GarganoManfredonia
"Mi sembra di dover iniziare una guerra tra poveri"

Alluvione Gargano, Gatta: nessun aiuto concreto

"Per qualcuno, forse, le vittime dell’alluvione del Gargano hanno meno peso di quelle liguri"

Di:

Manfredonia – “IERI si è giocata la partita amichevole di calcio tra Italia e Albania, il cui ricavato andrà interamente in beneficenza per Genova. Mi sembra di dover iniziare una guerra tra poveri aventi tutti le proprie ragioni, ma mi si deve consentire almeno di rilevare quanto si stia facendo per l’alluvione in Liguria e quanto silenzio sia caduto, invece, sul dramma parimenti vissuto dalla popolazione del Gargano”. Lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Giandiego Gatta.

“Non posso sottacere neppure – aggiunge – il vantaggio di Genova sul fronte dei tributi statali, per i quali il Governo ha concesso la proroga dei termini per il pagamento. Noi, invece, abbiamo dovuto lottare solo per la dichiarazione dello stato di emergenza, a cui non è stato dato ancora alcun seguito concreto. Per qualcuno, forse, le vittime dell’alluvione del Gargano hanno meno peso di quelle liguri! In tutto questo, è più che legittima anche una domanda: la Regione Puglia dov’è? Come è possibile che nessuno stia sbattendo i pugni a Roma, con il Governo nazionale dello stesso colore politico di quello pugliese, per richiedere agevolazioni e aiuti per il nostro territorio? Passano i giorni, i mesi, ed il Gargano sta reagendo da solo ai danni della violentissima ondata di maltempo”.

“Un pessimo spettacolo del Pd di Renzi e del centrosinistra pugliese – conclude Gatta – che hanno dimenticato la Provincia di Foggia, e nulla stanno facendo per alleviare, seppur di poco, le sofferenze della nostra comunità”.

Redazione Stato

Alluvione Gargano, Gatta: nessun aiuto concreto ultima modifica: 2014-11-19T12:34:19+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi