GarganoManfredonia
"Noi combatteremo e invitiamo tutta la comunità a farsi sentire forte"

Trivelle, Gatta “Renzi autorizza ricerche nei mari di Puglia”

"La compagnia Global Petroleum Limited potrà utilizzare tecniche ritenute dannose e pericolose per l’ecosistema marino dai biologi, dagli ambientalisti e dalla Regione"

Di:

Bari/Manfredonia. “Renzi, ti ringraziamo per aver svenduto la nostra terra ai poteri forti delle multinazionali che ti sostengono e che tutelano interessi diversi e contrari a quelli dei cittadini. Prima o poi doveva accadere, soprattutto dopo lo sfortunato esito del referendum “antitrivelle”, e la notizia dell’autorizzazione alle ricerche di idrocarburi nei mari di Puglia, da Vieste a Torre Guaceto, è un colpo durissimo al territorio. Noi combatteremo e invitiamo tutta la comunità a farsi sentire forte contro uno scempio che danneggerebbe irreversibilmente il nostro paesaggio ed anche l’economia che si fonda sul turismo”. Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. “Il decreto emanato dal ministero dell’Ambiente –prosegue- è una coltellata al cuore della Puglia.

La compagnia Global Petroleum Limited potrà utilizzare tecniche ritenute dannose e pericolose per l’ecosistema marino dai biologi, dagli ambientalisti e dalla Regione. Quello che Renzi sta facendo alla Puglia è gravissimo e senza precedenti. Per questo –conclude Gatta- oggi dobbiamo dimostrare la determinazione degli uomini e delle donne di Puglia. Lottiamo fino in fondo contro chi vuole rubarci il futuro”.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • Elettore azzurro indignato

    Porga l’interesse supremo verso la sua città e i suoi elettori. Non c’è alcun manifesto per le strade di Manfredonia! Nessuna iniziativa degna di nota.


  • Donna Assunta

    Barese o sipontino?


  • Distruzione Manfredonia: ultimo atto

  • E dell’ Energas non hai niente da dire.


  • Zuzzurellone Sipontino

    E ancora più motivato votare NO al referendum del 4 dicembre prossimo. Parlamentari eletti con legge lettorale, che una sentenza ha dichiarato incostituzionale. Vergogna, cosa ci si poteva aspettare da un governo con idee vecchie, tutti i paesi civili stanno accelerando l’uscita dai combustibili fossili. Perfino l’Arabia Saudita entro massimo 30 anni il suo PIL dipenderà dal petroli/gas per meno del 50%. Come nel caso dei lidi balneari, lei avv.to Gatta difende il nostro territorio, e quelli cosidetti di sinistra che fanno ??????????


  • la figlia del fotografo

    quanta chiacchjer!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati