Cinema

Quentin Tarantino: “Potrei fermarmi a dieci film”

Di:

Il regista Quentin Tarantino (Ph: coming soon)

MENTRE si avvicina a grandi passi il debutto nelle sale di Django Unchained, Quentin Tarantino ha parlato della sua carriera futura e del giorno in cui appenderà la macchina da presa al chiodo.

Lo ha fatto nel corso di un’intervista rilasciata all’edizione statunitense di Playboy, nella quale ha dichiarato di non avere nessuna intenzione di diventare “un vecchio regista”. “Voglio fermarmi a un certo punto,” ha detto Tarantino. “I registi non migliorano invecchiando, di solito i peggiori film della filmografia di un regista sono gli ultimi quattro. Basta un brutto film a rovinare quanto hai fatto con tre buoni. Sto facendo un percorso che ha bisogno di una fine e voglio che questo mio percorso artistico raggiunga un apice.”

“Devi fermarti quando devi fermarti,” ha aggiunto, “ma per metterla giù facile sarebbe bello avere dieci film nella mia filmografia. Ne ho già fatti sette. Se cambiassi idea, se mi venisse in mente una buona storia, potrei continuare. Ma se mi fermassi a dieci, sarebbe una buona affermazione artistica, per me.” Tarantino non è il primo regista ad aver parlato di un limite numerico alle sue regie: lo stesso tetto di dieci film era quello che si era autoimposto Luc Besson e che poi non ha rispettato.

(Fonte: coming soon)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi