Manfredonia
"GPL significa 'Gas di Petrolio liquefatto' per cui per ogni mc di GPL si raffina del petrolio, con il relativo inquinamento"

Manfredonia, “Lettera aperta a Lino Banfi”

"A fronte di poche decine di posti di lavoro promessi, in realtà, se ne distruggono centinaia di posti di lavoro esistenti"

Di:

COMITATO CITTADINO “ NO ENERGAS” MANFREDONIA

Lettera aperta a LINO BANFI
Caro sig. Lino Banfi, noi sappiamo bene che sei un professionista dello spettacolo e fare spots televisivi è un aspetto del tuo lavoro. Come cittadini riteniamo opportuno spiegarti le motivazioni della nostra posizione. L’ ENERGAS vuole installare un megadeposito di gas GPL da ubicare in località S.Spiriticchio nel comune di Manfredonia (FG) con una capacità di 60.000 mc e di opere accessorie quali un gasdotto di 10 km di collegamento, per metà sottomarino, con il locale porto alti fondali.

S. Spiriticchio fa parte di una zona ZPS (zona a protezione speciale) e SIC (sito di importanza comunitaria), confina con il parco nazionale del Gargano, è una zona sismica di II categoria e le zone adiacenti, al sito in questione, sono classificate “ siti ad alto rischio idrogeologico”. S. Spiriticchio si trova a circa 2 km da Siponto, località balneare oramai inglobata nell’abitato di Manfredonia, e a circa 9 km dall’aeroporto militare “Amendola” di Foggia. Lo sai, caro Lino che le leggi e normative italiane classificano tali depositi a “ rischio di incidente rilevante” e che essendo già serviti da metanodotto e avendo i pozzi di metano di Biccari e Candela funzionanti, non abbiamo assolutamente nessun bisogno di GPL? Tanto è che la Puglia ha ridotto notevolmente il consumo di GPL.

Devi sapere che GPL significa” Gas di Petrolio liquefatto” per cui per ogni mc di GPL si raffina del petrolio, con il relativo inquinamento, e si brucia il gasolio corrispondente, con relativo inquinamento. Forse non hai sentito parlare della conferenza di Parigi?

Ma questo non è ancora il tutto. Caro Lino, devi sapere che S.Spiriticchio è un importante sito archeologico dove hanno vissuto i nostri antenati: i Dauni. Per rifornire il deposito o spedire grosse quantità di GPL si serviranno di navi gasiere che attraccheranno al porto alti fondali disturbando notevolmente tutte le altre operazioni mercantili,di pesca e di turismo.

Vogliamo che tu sappia che le operazioni di scarico delle navi gasiere richiederanno l’utilizzo di acqua di mare in grandi quantità che sarà sottoposta a scambi termici e ad additivazioni di sostanze biocide (significa cloro e suoi composti) per poi rigettarla in mare alla temperatura intorno a 0 °C. Questo determina un notevolissimo impatto sull’eco-sistema marino. Da considerare che nelle immediate vicinanze dell’attracco delle gasiere sono operanti, dando lavoro e ricchezza diversi impianti di itticoltura e di allevamento ostriche che, stante questa situazione, saranno costretti a chiudere.

Ti ricordiamo che dalla letteratura scientifica nota e dall’esperienza di Porto Tolle, non pare affatto certo che l’effetto termico possa essere confinato in ogni situazione ambientale, a breve distanza dal punto di immissione in mare dell’acqua fredda. E’ probabile che, non di rado, si crei una colonna d’acqua con densità e caratteristiche differenti dal corpo idrico circostante con la tendenza non a mescolarsi ma, più probabilmente, ad affondare e, raggiunto il fondo marino,a essere trasportata dalle correnti.

In breve, questo significa, considerando anche la presenza delle sostanze biocide, che , nel tempo, c’è il rischio concreto che il golfo di Manfredonia, adesso luogo di riproduzione e ripopolamento di pesci, diventi luogo poverissimo di pesce e ricco di sostanze tossiche con notevoli danni per il settore pesca e turismo. Caro Lino , certamente ricordi cosa è successo a Viareggio a causa di una sola ferro cisterna, alla quale non era stata fatta la giusta manutenzione, e che ha dato origine a un disastro. Ci sono elenchi di incidenti catastrofici, anche molto peggio di Viareggio, successi nel mondo.

Insomma a fronte di poche decine di posti di lavoro promessi, in realtà, se ne distruggono centinaia di posti di lavoro esistenti. Ci fermiamo qui e tralasciamo molte altre brutte cose. Siamo sicuri che, da grande professionista, ti attiverai personalmente per limitare i danni che inconsapevolmente, seppure superficialmente, hai arrecato alla nostra città. Il Comitato Cittadino “NO ENERGAS” perdona l’uomo ma non può dimenticare la grave offesa fatta alla propria terra.

Manfredonia 19-Ott.-2016 – Il Presidente Ing. Matteo Starace



Vota questo articolo:
40

Commenti


  • Alfredonia

    Questa bellissima lettera informativa di tutti i rischi , pericoli e scempi che si vogliono creare, caro Matteo, bisognerebbe sbatterla in facc…. a chi vuole autorizzare tale progetto diabol…, e non ad un Lino Banfi, che con la sua pubblicita’ dell’uso del GPL non centra assolutamente niente con il MAXI BOMBOLONE, e di sicuro, Lino non e’ a conoscenza.
    La rabbia maggiore e’ nei confronti di tutti quei “GIUDA” che sapevano , da alcuni anni, della presentazione del progetto e pareri tecnici che girano nei diversi uffici comunali, regionali e statali, e non hanno informato la popolazione.
    Comunque, sono convinto , che fra non molto si verra’ a sapere chi sono stati i GIUDA traditori.


  • Mozart

    Caro Lino , so che una volta tanto sarai tu che ti stai scompisciando dalle risate dopo aver letto questa valanga di ……..!
    Purtroppo spesso la gente si improvvisa tecnici , ecologisti , strateghi militati , esperti di trasporti o navigati archeologi.
    Purtroppo la presunzione e la provincialità in molte circostanze non hanno limite .
    È come se un medico di base per quanto laureato in medicina decidesse senza alcuna esperienza dotato solo di qualche scarsa conoscenza , di mettersi ad eseguire operazioni a cuore aperto.
    Caro Lino , devi sapere inoltre che commissioni Ministeriali ed enti autorevoli come il CTR di cui fanno parte il meglio dei tecnici italiani ed esperti dei Vigili del fuoco hanno espresso un parere ben diverso dall’apocalittica e fantasiosa visione che si tenta di far diventare realtà , ma…..purtroppo quando da presuntuosi si passa a credere ,dichiarare e pubblicare che ” Enti e ministeri ” sono stati COMPIACENTI con ENERGAS , ci si rende conto che si è persa ogni forma di lucidità.
    Ciao Lino , un saluto affettuoso !!


  • Bagnante

    X il fatuore della lettera
    Ma che caxxx xx dici quante cavolate e che è la bomba megagalattica! !!!!!
    E un impianto a regola d’arte che in altri posti si trova in mezzo al paese mo arriva a manfredonia e nn su capisce niente.


  • luca

    Per me state facendo un fuori tema clamoroso è pesante, lasciate in pace una persona di 80anni che nulla centra e nulla può fare.


  • Anto

    Fossi Lino Banfi vi manderei tutti a quel paese, meno male che lui è buono e caro, ma se si inchezza. Prendeteva con ha deciso è può cambiare.


  • assurdo

    Questa non l ho capita a fronte di 10 posti….quanti se ne perderebbero??????????
    E come si perderebbero questi…posti di lavoro??certo che siete strani assurdo…scrivete dati a caso..giusto per….scrivere…
    Ho visto lo spot di Banfi non ha nulla a che vedere con il nostro deposito….é come uno spot eni o enel…
    Qui vi siete bevuti il cervello…..


  • Gsepp

    MATTO STAREC U NGNIR TON RAGION STI PAPPAIALL MO U VDI CA U COMCH BAROS NN ZAPOV DI BOMB OTOMCH CA VONN SCHIAFFE DOP A SPART TORIE D VUIE ADDROT ALLA GINO MOTO? A VNNRC A QUED ETA I NA SCHFEZZ C BE LL ESEMB O DET AI GIOVN PUGLIUS . MANNASR A FNANZ A CUNDRULLE’ SO DCHIARET I SOL DA PUBBLCTA CERT CRSTIEN Non CIA FOGHM ME D SOLD E PO DCN MALAMEND D BELRUSCON. U BAROS STE ATTACHET CHIUSSE AU SOLD CA ALLA PUGL!!


  • Antonio Trotta

    Concordo con Luca, state prendendo una seria cantonata e state facendo fare a Manfredonia una figura di merda


  • EchiMolari

    Caro il mio Mozart, non si tratta di improvvisarsi tuttologi, ma realisti e obiettivi, di far tesoro degli errori/orrori del passato, senza essere esperti in tutte queste materie…spiegami quali sono o vantaggi, i benefici, che un obbrobrio del genere può portare in un territorio violentandolo in questo modo e distruggengolo…e non mi dire lavoro, che quei miseri 20/25 assunti più l’indotto, non coprirebbe nemmeno in minima parte tutti i posti di lavoro che si perderebbero nell’ambito della pesca…non ne è valsa la pene con tutti i posti di lavoro dell’Enichem, figuriamoci adesso…e poi perché ci dobbiamo mettere una bomba del genere sotto il culo, ti puzza a campare?!


  • pentastellato

    Questa è l’occasione buona per conoscere tutti i Giuda che hanno Svenduto per l’ennesima volta la nostra bella città di Manfredonia per 30 denari di disonore. Il tempo è galantuomo; vi individueremo uno ad uno e il marchio di Caino marchierà per sempre le Vostre famiglie; non vi lascerà per il resto dei vostri giorni e interesserà anche le Vostre generazioni future. Siamo stanchi di vedere in giro tanti parassiti prezzolati, ignoranti, svenduti, nullafacenti, capaci di svendersi a tutti e tutto. Questa terra ha bisogno di riscatto ambientale, di salute e di lavoro pulito. Andate a lavorare e sarete degni di questa terra; in caso contrario, cominciate a preparare le valigie perchè il futuro non sarà come il passato, soprattutto se le 5 stelle brilleranno su palazzo San Domenico. Chi vivrà, vedrà. Meditate gente, meditate.


  • Michele

    Vogliamo i nomi dei tecnici e amministratori traditori che hanno firmato tante autorizzazioni. Magna magna a tradimento.


  • ilproletario

    Nella fabbrica Ajinomoto c’erano tre grossi serbatoi di ammoniaca a forma di sigaro, con naturalmente tutti i sistemi di protezione e di sicurezza, nel senso che se non funzionava il primo entrava in funzione il secondo e poi il terzo. Una volta chiesi ad un esperto cosa può succedere se scoppiano? La risposta fu: “molti di noi andranno al creatore e molti di quelli che stanno intorno alla fabbrica subiranno forti danni fisici e materiali””
    Poi sentii che nell’Anic c’erano serbatoi che contenevano ammoniaca per cinque volte quella della Ajinomoto. Chiesi all’esperto che succede? “”Oltre alla fabbrica, andrà all’aria almeno la metà del paese.””
    Poi andai a visitare la fabbrica della SAIBI a Margherita di Savoia e qui vidi un serbatoio che, mi dissero, conteneva del bromuro. Chiesi all’esperto che succede? “”Distruggerà tutto per un raggio di cinquanta chilometri e la terra sarà avvelenata e incoltivabile per almeno cinquanta anni.”” In linea d’aria, Manfredonia dista dia Margherita 45 chilometri.


  • Angelo

    Finitela di colpevolizzare Lino Banfi. Di chi è la colpa di tutto questo polverone. È inutile fare il nome.Lo sanno tutti. #ILBELLOVIENEORA


  • MicheleIlRosso

    Ingegnere per onestà intellettuale la invito ad informarsi prima di scrivere fesserie.
    Fonte Wikipedia:
    Il GPL è considerato in genere come una fonte energetica tra le più pulite, poiché non inquina il suolo, l’acqua e le falde acquifere. Grazie a un basso contenuto di zolfo e a una combustione completa, con modeste quantità di residui, contribuisce a ridurre l’impatto ambientale determinato dall’inquinamento derivante dalla sua combustione, favorendo una migliore qualità dell’aria e una riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

    Fonte Regione Puglia – Conferenza COP21 – Cambiamenti Climatici La sfida delle regioni Meridionali e Mediterranee

    Emiliano

    “DEPOSITO COSTIERO DI GPL NEL COMUNE DI MANFREDONIA
    Con riferimento alla realizzazione del deposito costiero di GPL nel comune di Manfredonia – Loc. Santo Spiriticchio che prevede la costruzione di 12 serbatoi di capacità complessiva di 60.000 mc e delle opere funzionalmente connesse (gasdotto di lunghezza 10 km di collegamento tra il deposito ed il pontile di attracco delle navi gasiere, raccordo ferroviario della lunghezza di 1800 m di collegamento del deposito alla stazione di Frattarolo ed alle opere di adeguamento al pontile di attracco delle navi), si rileva che la procedura di che trattasi non risulta ancora conclusa in quanto si è in attesa del provvedimento relativo al parere n. 1614 del 19.09.2014 del CTVIA.

    Nel merito, si evidenzia che risulterebbe di primaria importanza avere la disponibilità di un deposito di gas naturale liquefatto (GNL) che altro non è che una forma di stoccaggio del gas naturale che consente di concentrare in volumi ridotti una grande quantità di energia. Si rappresenta il fatto che, in tutta l’area meridionale, non sia abbia la disponibilità di alcun deposito di GNL, ovvero di tale forma di combustibile, e che i vantaggi che ne deriverebbero sono molteplici. In particolare:
    – Economico. Il GNL risulta più conveniente in zone in cui si è obbligati ad usare altre fonti di energia quali GPL, gasolio o olio combustibile. In realtà di GNL risulta conveniente anche nelle autostazioni di servizio per la fornitura di gas naturale compresso laddove non è presente una linea di metanodotto ad alta pressione. Ad esempio il GNL utilizzato per la generazione elettrica o per le flotte logistiche permette una riduzione dei costi di circa il 35% rispetto il gasolio.
    – Ambientale. Il GNL produce molte meno emissioni rispetto ad altri carburanti fossili. Rispetto al GNL il gasolio produce il 46% di anidride carbonica (CO2) in più (espressa in kg/kWh), mentre l’olio combustibile ne produce il 34% in più. Inoltre, le emissioni di particolato e zolfo sono di fatto nulle.
    – . Tecnico Il GNL non presenta incombenze operative come richiesto per l’olio combustibile, come il preriscaldo del carburante. Inoltre le frigorie generate durante l’espansione da liquido a gas possono essere usate come sistema di raffreddamento, consentendo di ridurre l’utilizzo elettrico di pompe di calore e refrigeratori.
    Pensare pertanto ad una stazione dedicata al GNL piuttosto che al GPL sarebbe, peraltro, in linea con gli obiettivi europei di decarbonizzazione e con gli impegni assunti nell’ambito del Protocollo di Kyoto.”

    La mia domanda: Ci dice gli interessi? Capisco l’essere agguerrito contro qualcuno o qualcosa, ma l’obiettivo?

    La salute della popolazione di Manfredonia è importante allora perché non ci dice a che punto è il processo di bonifica dell’Enichem? perché non ci dice dove venivano sotterrate le scorie e i rifiuti tossici? Perché non ci dice quali sono gli effetti sulla salute della produzione del Verro?

    Poi la inviterei a chiedere ad esperti di Marketing e Comunicazione come funziona un piano di comunicazione e pubblicità?
    A Manfredonia ci sono persone che potrebbero aiutarla a risolvere molti dubbi!

    Vuole difendere il territorio:
    1. In questi due anni perché non ha messo in piedi una squadra di volontari per avviare una campagna archeologica nella località di Santo Spiriticchio?
    2. Perché non ha mai organizzato delle manifestazioni contro la decisione a Roma, Bruxelles
    3. Perché la Sua lotta la sta facendo solo utilizzando i forum e i social network. Lei scrive e “l’uva chi la schiaccia?”
    Vogliamo continuare?


  • AZ

    UNA COSA E’ CERTA CARI MANFREDONIANI CHE DITE CHE E’ TUTTO SICURO TUTTO BELLO E CHE SPERATE IN UN ASSUNZIONE….TOGLIETEVI DALLA TESTA LA POSSIBILITA’ DI LAVORARE. IN QUELL’IMPIANTO SE DOVESSE ESSERE COSTRUITO CI SARANNO SOLO ED ESCLUSIVAMENTE NAPOLETANI, NON PENSATE CHE PRENDANO VOI A LAVORARCI. E PENSATE INVECE CHE SE QUELL’IMPIANTO POTREBBE IPOTETICAMENTE ESPLODERE O FARE INQUINAMENTO NON SARA’ NULLA IN CONFRONTO ALLE ARMI NUCLEARI IN ARRIVO AD AMENDOLA, CHE SE (IPOTETICAMENTE) DOVESSERO ESPLODERE O AVERE UNA PERDITA SAREBBE’ UNA CATASTROFE NON SOLO PER NOI MA PER MEZZA ITALIA E OLTRE.


  • Sipontino indignato

    Sono d’accordo con Alfredonia, -che sapevano, bisognerebbe mettere i loro nomi a carattere cubitali e metterli alla gogna pubblica.


  • Manfredonia schiava in catene per essere stuprata

    Fuori i nomi dei resposanbili dei carnefici e giuda della città di Manfredonia!


  • Alberto


  • No al megadeposito di Gpl

    Dovete smammare da Manfredonia! I danni eventuali chiedeteli a chi a firmato le carte!


  • Banfield

    Basta tirare per la giacchetta Lino, lui ha detto quello che pensava adesso lasciatelo stare


  • Antonello Scarlatella

    Pentastellato……non c’e’ bisogno di attendere di andare a Palazzo San Domenico per mostrare il proprio valore.
    Se siete capaci iniziate da ora.
    Ad oggi qual’e’ l’alternativa strategica del movimento 5 stelle di Manfredonia?
    Quali sono i piani di azione?, quali sono le strategie? dopo due anni io non ho visto e sentito nulla.
    1)la vostra alternativa ed il vostro progetto per il rilancio delle aree industriale quali sono?
    2) la vostra alternativa per aumentare le performance turistiche?
    3) la vostra alternativa per il comparto agroindustriale?
    4) la vostra alternativa sul comparto pesca?

    Attendo i vostri programmi e progetti se ne avete.

    La politica delle chiacchiere non porta a risultati.
    La politica dell’accusa non porta risultati
    La politica dell’insulto non porta a risultati
    LA POLITICA DEL MANCATO COMPROMESSO DISTRUGGE LA COLLETTIVITA’.

    Caro amico, attenzione non ti faccio queste riflessioni per umiliarti, per scriticarti o scriticarvi ma per spronarvi per farvi interrogare sui vostri errori.
    Il movimento 5 stelle come manfredonia nuova ed altri sono importantissimi per l’equilibrio democratico di una città di una nazione di una comunità..
    Ma gestiti in questo modo sono ALTAMENTE DANNOSI.
    Se poi per mostrare il vostro valore dovete per forza sedervi a palazzo allora cari amici state anticipando che non siete capaci di essere alternativa oggi e neanche domani che vi siederete a palazzo e sarà solo un gran caos.

    disposto a qualsiasi confronto.


  • eletttore tradizionale schifato dalla politica

    Sig. Scarlatella, perchè ci sono altri che hanno progetti?
    Il Pd ha progetti? Solo Energas è il loro progetto e il resto?
    Forza Italia ha progetti?
    Lei ha progetti? Bene se li ha ce li mostri crei un movimento e si candidi a Sindaco. Si esce sempre fuori tema! Diamine il tema è il megadeposito e comunque voterò 5 stelle visto che i partiti tradizionali mi hanno deluso a tutti i livelli. La vecchia politica è marcia, corrosa e non scrivo altro altrimenti verrei censurato giustamente.


  • DUX

    I POLITICI DISONESTI DEVE ANDARE FUORI DAI COGLIONI! —————


  • Antonello Scarlatella

    Elettore ecc ecc…se questo tuo messaggio serve a giustificare il movimento cinque stelle della sua totale inefficienza malgrado abbia 2 consiglieri comunali..
    Quindi questa è la vostra giustificazione per non far nulla.
    Bene in sostanza il vostro motto è questo:” se chi comanda non fa nulla io non debbo fare nulla fin quando non mi siedo al potere”
    Bella alternativa, complimenti.


  • eletttore tradizionale schifato dalla politica

    Voi chi? Io sono un cittadino libero non ho tessere e guinzaglio di partito, non frequento tane di partito e loro rappresentanti. Chiarito quel che precede, non ha capito la chiave di lettura del mio messaggio inoltre mi delude totalmente facendo riferimento a 2 consiglieri che a suo dire potrebbero e dovrebbero stravolgere gli asset politici/sociali di Manfredonia!! Ma si rende conto di quello che scrive? Ma che cosa scrive..voi? Voi chi? Io sono un cittadino libero e lei mi da uno stimolo in più a votare questi ragazzi in luogo dei vecchi partiti politici che hanno sfasciato questa città! Portandola sul baratro del fallimento totale, dalla occupazione ai debiti alle tasse che sono tra le più alte d’Italia. Probabilmente lei è in sintonia e in totale osmosi con il potere locale, rispetto la sua posizione oguno di noi è libero di fare le sue scelte. Io ho sbagliato in passato a concedere la fiducia alla vecchia politica e non lo farò mai più Meglio i giovani imbranati ma non..(AUTOCENSURA)!


  • Il Che

    http://www.statoquotidiano.it/18/10/2016/m5s-maio-si-difende-3-anni-restituito-204mila-euro/497865/

    Scarlatella il suo partito che cosa ha fatto per lei, per noi e per la città e per l’Italia?


  • @ scarlatella

    Lei incarna magnificamente e alla perfezione il doppio SI del 13 novembre e del 4 dicembre. Cordiali saluti


  • Alice

    L’affaire Energas è spuntato fuori come un fulmine a ciel sereno grazie all’impegno di Manfredonia Nuova e il Movimento 5 stelle essi , hanno infranto il muro di gomma del palazzo rendendo partecipe il popolo sovrano calpestato proprio dai suoi rappresentanti istituzionali ma questo Scarloletta dove vive nel Paese di Alice?


  • bim bum bam

    LOL
    Michele IlRosso ha fatto copia e incolla di un testo che smentisce quellonche vuole dimostrare, o vorrebbe! Li si parla di GNL non di GPL, ed i chiusura si dice: molto meglio fare un impianto GNL che GPL..

    Mamma mia il livello..


  • uccio

    x Michele IlRosso
    smettila di nasconderti dietro un nickname rubato su Facebook… Sei più falso dell’Energas!


  • Achille Starace

    Gente pagatax scrivere idiozie


  • verità vera

    tra il dire e il fare vi è sempre di mezzo il mare ..ma fare un discorso sano e senza offendere nessuno è difficile..per quelle persone nate ora in politica ..che con la bocca spaccano il mondo…ma…forse devono scegliere il mare…..


  • Antonio Trotta

    Caro MicheleIlRosso, quell’articolo l’avevo postato in un altro intervento.

    BimBumBam, l’obiettivo di quell’articolo fa riferimento alle dichiarazioni fatte da Emiliano, che considera il progetto di un deposito di gas (GNL più strategico del GPL) come un progetto valido.


  • gieco

    Sempre che non offenda nessuno…ma qualcuno sa che Lino Banfi è un nome d’arte?


  • Antonello Scarlatella

    Credo che dopo la scemenza che ha detto un tizio che si cela dietro il nick
    @scarlatella..
    Scarlatella che continua a firmare i suoi commenti e non si nasconde dietro un dito,

    Vota NO il 13 Novembre
    Vota NO il. 4 dicembre.

    Poi a chi dice …… tuo partito rispondo che io non ho partiti e non difendo interessi di partito. Non ho tessera di alcun partito e non ho intenzione di farne. La città non la fanno i partiti ma il popolo…….che a volta mi fa più paura dei partiti.
    Mi scuso per la precisazione totalmente fuori tema.


  • Beatrice

    Scarlatella abbiamo inteso tutti il suo lavoro politico e quello di screditare le opposizioni per esaltare il nulla di chi amministra oggi, complimenti, mi raccomando
    l’ aragosta, al forno è deliziosa.


  • STRISCIA LA NOTIZIA A MANFREDONIA (PINUCCIO)

    IL GAS ENERGAS ALLA RIBALTA NAZIONALE!

    ERA ORA!!


  • @scarlatella

    scemenze? Vede questi sono termini offensivi che colpa ho io se a volte leggendo i suoi commenti sembra che lei stia molto vicino al potere locale? Inoltre basta un critica e subito si viene dipinti ” pentastelli” o Manfredonia Vecchia, infatti bastasse che lei rileggesse il tsuoo. OK voterò anche io i due NO. buona


  • Airone di pantano

    Grazie Lino,
    anche per merito tuo (malgrado) che sei un grande personaggio l’odissea di Manfredonia è diventata famosa non solo in Italia e in Europa ma anche a livelli mondiali. tanto che la direzione generale mondiale del WWF si sta apprestando ad inviare dei suoi ispettori a Manfredonia.


  • bim, bum bam

    @Antonio Trotta..

    esattamente quello che intendevo io, forse a rileggere il mio commento non era chiaro ma è quello che volevo dire – ossia che si usa una relazione a favore del GNL piuttosto che del GPL per esprimere parere favorevole al GPL! Ovviamente per la fretta o per non aver voglia di leggere tutto quello che si è incollato paro paro confondendo la consonante N con P! 😀

    Ciò non toglie che le domande fatte dal Rosso in chiusura siano più che legittime, ma esordire con frasi tipo “La invito ad informarsi prima di scrivere fesserie” e poi scivolare su una cosa così fa davvero effetto..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati