Manfredonia
Replica ad una nota inviata in mattinata

Riccardi: “cose ‘NON’ fatte?” Allora consiglieri complici”

"Alla luce delle molteplici (strumentali e forzate) dichiarazioni che in questa settimana si sono succedute senza sosta, chiediamo una seria riflessione da parte dell’intera cittadinanza, su chi fa parte dell’attuale amministrazione e si propone come 'il nuovo che avanza'"

Di:

Manfredonia – “ALLA luce delle molteplici (strumentali e forzate) dichiarazioni che in questa settimana si sono succedute senza sosta, chiediamo una seria riflessione da parte dell’intera cittadinanza, su chi fa parte dell’attuale amministrazione e si propone come ‘il nuovo che avanza‘. Tutto quanto affermato a proposito delle promesse e delle cose non fatte dall’amministrazione, se mai fosse vero, sarebbe attribuibile a tutti i consiglieri che, della maggioranza che sostiene quella amministrazione, fanno parte. Buona lettura e un saluto ai consiglieri comunali Franco la Torre, Mimmo Scarano, Lorenzo Troiano, Alessandro Salinari, Giovanni Ognissanti, Cosimo Titta”.

Lo scrive in una nota il Comitato di Angelo Riccardi.

NOTA CONSIGLIERI COMUNALI – 19.09.2014

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Riccardi: “cose ‘NON’ fatte?” Allora consiglieri complici” ultima modifica: 2014-12-19T19:12:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
26

Commenti


  • lina

    appunto. dov’erano loro? concordo!


  • Elettore

    PROPORREI UN CIVILISSIMO SILENZIO STAMPA E DI COMUNICAZIONE DA PARTE DI TUTTI GLI ADDETTI AI LAVORI ,PER RIPORTARE UNA CERTA SERENITA’ TRA I CITTADINI E LA POLITICA CON LA ” P ” MAIUSCOLA , E LASCIAMO ALLA GENTE LA DECISIONE FINALE !!! GRAZIE .


  • carlox

    Dopo tutto quello che in questi giorni si sta scrivendo con dibattiti offensivi, da parte di politici appartenenti allo stesso partito, per una votazione per le primarie, mi sembra che di NUOVO non promette niente. Invece evince, ancora una volta, che di politica del futuro di Manfredonia a nessuno interessa, tranne quello di scavalcare l’avversario e primeggiare per poter andare a fare i propri interessi di famiglia. Forse e’ arrivato il momento di eleggere qualcheduno tra i giovani che hanno studiato qual’e’ il compito politico di un Sindaco, mettendo da parte i propri interessi personali, e pensare ad un VERO sviluppo del Paese, che e’ diventato ” Il bel Paese addormentato del Sud ” . E’ una vergogna, e non una pubblicità politica.


  • pinuccio

    comitato di angelo riccardi, andate a trovarvi un lavoro, il 21 è alle porte, resterete con occhi e bocca piena di parole a vanvera e mani vuote. sarebbe meglio provare a confutare l’assunto dei consiglieri comunali, piuttosto che buttarla in casciara. Infine, pare che i consiglieri abbiano provato ripetutamente in ogni sede a modificare la rotta, ma l’uomo solo al comando ha rigettato energicamente ogni tentativo di raddrizzare le cose, anche con il sostegno dell’opposizione in consiglio comunale.


  • IL SINDACO E LE BARRIERE ARCHITETTONICHE

    Ci metterei anche qualche dirigente.
    Meno male che c’è Riccardi, che demanda e poi non verifica neanche a campione. Il Sindaco riceve una missiva dall ‘I.N.C.M.C.I. ( Istituto Nazionale per la Mobilità Autonomia di Ciechi ed Ipovedenti) recante ad oggetto: Necessità di evitare lo spreco di pubblico denaro e le conseguenti responsabilità- Impiego di ausili testati e omologati per il superamento della barriere architettoniche senso-percettive negli spazi ed edifici pubblici e privati aperti al pubblico( D.M. n. 236/1989; D.P.R. n. 503/1996, Legge n.104/1992 ; D.P.R. N.380/2001).
    La missiva a firma per il Presidente Prof.Tommaso Daniele dal Vicepresidente Avv. Giulio Nardone, composta da n. 2 pagine .conclude testualmente:” Rammentiamo infine ai funzionari incaricati di rilasciare le licenze e le certificazioni di agibilità, che anche le strutture private aperte al pubblico devono essere accessibili a tutti i disabili e che le dichiarazioni di eliminazioni delle barriere architettoniche, rilasciate dai soggetti all’uopo incaricati dagli enti privati, costituiscono un falso qualora non siano stati previsti i segnali e percorsi tattili per i minorati della vista…).
    Il Sindaco, facendo propria la missiva ,la porta all’attenzione di tutti i dirigenti e Assessorati in data 14 novembre 2014 anche con affissione nelle bacheche.Quanti preposti rispettano le prescrizioni di Legge?
    Sindaco nel rilasciare autorizzazione per attività sanitarie, ove vi è pure l’obbligo di relazionare sull’eliminazione delle barriere architettoniche si accerti del rispetto anche delle disposizioni di legge della su missiva.


  • vedo oltre

    Quando non si sparte piu assieme
    si accuasano a vicenda. E chi ci rimette? Chi li ha votato….naturalmente quelli non apparentati e alloro non collegati.
    TT A CASAAAAAAAA.


  • Angelo biondo

    Angelo l’erba che non si cura si calpesta tireremo le somme il 21 notte che sarai proclamato VINCITORE


  • Ridicolo, quei consiglieri ti hanno sempre ammonito!

    Questo sindaco cerca di arrampicarsi sugli specchi ogni giorno di piu’. Egli sa benissimo che quei consiglieri HANNO MANIFESTATO il loro dissenso sempre e ogni volta che hanno potuto anche negli anni trascorsi, lo hanno fatto nelle sedi opportune, nelle direzioni del partito o durante i pre-consigli o le riunioni di coalizioni, e il Sindaco tutto questo lo sa! I cittadini potrebbero non saperlo, ma lui lo sa. Solo che purtroppo si sono ritrovati sempre in minoranza nel partito del PD ed allora per senso di responsabilità e di appartenenza hanno stretto i denti ed ingoiato i rospi, rispettando il volere della maggioranza dei consiglieri comunali del partito del PD e della coalizione. QUESTI CONSIGLIERI, LORO SI’, CHE SONO STATI SUOI COMPLICI IN QUESTO SCEMPIO. Ma, così come accade nelle altre democrazie, scaduto il mandato dei 5 anni, è finalmente tempo di verifiche, anche interne, e, CORRETTAMENTE, adesso che il mandato del sindaco è finito, questi bravi e coraggiosi consiglieri gli STANNO PRESENTANDO IL CONTO!


  • Il sindaco non dice la verità!

    Quei consiglieri si sono opposti sempre al sindaco, come hanno fatto tanti altri, ma sapete Riccardi come ha reagito??? Anziché prendere in considerazione il loro dissenso e le loro proposte, li ha attaccati prendendosela con i loro amici, vedi quello che è successo alla PRENCIPE, GIANDOLFI, GALLIFUOCO, SALINARI, DAMBROSIO ecc. Tutti quelli che hanno cercato di fargli capire che stava sbagliando sono stati messi in condizione di non “disturbarlo”. Ma adesso è arrivato finalmente il momento di restituire pan per focaccia al peggior sindaco della storia di Manfredonia.


  • Riccardi ci fai pena!

    Si, si, gli sarebbe piaciuto se lo avessero ostacolato come ha provato a fare qualcuno che poi lui ha eliminato, COSI’ OGGI STAVA A DIRE CHE LA COLPA PER TUTTO QUELLO CHE NON AVEVA FATTO ERA DI QUEI CONSIGLIERI CHE SI ERANO OPPOSTI A LUI! AH AH AH E MO LI FREGAVA A QUELLI.
    Nessuno è stato suo complice, per cui solo SUA la responsabilità, proprio perchè come LUI sostieni, e puoi dirlo forte, nessuno GLIELO ha impedito, neppure i consiglieri! Meglio per loro, così oggi possono tranquillamente dire che RICCARDI e SOLO RICCARDI è l’artefice della sua disfatta. SI SI ha letto bene Riccardi, perchè se anche lui dovesse vincere lo stesso, HA GIA’ PERSO PER IL SOLO FATTO DI ESSERE STATO MESSO IN DISCUSSIONE. Chi lo doveva dire ad uno che meno di 5 anni fa aveva preso il 74%?!?! La celebrazione stessa delle primarie, al di là del loro risultato, SONO GIA’ LA SUA PIU’ GRANDE SCONFITTA. E lo sa bene e gli rode, e quei consigliere stanno già godendo da morire solo per questo. Vincerà Gaetano Prencipe?! Boh, chi lo sà, MA INTANTO RICCARDI HA GIA’ PERSO E LUI LO SA, ECCOME SE LO SA!


  • ANNO XIV Era Riccampo (Mese II alleanza con Gen. Mrasco - mese I con l'uomo che metteva i panneli di protesta x il corso tipo "(la fabbrica di San Pietro)

    Che bello però assistere alla catarsi della cittadinanza tutta…questa è una storia avvincente, si consiglio i deboli di cuore di evitare di leggere il finale…chissà che cosa succedere nello scrutino dei voti…voto su voto probabilmente la vittoria di uno dei due si giocherà con uno scarto di pochi voti.
    Sara portato a termine il compimento del ventennio? Ai posteri l’ardua sentenza.


  • Segreteria particolare del Ministero degli Interni.

    Si invita codesta testata giornalistica on line si sospendere qualsiasi commento attinente l’oggetto delle c.d. ****Primarie del Pd**** della città di Manfredonia per la scelta del candidato sindaco delle p.v. elezioni Comunali, a decorrere dalle 00,01 del 21 dicembre 2014. Qualsiasi trasgressione sarà punita a norma di legge e in ossequio alla normative vigente in materia di elezioni.


  • Ninio il Grande

    Secondo me non ci dite tutta la verità. Ci girate attorno indicando chi ha messo il dito nella marmellata ma non ci fate capite quale vasetto è stato toccato. Cosa vi ha detto Emiliano? siete sempre tutti del PD? Perché non avete tenuto un confronto in diretta TV?
    Cari signori governatori indisturbati della città da oltre un ventennio, fate chiarezza a tutta la cittadinanza perché ora la questione é pubblica e quindi non solo del PD.


  • Uno di Voi

    QUESTA SONO PICCOLE SCARAMUCCE, INFANTILI, CHE NASCONDONO AI CITTADINI OSSERVATORI IL PROSSIMO FUTURO TIRANNICO A MANFREDONIA.

    QUESTE FALSE PRIMARIE DEVONO SOLO FAR CAPIRE CHE RUOLO QUESTE DUE FALSE CORRENTI DOVRANNO RECITARE, CIOE’ CHI FARA’ IL SINDACO E CHI LA FUTURA OPPOSIZIONE, CIOE’ E’ UNO SCONTRO TRA RICCARDI E I DIVERSAMENTE RICCARDI, NON TRA RICCARDI E GLI ANTI O CONTRO-RICCARDI!!!!!

    IN QUESTO MODO SI SPARTISCONO TUTTI INSIEME, SENZA DISTURBI DI ESTERNI, LE PROSSIME DISTRUZIONI DEL NOSTRO TERRITORIO DA CENTINAIA DI MILIONI DI EURO IN PRIMIS ENERGAS, IMPIANTI EOLICI OFF-SHORE E PALAZZINE FRONTE MARE NELL’AREA COMPRESA TRA LA STAZIONE E IL PORTO TURISTICO.

    I progetti sono tutti in dirittura d’arrivo nel 2015!

    Questa è la mia conclusione di queste false e strane primarie, vuote dal punto di vista politico, dove non c’è un confronto sul futuro di Manfredonia, un’analisi e una lettura delle tante problematiche di Manfredonia, una ricetta alternativa, ma solo vuote schermaglie, mancanza di denunce vere, anche perchè fino a ieri mangiavano insieme allo stesso tavolo e dove ancora oggi a 5 mesi dalle elezioni gli assessori fannno ancora parte della Giunta Riccardi.

    Per costoro non avere opposizione di esterni significa fare in tranquillità ciò che hanno sempre fatto, senza possibili disturbi di terzi! Questo è il vero pericolo democratico che rischia Manfredonia!

    La corrente del PD che perderà, occuperà a Maggio il ruolo di opposizione: dal punto di vista strettamente democratico è assurdo, ma è un rischio concretissimo!

    Un’opposizione fatta da persone che hanno condiviso e ancora condividono la stessa linea politica, lo stesso tavolo.

    Oramai Manfredonia con Riccardi e il suo modo di fare politica in modo dispotico, alla mercè di chi gli copre le spalle, tipico del “uomo solo al comando” è un partito unico diviso in due correnti che non si divide più per gli ideali o i programmi o le linee politiche, ma solo ed esclusivamente per gestire i prossimi affari.

    Il PD a manfredonia si è trasformato da una parte nella corrente della “pagnotta” e dall’altra parte nella corrente della “marmellata”!

    Una corrente si riempirà la pancia e l’altra si sporcherà le dita!

    I manfredoniani resteranno a guardare a bocca asciutta e affamati fiduciosi e pieni di speranza per qualche eventuale e generosa briciola di pane o goccia di marmellata lasciata per terra!


  • pescatore

    L’unica alternativa vera a questo punto sono proprio i ragazzi del movimento 5 stelle di manfredonia.

    ho deciso non voterò alle primarie ed io e la mia famiglia voteremo per i ragazzi del 5 stelle.


  • stronzo

    Fai ridere, non ti accorgi di quanta ..susciti, la gente ti sorride davanti e dietro ti dice di tutto, sei …


  • LADY OSCAR

    Franco la Torre, Mimmo Scarano, Lorenzo Troiano, Alessandro Salinari, Giovanni Ognissanti, Cosimo Titta.

    Bene bene…ci ricorderemo di questi nomi quando dopo la vittoria di Riccardi alle primarie torneranno dal loro amato ‘uomo solo al comando’ col capo cosparso di cenere.

    Tranne per uno di loro, persona seria ma dall’altra parte per ovvi motivi familiari, il ballo per casa per salire sul carro del vincitore è cominciato addirittura prima delle votazioni e quindi dei risultati.

    Ma di che cosa stiamo parlando???


  • Per LADY OSCAR

    Lady Oscar (alias il TIRANNO) scrive.”Il ballo per casa per salire sul carro del vincitore è cominciato addirittura prima delle votazioni e quindi dei risultati”.

    ED HAI PERFETTAMENTE RAGIONE PERCHE’ SCARANO, LA TORRE, TITTA, OGNISSANTI, TROIANO E SALINARI, SUL CARRO DEL VINCITORE (GAETANO PRENCIPE) CI SONO SALITI GIA’ PRIMA DELLE VOTAZIONI ! ED E’ VERO, LO PUOI DIRE FORTE!
    A MENO CHE TU NON SIA TRA QUEI POVERI ILLUSI CHE PENSANO CHE A VINCERE SARA’ RICCARDI??? No, perchè in questo caso, stai proprio male! E poi non si tratterebbe di un carro, ma di una carretta!

    #machitipensa_nonhaicapitochelunedìsiricomincia!nonèfinita…prrrrrr!


  • apples

    E facile caro sindaco scaricare le colpe ai consiglieri ……chi e il piu alto in carica e chi e che decide e perche nn ga preso subito provvedimenti con queste persone ora e facile dire quello che ha detto …… quindi ora assumiti le responsabilita


  • Gandlaf il bianco


  • Il vaccaro

    Solo gli stupidi nn cambiano mai opinione; va dato il merito a questi consiglieri unitamente ad altre iniziative di altissimo spessore a destare la linea di attenzione del popolo BUE addormentato e ubbidiente!


  • Bobby

    Buttiamo giu ..riccardi campo bordo


  • Bobby

    Ci avete abbandonato sulla zona silac ora siete risuscitati per riaquistare la poltrona vi dovete solo vergognare mafiosi voi siete peggio di giuda!


  • pacioccone

    Bobby sogna che non costa nulla


  • Santo Mangione del Terzo Mondo a Manfredonia

    Quelli che hanno avuto la possibilità di esprimersi sono stati messi da parte??


  • pescatore

    Riccardi vincerà perchè molti di noi voteranno per lui,io domenica andrò a lavoro poi al rientro a casa mi preparerò ed insieme a mia moglie ed i miei tre figli voterò Angelo se io fossi un Angelo…………..Andrei in Afghanistan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi