Manfredonia
"Una partita a tratti disgustosa: non certo per lo spettacolo tecnico offerto al pubblico.."

Calcio, derby a Manfredonia. Un papà scrive “Ci sono bambini sugli spalti, diamo l’esempio”

"In tribuna in pochi hanno tentato di calmare gli animi"

Di:

Manfredonia. ”Caro Stato Quotidiano, chiedo gentilmente la pubblicazione di questo mio messaggio. Ieri, con i miei figli, ho assistito ad una partita di calcio in programma a Manfredonia. Parliamo di serie dilettantistiche. Una partita a tratti disgustosa: non certo per lo spettacolo tecnico offerto al pubblico – anzi vorrei fare i complimenti ai giocatori che sono stati corretti nel campo di gioco – ma per quando riguarda dirigenti, allenatori e collaboratori. Un allenatore ha utilizzato un linguaggio poco corretto nei confronti della panchina avversaria e dei giocatori avversari. Naturalmente non sono mancate repliche, dall’altra parte, altrettanto poco corrette.

In tribuna in pochi hanno tentato di calmare gli animi. Alcuni dirigenti avrebbero potuto sicuramente fare di meglio.

In conclusione vorrei ricordare alle società che ci sono bambini sugli spalti, anzi per la prima volta ho visto giocatori essere più maturi degli allenatori e dirigenti, cerchiamo di migliorare il tutto, chiedo gentilmente nelle prossime partite serietà ed educazione”.

Un saluto Marco Urbano e famiglia”.

(Manfredonia, 20.02.2017)

Calcio, derby a Manfredonia. Un papà scrive “Ci sono bambini sugli spalti, diamo l’esempio” ultima modifica: 2017-02-20T11:38:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • una mamma

    Confermo quanto scritto dal sig. Marco. Uno spettacolo davvero disgustoso se si pensa che l’allenatore che ha acceso la miccia fino a poco tempo fa ha allenato i bambini e ragazzi della società avversaria e che forse erano anche presenti.


  • Mirco il Fiore

    Dopo tutti i soldi che sto spendendo dovevamo vincerlo noi il derby per questo tirerò le orecchie a tutti i giocatori, però vorrei specificare, che c’era un terzo rigore a nostro favore non dato sennò si vinceva.


  • Alfa

    Anche io domenica ero in tribuna al Miramare. Quello che si dice vicino le panchine non è udibile della tribuna. Ho visto solo il capitano del -( che nome strano!!!) avvicinarsi con fare minaccioso alla panchina dell’altra squadra e urlare qualcosa scatenando così la reazione dell’allenatore avversario. In tribuna i dirigenti delle due squadre si sono salutati e tra loro non è successo niente. Temo che l’autore del pezzo sia un falso e sia di parte. (fa confusione, si parla di altro,ndr)


  • Antonio Vivolo

    Da giocatore e oggi da allenatore sempre scorretto … ( anche nei tornei estivi)forse ha bisogno di stare un po’ sul divano di casa , ma penso sia giunto il momento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi