Manfredonia
"Vogliamo ancora aspettare che avvengono altri incidenti stradali anche mortali, per arrivare alla soluzione del problema?"

Sicurezza, lettera aperta al sindaco di Manfredonia dai Cristiani Uniti

"Circostanza, tra l'altro avvenuta su viale Michelangelo, dove un ragazzo è stato investito e miracolato nei pressi della Madonnina dell'ex ass. Piccolo Rocco"


Di:

Manfredonia. ”Gentile Sindaco, non si deve spaventare più di tanto, perché questa nostra non è una nuova rubrica da avversare e/o chiudere, ma è la voce della Direzione di CRISTIANI UNITI, cassa di risonanza delle continue ed incessanti lamentele e suggerimenti, che, quotidianamente e con molta frequenza “invadono” il nostro centralino telefonico, chiedendo di notificarli a Lei, nella speranza che non rimangano inascoltati. In questi ultimi giorni, omettendo i giudizi e commenti alquanti negativi sul Carnevale,sul quale, per quanto ci riguarda,stendiamo un velo pietoso, hanno voluto evidenziare con forza il menefreghismo di alcuni assessori della Sua giunta in ordine a due richieste di installazione di “semafori intelligenti” (via Hermada e Viale Michelangelo), due arterie in cui circolano continuamente migliaia di veicoli, che, in assenza di una regolamentazione, impediscono il normale attraversamento dei pedoni da marciapiede a marciapiede per raggiungere anche le loro abitazioni, non disgiunto al pericolo di incidenti ed investimenti pedonali.

Circostanza, tra l’altro avvenuta su viale Michelangelo, dove un ragazzo è stato investito e miracolato nei pressi della Madonnina dell’ex ass. Piccolo Rocco. L’occasione ci induce a ricordarle che mai detto è verosimilmente così appropriato come “NON C’E’ PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE ” altro che ” II leone non si cura del belare delle pecore”, come ha affermato, si dice, un altro SUO assessore. Abbiamo verificato che ormai sono trascorsi 4 mesi dalla presentazione delle richieste, sottoscritte da numerosi cittadini, con le quali invitavano/ chi di competenza, a rendere giustizia anche a loro, come è avvenuta in altri punti, vicino a……… senza, fra l’altro, alcuna specifica richiesta.

Vogliamo ancora aspettare che avvengono altri incidenti stradali anche mortali, per arrivare alla soluzione del problema? E non risponda anche Lei che le casse comunali sono vuote,perché ci costringerebbe a chiedere, Sig: Sindaco, in quali rivoli sono finiti i cosiddetti proventi contravvenzionali, molto abbondanti in questo periodo, i quali ope legis, devono essere utilizzati prioritariamente per migliorare la circolazione stradale; connessa alla salvaguardia della salute e sicurezza della collettività. Infine, Sig. Sindaco, in attesa di una sollecita realizzazione di quanto sopra specificato. Ci auguriamo che non avvenga quello che si dice sia avvenuto tra i 4 impiegati (OGNUNO-QUALCUNO¬CIASCUNO E NESSUNO) di un ufficio pubblico, dove, in occasione di una richiesta urgente e importante da evadere, è successo che OGNUNO era sicuro che QUALCUNO lo avrebbe fatto, CIASCUNO avrebbe potuto farlo ma NESSUNO lo fece; così finì che CIASCUNO incolpò QUALCUNO perché NESSUNO fece ciò che OGNUNO avrebbe potuto farlo. L’occasione è gradita per salutarla ben distintamente, ribadendo che i cittadini sono i migliori giudici di se stessi e delle valutazioni altrui nell’esprimere la loro fiducia”. (nota stampa)

(FORUM PER QUEST’ARTICOLO NON DISPONIBILE, SU RICHIESTA)

Sicurezza, lettera aperta al sindaco di Manfredonia dai Cristiani Uniti ultima modifica: 2016-03-20T11:37:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi