Capitanata

Rapine in tangenziale, Andria, Cerignola, 9 arresti

Di:

Controlli stradale (st)

Andria/Cerignola – ERANO specializzati in rapine a rappresentanti di gioielli e di autotrasportatori, nonché in furti di esercizi commerciali. Stamattina la polizia stradale di Bari ha fermato e arrestato nove persone accusate di associazione per delinquere finalizzata al compimento di tre furti e tre rapine. La banda, che era diventata il terrore della zona di Andria e Cerignola specialmente sulla strada statale 16 bis, operava utilizzando armi e sequestrando le vittime delle rapine.

I poliziotti della Stradale di Bari hanno persino ascoltato in diretta i preparativi di uno degli assalti. L’intercettazione è una di quelle fatte nell’ambito delle indagini che hanno portato agli arresti di oggi. Nell’intercettazione compiuta mentre una rapina veniva eseguita, gli agenti hanno seguito le fasi dell’individuazione della vittima e ascoltato gli ordini che venivano impartiti a chi avrebbe compiuto materialmente l’assalto.

Gli arrestati sono per la maggior parte residenti in comuni del centro del nord barese: Andria, Cerignola, Corato, Ruvo. Tra gli indagati anche una cittadina romena accusata di ricettazione.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi