Manfredonia

Centro Democratico, Nino La Forgia candidato alla Camera

Di:

Gaetano La Forgia (st@)

Manfredonia – SI è svolta sabato 19 gennaio presso la Fiera del Levante a Bari la presentazione dei candidati alla Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica del “Centro Democratico” di Bruno Tabacci e Massimo Donadi (ex capogruppo alla Camera dell’IDV), terza forza della coalizione di centro sinistra con Bersani premier ed autentica novità del panorama politico nazionale.

Candidato alla Camera dei Deputati per la città di Manfredonia figura Gaetano La Forgia (detto Nino) ideologo della lista civica “La Riviera Sud nel Cuore” ed esponente di primo piano dell’Api locale. “Finalmente è nata quella forza moderata di sinistra di cultura cattolico-democratica, laica riformista, solidarista ed ecologista che tanto mancava nella coalizione di centro sinistra per bilanciarne la stessa. Diceva il cancelliere Otto Bismarck, il prussiano costruttore della Grande Germania un secolo e mezzo fa che “…Non si dicono mai così tante bugie come prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia…”. Noi di “Centro Democratico” invece – continua La Forgia – parleremo essenzialmente il linguaggio della verità e della serietà avendo l’ambizione di rappresentare il voto moderato e cattolico per restituire al Paese un governo politico che sappia adottare quelle necessarie riforme di cui l’Italia ha bisogno e che il rigore di un governo tecnico non è riuscito a dare. Mai mi sarei aspettato dalla vita che un giorno io potessi essere un candidato al Parlamento e per questo sento di ringraziare in primo luogo chi mi ha designato in quanto ha saputo cogliere un volto nuovo, un uomo semplice, uno come tanti, che è entrato in politica per puro caso e che interpreta la stessa come un servizio ai cittadini e non come spesso accade come occasione di lavoro o di arricchimento personale. Per questo ho aderito al “Centro Democratico”, insieme con tutti gli esponenti locali dell’Api, con grande entusiasmo – conclude La Forgia – per dare vita ad una politica più vicina ai bisogni della gente comune, anche con sprazzi di movimentismo, cercando di intercettare soprattutto quei voti cattolici moderati che non ci stanno ad essere rappresentati da personaggi “saltimbancheschi” che fanno della mera spartizione di potere il loro credo (ogni riferimento alla coalizione Montiana è puramente voluta). Siamo una lista interamente formata da pugliesi e non abbiamo accettato la colonizzazione di alcun personaggio calato dall’alto. Noi siamo chiari con i nostri elettori: siamo e staremo nella coalizione di centrosinistra, non difendendo una sola categoria di persone ma gli interessi di tutti gli italiani”.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • ilgiusto

    Bravo Nino. Sappiamo che sei un uomo di grande onestà. Almeno sei un personaggio che non hai mai avuto a che fare la giustizia. Io ti appoggerò ma devi rimanere quello che sei ora, una brava persona. Ma non ne dubito.


  • Predicone

    Rimango sempre più allibito nel leggere certe notizie! Riviera sud non doveva essere una questione politico partitica ma solo un movimento per risolvere il,problema riviera sud! Qualcuno l’ha utilizzata per altro! Comunque…………


  • sissi

    se non fosse per il tuo partito ti avrei fatto votare.


  • ops


  • dacumba

    ma questa persona non era candidato nella lista civica?anche lui fa il ballo per casa.comunque fatti onore nino che manfredonia e’ con te …..ahhh


  • Tex

    Auguri Nino e buon lavoro, sei sempre stato una persona seria e corretta.


  • Pupo

    scusami , caro La Forgia, tu non sei l’ideologo della Riviera Sud? Poi hai aderito all’Api, e ora ti permetti di fare anche l’ideologo della nuoava forza politica, scomodando addirittura Bismark e parlare di SALTIMBANCHESCHI. Noi terra terra usiamo dire SALTO DELLA QUAGLIA.


  • Ze pepe carnevale

    Era ora di vedere faccie nuove per fortuna ci sono ora possiamo dire che è’ iniziato il carnevale aaaaahhhhh aaaaahhhhh fate un carro a manfredonia e chiamatelo TUTTI IN POLITICA….viviamo in uno stato libero e democratico ma siamo coerenti ma chi vi voterà mai ma vi rendete conto quanti voti ci vogliono per andare in parlamento….mo’ aspettn a voi.


  • Amico mio

    Ma fai l’impiegato che è sicuro.che storia ragazzi miei


  • elettore

    Certo che con uno stipendio fisso è bello fare il volta bandiera si dice da noi!!!
    Scusi Nino La Forgia ma tu non eri quello che si era battuto per la riviera sud appoggiando l’attuale sindaco da tre anni ion carica e che per la riviera sud ha saputo solo —-i voti e farvi allacciare l’acqua qualche settimana fa perchè molti di voi non pagavano?
    Che bel mestiere la politica
    VA —-


  • pinuccio

    Votare te significa votare Pisicchio, N° 1 in Puglia di questa lista ed ex socialista come te. Ho perso il conto di quante legislature Ha fatto e di quante “saltibanchesche” evoluzioni ha eseguito nel corso della sua vita politica.
    Peccato ti stavi sdoganando e depurando, ma all’ultimo momento, prestando la faccia per questa “operazione” hai perso tutto ciò che di buono ancora ti restava.


  • BOMBONIERA


  • scalo

    ideologo e padrone della lista civica, tanto da rimanere solo lui dopo aver fatto allontanare tutti, ora lui se la canta e lui se la sente. Dopo il fallimento dell’api e del centro democratico cosa farai? Torna al tuo lavoro.


  • Nino La Forgia

    Tanti commenti in ritardo sta a significare che comincio a fare rumore….per tutti i denigratori da tastiera: non sono mai stato un voltagabbana o voltabandiera perché La Riviera Sud nel cuore essendo una lista civica non è un partito politico e quindi non ha ideologie politiche…l’Api è il partito cui sono confluito a Manfredonia (iscritto da due anni; non sono mai stato iscritto ad altri partiti tranne tanto tempo fa al partito socialista in età giovanile). A sua volta tutta l’Api (ripeto tutta) è confluita nel Centro Democratico: è come dire che i democratici di sinistra sono confluiti nel partito democratico (è la stessa cosa)! Quindi voltagabbana credo di non esserlo mai stato. Per rispondere a “scalo” non è vero che sono scappati tutti quelli della riviera sud visto che i quattro fondatori della lista civica sono ancora con me (Borgia, Santoro, Silvio e Granatiero) i quali sono l’90% dei voti presi dalla stessa, sfido chiunque a smentirmi su questo dato. Ma anche gli altri ex candidati sono ancora con me e mi portano il massimo rispetto come io nei loro confronti. Per quanto riguarda il mio lavoro non l’ho mai abbandonato e non l’abbandonerò mai tranne quando andrò in pensione. Mi piacerebbe essere attaccato su questioni politiche anziché su fatti che nulla hanno a che fare con essa possibilmente con indicando il proprio nome e cognome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi