Manfredonia
Il Palio è una manifestazione di origine medievale che vede sfidarsi, in varie gare e giochi di abilità, i rappresentanti delle quattro Contrade

“Viva Manfredonia, Viva il nostro Re”

Di:

Madonne e Messeri di Manfredonia, udite udite.
In onore del nostro amato Fondatore,
Re Manfredi di Svevia,
l’Agenzia del Turismo per la promozione del territorio, di concerto con l’amministrazione Comunale di Manfredonia, hanno istituito il Palio delle Contrade delle Torri “Re Manfredi
”.

Il Palio è una manifestazione di origine medievale che vede sfidarsi, in varie gare e giochi di abilità, i rappresentanti delle quattro Contrade che prendono il nome delle storiche Torri, ancora oggi esistenti:

Contrada della Torre dell’Astrologo;
Contrada della Torre del Fico;
Contrada della Torre Santa Maria;
Contrada delle Torri San Francesco/De Angelis.

I festeggiamenti in onore del nostro “Re” inizieranno nel mese di dicembre
di quest’anno, con il Mercatino al Castello – Natale medievale a Corte con Re Manfredi in stile medievale, nella splendida cornice del Fossato e tra le suggestive Mura del Castello recentemente riportato ad antico splendore. Nei giorni Sabato 22 e Domenica 23 Aprile A.D. 2017, giorno di San Giorgio, con i Cortei Storici, giochi e tornei medievali si festeggerà il 761° anno della fondazione della nostra amata Città. Verrà data lettura del proclama e presentazione del Palio delle Contrade delle Torri “Re Manfredi” alla cittadinanza. I festeggiamenti proseguiranno nel mese di Luglio 2017 nei giorni 20-21-22 e 23 con i Cortei Storici, gare, giochi e tornei valevoli per la conquista del Palio. La Contrada vincitrice, che avrà conquistato il trofeo in palio, organizzerà i festeggiamenti con canti e balli per le vie del Centro Storico e per sabato 29 luglio gran finale con la cena in piazza della contrada.
Viva Manfredonia, Viva il nostro Re!”.

redazione stato quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati