promotori, con i “Giovani di Capitanata X Bersani” e un gruppo di dirigenti del Coordinamento cittadino, dell’iniziativa a difesa del Bene Comune dell’Italia e di sostegno alla candidatura alle primarie di Pierluigi Bersani, in programma sabato 20 ottobre a Cerignola (ore 19.00 – Sala convegni di Villa Demetra/ss 16 n.18).


Alla manifestazione, aperta dai saluti del capogruppo del PD in Consiglio comunale Gino Giurato e dall’introduzione del segretario provinciale dei GD Francesco Di Noia, interverranno: il consigliere provinciale Rino Pezzano, la sindaco di Orta Nova Iaia Calvio, il giudice di Cassazione Francesco Bonito e la senatrice Colomba Mongiello. Le conclusioni saranno svolte da Matteo Ricci, presidente della Provincia di Pesaro e Urbino ed esponente dell’area Rifare l’Italia. “Quando il nostro partito si proietta all’esterno è capace di mobilitare energie e attivare connessioni come non accade ad alcuna altra forza politica – continua Pezzano – dando ragione al segretario nazionale, certamente il migliore candidato alla premiership, che bene ha fatto a sottrarsi alle prerogative statutarie e ad accettare il confronto aperto anche all’interno del PD.


Le primarie hanno rinnovato l’interesse, anche critico, per le nostre idee e i nostri programmi, ottimamente sintetizzati nella Carta d’Intenti, ed hanno rilanciato il ruolo delle forze riformiste e progressiste nell’attuale fase politica nazionale ed europea. Ci è offerta l’occasione di aprire le porte dei circoli e sfuggire alla morsa della dialettica autoreferenziale – conclude Rino Pezzano – E’ nostro dovere, oltre che interesse, coglierle per riscoprire e rafforzare il legame con i soggetti civici che animano le nostre comunità”.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi