ManfredoniaSan Severo
"Siamo usciti dal piano di rientro già dal 2014 e non si capisce perché Emiliano,ad oggi, non abbia ancora esplicato i concorsi"

Marino: “Razionalizzare fitti e sprechi per impedire chiusura ospedali”

"Potrebbero tranquillamente continuare ad ottenere qui determinate prestazioni sanitarie e invece no"


Di:

San Severo. In merito al varo del prossimo piano ospedaliero, Dino Marino (Pd) precisa quanto segue: “Siamo usciti dal piano di rientro già dal 2014 e non si capisce perché Emiliano,ad oggi, non abbia ancora esplicato i concorsi. Né tantomeno si comprende perche i direttori generali delle ASL, invece, di limitarsi a prendere atto dei tagli, non si prodighino per ridurre gli sprechi. I rami secchi non sono solo nelle corsie e neppure tra i cittadini della nostra provincia. Sono tutti bravi a quantificare la mobilità passiva e poi chiudono servizi nel nosocomio di San Severo, offrendo ai cittadini una risposta sanitaria sempre più precaria nell’ospedale che dovrebbe impedire ai pugliesi dell’Alto Tavoliere di recarsi in Molise. Potrebbero tranquillamente continuare ad ottenere qui determinate prestazioni sanitarie e invece no. Si potrebbero razionalizzare e contenere i fitti, e la platea di persone, interne e esterne, che drenano danaro ai diritti di salute dei nostri cittadini”.
Redazione Stato Quotidiano.it

Marino: “Razionalizzare fitti e sprechi per impedire chiusura ospedali” ultima modifica: 2015-12-19T11:23:18+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi