Eventi

“La rivincita” in scena al Teatro del Fuoco

Di:

Teatro del Fuoco (st@)

Foggia – ANDRA’ in scena martedì 22 gennaio alle ore 21:00 lo spettacolo “La rivincita” del Teatro Minimo, prologo e due atti di Michele Santeramo con Michele Cipriani, Vittorio Continelli, Simonetta Damato, Paola Fresa, Riccardo Lanzarone e Michele Sinisi. Direttore tecnico Nicola Cambione, assistente alla regia Antonella Papeo, organizzazione curata da Luca Marengo e Antonella Papeo per la regia di Leo Muscato. L’evento è realizzato in collaborazione con Bollenti Spiriti – Regione Puglia – Assessorato alle Politiche Giovanili e alla Cittadinanza Sociale e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Andria.


Sinossi.
Vincenzo è un lavoratore della terra. A seguito dell’utilizzo dei veleni che si usano in agricoltura, scopre di non poter tenere fede alla promessa di dare un figlio a sua moglie. I veleni gli hanno causato una disfunzione dalla quale può guarire soltanto sottoponendosi ad una cura molto costosa. Nel frattempo, il terreno che gli dà da vivere viene espropriato perché ci passi una ferrovia. Senza guadagno e con la volontà di avere un figlio, in fretta si ritrova impigliato in una rete di soldi in prestito, difficoltà, problemi, aumentati dalla presenza di suo fratello che, pur affezionato, combina solo ulteriori guai.Una storia di terra e bisogni primari, nella quale c’è poco spazio per il desiderio.Rimane una frase, solo una frase pronunciata da suo fratello a tenerlo a galla:non ti rassegnare, mai ti devi rassegnare.Dal fondo, non si può che risalire. Per riconquistare le cose normali.Come se le cose normali, ormai fossero un lusso.


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi