Manfredonia
A cura di Benedetto Monaco

Confcommercio Foggia: “L’impresa digitale e il futuro delle PMI nei servizi innovativi”

Di:

Foggia. Ha avuto luogo lunedì 17 Ottobre 2016 presso la sala convegni “Domenico Rosa Rosa” della Confcommercio di Foggia l’iniziativa sull’impresa digitale composta da tre diversi progetti, che hanno l’obiettivo di promuovere la digitalizzazione del sistema impresa.

“L’innovazione e la digitalizzazione sono il futuro delle imprese e su questo terreno la Confcommercio è pronta a fare la sua parte”: con queste parole il presidente provinciale di Confcommercio Foggia, Damiano Gelsomino ha introdotto la giornata di presentazione di: “IMPRESA DIGITALE” – il futuro delle PMI nei servizi innovativi – messo in campo dalla associazione di categoria in collaborazione con prestigiosi partner, tra questi anche l’Avv. Andrea Lisi, Segretario Generale di ANORC (Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione digitale dei documenti). L’avv. Andrea Lisi si è fatto portavoce, nello specifico, del progetto relativo alla digitalizzazione, gestione e conservazione dei documenti fiscali e documenti del lavoro, mentre gli altri due progetti presentati riguardano i servizi innovativi di App e social media per il commercio urbano e SimulImpresa per valorizzare la formazione e l’alternanza scuola lavoro. La collaborazione tra l’Avv. Andrea Lisi e la dr.ssa Stefania Bozzini è di lungo corso e oggi vede il suo compimento nella volontà da parte di Confcommercio Foggia di diventare referente regionale per professionisti e imprese nell’ambito della digitalizzazione e della gestione di flussi documentali. Durante il suo intervento l’Avv. Andrea Lisi ha dichiarato: “Mi piace ricordare quanto affermato con lungimiranza da Aldo Moro, ovvero che non bisogna guardare al domani, ma al dopodomani. Il dopodomani delle nostre imprese passa necessariamente dall’innovazione, da una corretta applicazione della digitalizzazione ai processi aziendali che, lungi dall’essere un obbligo fine a se stesso. Grazie al progetto Impresa Digitale e alla partnership con l’associazione ANORC, Confcommercio Foggia potrà diventare un punto di riferimento in tutta la Regione Puglia per l’innovazione digitale e farà da volano nella valorizzazione delle eccellenze locali.

Nel pomeriggio del 17 Ottobre u.s. l’Avv. Andrea Lisi, Segretario Generale ANORC e l’Avv. Luigi Foglia, esponente del Direttivo ANORC, sono stati a disposizione di commercialisti e consulenti del lavoro, i quali saranno, operativamente, i promotori del progetto sul territorio. In particolare, i commercialisti e i consulenti del lavoro potranno – avvalendosi di una piattaforma di gestione conservazione di documenti informatici sviluppata da Confcommercio con il contributo scientifico di Anorc – essere nominati dai loro clienti “Responsabili della conservazione digitale dei documenti fiscali e del lavoro”, in linea con le normative specifiche in materia ed evitando così la stampa di documenti cartacei con evidenti vantaggi in termini di efficienza, trasparenza, organizzazione, risparmio e ambiente.

La conferenza ha riguardato anche la pubblicazione ufficiale dell’app di Confcommercio di Foggia, tutto grazie alla partnership instaurata tra Migastone e Confcommercio per il tramite dell’agenzia Fi.dati di Pasquale Campete e il suo responsabile IT Giuseppe Lamatrice e la gradita presenza del general manager Oscar Dalvit. Qual è lo scopo dell’applicazione? Quello di comunicare con gli associati in un modo più semplice e fluido. Infatti oggi grazie all’applicazione, scaricabile dagli store ufficiali Google Play e App Store, sarà possibile interagire con l’associazione e ricevere comunicazioni attraverso le notifiche push e promuovere la propria attività di associato attraverso la richiesta d’inserimento all’interno dell’area MarketPlace. Lo scopo del Marketplace sarà quello di dare la possibilità di ottenere degli sconti riservati ai soli associati. A breve la Confcommercio incaricherà il loro personale alla gestione dell’app.

Sono intervenuti anche Rosa Maria Trimboli, dirigente scolastico I.T.E. BLAISE PASCAL promotrice del progetto innovativo “Simulimpresa”: primo esempio nel sud Italia, che permette agli studenti di sperimentare sul campo “virtuale” opportunità e rischi di una vera attività d’impresa.

(A cura di Benedetto Monaco, Manfredonia 19.10.2016)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati