Arriva l’Expo 2015, Foggia ospita pres.Comit. scientifico

Di:

Foggia – EXPO 2015 è praticamente dietro l’angolo, tra sei mesi Milano sarà al centro della più grande esposizione universale incentrata, come tutti sanno, su un tema centrale per il terzo millennio: “Nutrire il pianeta. Energia per la vita” (Milano, 1 maggio – 31 ottobre 2015).

Nell’ambito delle iniziative che in tutto il Paese stanno scandendo la marcia di avvicinamento a questo grande appuntamento, l’Università di Foggia all’interno della piattaforma Pon PL.A.S.S. (Platform for agrofood science and safety) ha organizzato un importante convegno nazionale dal titolo “La ricerca nel settore agroalimentare nella prospettiva di Expo 2015” che si terrà dopodomani venerdì 21 novembre (ore 9,30 presso l’aula Gianluca Montel del Dipartimento di Scienze Agrarie, dell’Alimentazione e dell’Ambiente). Un convegno a cui prenderà parte, evidentemente come relatore più atteso per competenze e per il ruolo che attualmente riveste, anche il presidente del Comitato scientifico di Expo 2015 prof.ssa Claudia Sorlini. «Una presenza di cui andiamo fieri – commenta il direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università di Foggia prof. Agostino Sevi – perché queste sono le settimane più calde dell’Expo 2015, in termini di organizzazione e in termini di progettualità. Ed avere tra di noi il presidente del Comitato scientifico dell’esposizione universale rappresenta certamente un vanto, per una giovane Università come la nostra.

Tuttavia non si tratta di una presenza formale, bensì di una presenza di cui cercheremo di approfittare presentando tutti i progetti scientifici e le idee che potremmo evidentemente elaborare in chiave Expo 2015. Insomma tutt’altro che una semplice passerella, ma un laboratorio regionale da cui lanciare la sfida al futuro dell’Università di Foggia».

Il convegno rappresenta anche un momento di riflessione e confronto per fare il punto sulle piattaforme progettuali Pon PL.A.S.S. (acronimo di Platform for Agrofood Science and Safety) e sull’attività del Distretto tecnologico agroalimentare D.A.Re.: al riguardo interverranno direttamente il responsabile scientifico del Pon PL.A.S.S. presso l’Università di Foggia prof. Agostino Sevi (che parlerà di “Obiettivi, risultati, ricadute del Pon PL.A.S.S.”) e il presidente del D.A.Re. prof. Gianluca Nardone (il cui intervento sarà evidentemente incentrato su “D.A.Re. nel sistema di ricerca nel settore agro-alimentare pugliese”). Proprio in riferimento al Pon PL.A.S.S., finanziato dall’Unione Europea e dai Ministeri MIUR e Sviluppo economico, l’Università di Foggia ha mostrato ancora una volta la sua capacità attrattiva e la sua abilità nel rintracciare e farsi assegnare finanziamenti comunitari, prerogativa che ha consentito all’Ateneo dauno di fregiarsi della importante collaborazione con l’Università di Palermo e con il CRA (Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura).

Durante il convegno di venerdì, infatti, il punto su questa strategia comune verrà fatto dal prof. Andrea Santulli del Dipartimento di Scienze della Terra e del Mare dell’Università di Palermo (che conferirà su “Il Pon PL.A.S.S. nelle strategie di crescita dell’Università di Palermo). A moderare gli interventi saranno il prof. Maurizio Margaglione (ordinario di Genetica Medica presso il Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell’Università di Foggia) e il prof. Cristoforo Pomara (ricercatore di Medicina legale e Delegato alla Ricerca scientifica dell’Università di Foggia).

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Arriva l’Expo 2015, Foggia ospita pres.Comit. scientifico ultima modifica: 2014-11-19T09:21:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi