Manfredonia
Terzo appuntamento con il servizio di raccolta differenziata porta a porta nell'Area 1

Manfredonia, differenziata porta a porta: continua servizio nell’Area 1

Nelle prime ore della mattina di domani, squadre ‪#‎ASE‬ provvederanno al ritiro dei rifiuti ‪

Di:

Manfredonia. ”Terzo appuntamento con il servizio di raccolta differenziata porta a porta nell’Area 1 (Di Vittorio e Comparti) del Comune di Manfredonia. A partire dalle ore 21 di questa sera ed entro le ore 4 di domani mattina, gli utenti dovranno esporre nuovamente il mastello/carrellato dell’organico (secchiello marrone, rivestita con busta biodegradabile). Gli utenti registratisi all’apposito servizio “pannolini e pannoloni” esporranno anche il mastello dell’indifferenzato (secchiello grigio rivestito da busta di qualsiasi natura). Nelle prime ore della mattina di domani, squadre ‪#‎ASE‬ provvederanno al ritiro dei rifiuti ‪#‎differenziamoci‬” (nota stampa)

Manfredonia, differenziata porta a porta: continua servizio nell’Area 1 ultima modifica: 2016-04-20T10:33:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Silenzio assoluto

    Gentilissima redazione, spesso ricorro al sito web dell’Ase per informazioni relative al servizio di raccolta differenziata porta a porta. Non trovo una sezione dedicata (e se c’è è poco visibile) a tale servizio. Per questo scopo non è stato assunto un esperto (pagato con soldi nostri)?


  • Nullaosta

    Questo è un fallimento annunciato, come San Giovanni Rotondo e Monte Sant’Angelo..


  • Antonella

    Cortesemente a chi è preposto alla vigilanza, ieri sera verso le 22, in via del ponte lungo, alcuni ragazzi prendevano a calci i mastelli esposti per la raccolta, i residenti anziani non possono correre dietro ai deficenti che fanno queste cose.


  • Anna Rosa

    Già’ dai primi giorni vedevo la cosa con scetticismo ma adesso ho a consapevolezza che non siamo ancora pronti per questo tipo di raccolta………ci sono tanti problemi da risolvere. Giorni fa ho visto un mastello capovolto sul ponte vicino Mafrolla, il vento lo aveva portato via …….mi auguro sia stato recuperato dalla famiglia assegnataria!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi