CronacaStato news

Legge elettorale, lunedì incontro 5 Stelle-Introna

Di:

Bari – AL netto dei comunicati stampa e degli indirizzi mail “non più utilizzati” (ma tuttora presenti sul sito della Regione Puglia), l’incontro fra i parlamentari del Movimento 5 Stelle e il Presidente del Consiglio Regionale Onofrio Introna si farà. Al centro dell’incontro la proposta di modifica della legge elettorale regionale avanzata dai parlamentari pentastellati pugliesi. “Abbiamo sviluppato assieme a più di 30.000 cittadini una proposta di legge elettorale nazionale, il Democratellum – dichiara il deputato Giuseppe D’Ambrosio (M5S) – Ora, questo lavoro congiunto fra cittadini e portavoce in Parlamento è il nostro contributo di idee per un tavolo tecnico-politico con il Consiglio regionale, nella Commissione competente”.

I parlamentari pugliesi 5 Stelle avevano scritto più di una settimana fa al Presidente della Regione Vendola, al Presidente del Consiglio Regionale Introna ed al Presidente della VII^ Commissione De Leonardis, per proporre un incontro sulla legge elettorale regionale, attualmente in discussione in commissione. “Abbiamo finalmente ottenuto una risposta ufficiale – continuano i deputati Giuseppe D’Ambrosio, Diego De Lorenzis, Giuseppe Brescia, Emanuele Scagliusi, Giuseppe L’Abbate, i senatori Maurizio Buccarella, Daniela Donno, Lello Ciampolillo, Barbara Lezzi e l’europarlamentare Rosa D’Amato – L’incontro si terrà lunedì 24 novembre. Porteremo il Democratellum nelle aule della Regione Puglia”.

Secondo i pentastellati, il Democratellum è pienamente compatibile con le disposizioni costituzionaliin materia di forma di governo regionale, con la legge statale in materia di legislazione elettorale regionale e con lo Statuto della Regione Puglia ed in particolare con gli articoli 24 e 41 in tema di elezione del Consiglio regionale del Presidente della Giunta regionale.I tratti peculiari del Democratellum (tra cui proporzionale senza premio di maggioranza, preferenze anche negative, massimo due mandati, l’introduzione dello strumento del recall che permette di richiamare il consigliere che non avesse adempiuto al proprio mandato elettorale e niente condannati in Consiglio regionale) sarebbero, dunque, totalmente mutuabili da Roma a Bari, senza alcun impedimento normativo, anzi.

“Sarà una proposta concreta, innovativa, una vera idea di futuro che renda i cittadini pugliesi definitivamente liberi di scegliere il proprio candidato – concludeGiuseppe D’Ambrosio (M5S), deputato della Commissione Affari Costituzionali della Camera – Non solo ‘liste pulite’ ma un Consiglio regionale davvero rappresentativo delle volontà dei cittadini pugliesi, oltre i meri interessi di bottega che stanno rallentando il lavoro in via Capruzzi”.

Legge elettorale, lunedì incontro 5 Stelle-Introna ultima modifica: 2014-11-19T20:33:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi