CronacaStato news

Antiracket Cap Ultimo: Mainiero chieda scusa al Prefetto

Di:

Foggia – «È con grande tristezza che commentiamo la telefonata “pirotecnica” del Consigliere Comunale di Foggia, Giuseppe Mainiero, pubblicata su tutti i network nei confronti di Sua Eccellenza il Prefetto di Foggia, Luisa Latella. Lei, sig. Mainiero, pensa di aver fatto cosa utile per la cittadina che rappresenta? Mai e poi mai ad un Prefetto della Repubblica Italiana ci si rivolge in quel modo, come Lei è stato capace di fare e tra l’altro con un’esternazione alquanto voluta, in quanto, forse, consapevole di essere ripreso da telecamere. Se di Legalità e Rispetto di Regole e Ruoli stiamo parlando, Lei non è ha avuto la benché minima accortezza”.

Lo scrive in una nota l’associazione Antiracket Capitano Ultimo Humiliter-Humilium.

“C’era la Squadra Mobile sul posto come da Lei stesso evidenziato e, sicuramente visto il tipo di reato, Ufficiali di Polizia Giudiziaria, organo più che qualificato per il tipo di evento, e lei addirittura reclamava la presenza del Questore, come a dire la (Squadra Mobile non serve). Le esternazioni personali, quelle, si fanno con discrezione e a quattrocchi e non pubblicamente ed in quel modo, ridicolizzando la figura di un Prefetto. Tuttavia, a prescindere la carica, Lei ha mancato di rispetto alla persona e soprattutto a tutti i cittadini Foggiani, offrendo il fianco alla criminalità organizzata, facendo evincere chiaramente la mancanza di coesione fra i vari Organi Istituzionali evidenziando lo stato di criticità che la criminalità è riuscita a far emergere. Resta il fatto che un Prefetto va rispettato sempre e comunque, cosa che Lei non ha fatto.”

Il Suo atteggiamento, consigliere sig. Mainiero, è inaccettabile. Pertanto, la invitiamo ad esprimere pubblicamente le sue scuse verso Sua Eccellenza il Prefetto di Foggia e a tutta la cittadinanza, che con il suo atto ha leso profondamente».

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Antiracket Cap Ultimo: Mainiero chieda scusa al Prefetto ultima modifica: 2014-11-19T23:15:54+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi