CronacaStato news
Sabato notte, i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Lecce hanno arrestato un italiano alla guida di una autocarro

Puglia, GdF sequestra una tonnellata di marijuana


Di:

Bari. L’operazione di servizio, si è svolta alle 22.00 circa, allorquando, una pattuglia del Gruppo Operativo Antidroga, durante un servizio di prevenzione finalizzato al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti notava, sulla litoranea di Brindisi un furgone cassonato di colore bianco in pessime condizioni d’uso che procedeva a bassa velocità in direzione nord.

Nonostante le scarse condizioni di luce, i finanzieri notavano inoltre, all’interno del cassone, la presenza di voluminosi involucri di colore nero.

Allertati dalle caratteristiche del mezzo e dal tardo orario, i finanzieri, dopo un breve pedinamento decidevano di procedere al controllo dell’autocarro. Intimavano pertanto l’alt di polizia al conducente che, giunto all’altezza della via Punta Penne, arrestata la marcia e scendeva improvvisamente dal mezzo tentando la fuga nelle vicine strade prima ancora che i militari potessero identificarlo. Immediatamente inseguito veniva raggiunto e fermato dopo una frenetica corsa di alcune centinaia di metri nell’invano tentativo di fare perdere le proprie tracce. Nel cassonato e nella cabina di guida i finanzieri rinvenivano 49 involucri di stupefacente del tipo marijuana, ancora bagnati e sporchi di sabbia, confezionati con nastro adesivo e cellophane, per un peso complessivo di 996 k.g.

La sostanza stupefacente, il cui valore sul mercato si aggira intorno ai 10 milioni di euro è stata posta sotto sequestro unitamente all’automezzo utilizzato per il trasporto mentre il corriere, un brindisino G.D.S. classe 1949 è stato tratto in arresto e su disposizione della locale Autorità Giudiziaria tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.

Puglia, GdF sequestra una tonnellata di marijuana ultima modifica: 2017-02-20T12:05:49+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi