Foggia
Nota stampa

Cislaghi “Appello a votare Michele Emiliano”

Di:

Foggia. ”Pur non sentendomi di appartenere al PD odierno, andrò a votare alle consultazioni aperte per la scelta del futuro segretario del PD e voterò per Michele Emiliano perché, purtroppo, oggi non è pensabile a una Sinistra di governo, o anche solo a una Sinistra che possa avere un utile ruolo d’opposizione, senza un dialogo con la principale forza di centro-centrosinistra.

Per la Sinistra, qualunque sia la sua rappresentanza istituzionale e non, c’è una grossa differenza tra un segretario PD che come Renzi ha dialogato con Marchionne chiudendo ai sindacati, in particolare alla CGIL e alla FIOM, un segretario che come Orlando pensa a una presenza davanti alle fabbriche per catturare il consenso degli operai o un segretario che come Emiliano cerca il dialogo e la partecipazione degli operai, e più in generale delle persone, con un’attenzione particolare all’ambiente e a chi vive nell’indigenza.

Oggi, come negli anni ’70, purtroppo la Sinistra è divisa in una molteplicità di partiti e movimenti senza una vera prospettiva di riunificazione e, purtroppo ancora, ogni volta che si parla di riunificazione le scissioni sono dietro l’angolo e la possibilità di poter esprimere una rappresentanza istituzionale negli ultimi anni è stata possibile solo grazie a leggi elettorali che hanno premiato le coalizioni e il dialogo tra il PD e la Sinistra. Questo clima di dialogo costruttivo si può recuperare solo se Renzi sarà sconfitto e non rieletto segretario del PD.
Negli anni ’70, prima dell’esperienza di Democrazia Proletaria in cui furono stemperate le differenti sensibilità di quella che era definita la “Sinistra extraparlementare”, si invitavano studenti e operai ad andare a votare PCI turandosi il naso per dare comunque più forza all’unico partito della Sinistra rappresentato in parlamento. Oggi, con lo stesso spirito di appartenenza alla Sinistra, con la volontà di cercare l’unità della Sinistra a sinistra del PD, invito tutti ad andare a votare alle consultazioni aperte del PD per dare più forza a Michele Emiliano che vuole riportare il PD a un dialogo con la Sinistra, a un dialogo con le lavoratrici e i lavoratori, per far crescere il nostro paese e la nostra Regione Puglia.”

(Foggia 20 aprile 2017, a cura di Giorgio Cislaghi)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This