Manfredonia

Educational tour tra i presepi viventi della Puglia

Di:

Bari – L’ASSESSORATO al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia, a valere sul Progetto strategico Innovazione, Cultura e Creatività per una nuova Economia del Programma di cooperazione territoriale europea Grecia-Italia 2007-2013, ha costituito la “Rete dei Presepi Viventi di Puglia” organizzando contestualmente un apposito Educational Tour Giornalisti e Tour Operator. “Obiettivo della iniziativa, sottolinea l’Assessore Silvia Godelli, è quello di puntare a una piena valorizzazione turistico-culturale di questa antica e collettiva espressione di tradizione e di fede così come essa si realizza in numerosi Comuni del nostro territorio, facendone condividere direttamente l’esperienza ai giornalisti e agli operatori ospiti.”

Questo il calendario delle visite ai Presepi viventi: Sabato 3 gennaio 2015: ore 15.00, Canosa di Puglia; ore 18.30, Rignano Garganico. Domenica 4 gennaio 2015: ore 10.00, Monopoli; ore 12.00, Polignano; ore 16.30, Pezze di Greco; ore 19.30, Alberobello. Lunedì 5 gennaio 2015: ore 10.00, centro storico di Taranto e visita della Mostra “I Presepi Ipogei”; ore 15.30, San Marzano di San Giuseppe ; ore 17.30, Faggiano; ore 19.30, Crispiano. Martedì 6 gennaio 2015: ore 10.30, Torre Paduli, Ruffano; ore 14.30, Castro; ore 16,30, Tricase; ore 19,30, San Donato di Lecce.

Redazione Stato

Educational tour tra i presepi viventi della Puglia ultima modifica: 2014-12-19T22:23:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • aldo caroleo

    Resta fuori il Presepe Vivente nell’Ipogeo di Siponto……chi avrebbe dovuto interessarsi all’inserimento della manifestazione sipontina ( di sicuro a livelli degli altri) e non l’ha fatto?


  • aldo caroleo

    Vi invitiamo nostro Presepe vivente nell’ipogeo di S.Maria Regina di Siponto. dove la tradizione si fonde con la Storia del territorio, con le sue tradizioni, con la sua arte e soprattutto col suo impagabile senso di misticismo. “Qui si respira il vero senso del Natale”. Una frase scritta da un forestiero che lo ha visitato…ma quanti manfredoniani lo conoscono? e soprattutto quanti “addetti ai lavori” sono venuti a visitarlo?
    Ve lo dico io: NESSUNO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi