CronacaSan Severo
"La proposta della scuola era quella di effettuare turni pomeridiani e per giunta due volte a settimana"

Sicurezza aule Liceo Poerio, incontro in Prefettura (FOTO)

"Ovviamente il programma di ristrutturazione e la messa in sicurezza (fortemente tardiva) delle scuole provinciali non è stato avviato nei mesi estivi, compromettendo il regolare anno scolastico"

Di:

Foggia 19/10/2016. Si svolgerà domani in prefettura alle ore 10.00, l’atteso incontro fra il Prefetto, il Presidente della Provincia, i Presidi delle scuole provinciali, il Provveditore agli studi ed il Portavoce del comitato dei genitori del liceo Poerio, per trovare la soluzione definitiva agli studenti del liceo, che a causa del crollo di calcinacci dal soffitto di alcune aule, ha reso inagibile le stesse e provocato la chiusura delle aule dei piani superiori.

Ovviamente il programma di ristrutturazione e la messa in sicurezza (fortemente tardiva) delle scuole provinciali non è stato avviato nei mesi estivi, compromettendo il regolare anno scolastico. La proposta della scuola era quella di effettuare turni pomeridiani e per giunta due volte a settimana, che avrebbero portato al non ottemperamento del programma scolastico ed allo scombussolamento dei genitori e della vita familiare, ma soprattutto per i pendolari costretti a venire dai propri paesi in orari assurdi.

Quanto accaduto ha visto i genitori degli alunni costituirsi in comitato per tutelare il diritto allo studio, che oggi è seriamente compromesso. Ci aspettiamo la risoluzione della gravosa problematica entro la giornata di domani. Se nulla di concreto dovesse venir fuori, ci saranno iniziative forti, utili a far comprendere alle istituzioni che sulla scuola bisogna correre……sempre.

(Il Portavoce Comitato Genitori Liceo Poerio – Massimiliano di Fonso)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati