Foggia
Venerdì 21 aprile alle ore 18.00 appuntamento in via Duomo a Foggia, per l’inaugurazione

Foggia, ecco “Libando, viaggiare mangiando”

Di:

Foggia, 20 aprile 2017 – Venerdì 21 aprile alle ore 18.00 appuntamento in via Duomo a Foggia, per l’inaugurazione, alla presenza delle autorità, della 4^ edizione di “Libando, Viaggiare Mangiando”, l’evento promosso e organizzato dal Comune di Foggia, Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’associazione Di terra di mare, l’impresa creativa Red Hot e Streetfood Italia.

La seconda giornata del festival del cibo di strada sarà ricca di appuntamenti: master class, laboratori per bambini, seminari, performance musicali e di street art. Ce n’è davvero per tutti i gusti nelle sei piazze che quest’anno ospitano l’evento.

Si parte alle 9.00 in piazza Purgatorio con l’apertura del Villaggio Libandino che vedrà fino alle 13.00 gli alunni delle scuole elementari impegnati nei laboratori di panificazione dal titolo “Basta un poco di farina…” a cura di Pascal Barbato della Panetteria Fulgaro. In piazza Cesare Battisti alle ore 10.00 appuntamento con il seminario “Acquasala” tenuto da Diana Pia Pignatelli chef de Le Caselle di Rignano Garganico.

Alle 11.00 apre il villaggio enogastronomico in piazza Cattedrale, via Duomo, piazza Mercato, piazza Purgatorio, Piazza Martiri Triestini e Piazza Municipio. In quest’ultima piazza troverà spazio la pizza napoletana con la presenza dei campioni mondiali della tanto amata specialità. Non mancheranno, come sempre gli artigiani del gusto dell’associazione Streetfood Italia con le prelibatezze provenienti da tutta Italia e non solo.

Alle 12.00 spazio alla prima master class, in piazza Cesare Battisti, con lo chef Antonio Terzano dell’Osteria Dentro le Mura di Termoli. “Un’avventura cominciata circa 20 anni fa tra il nugolo di vicoli del “paese vecchio”, poi lo spostamento dal 2014 nell’attuale sede lì a pochi metri, insieme alle albe e ai trabocchi vista mare lungo la passeggiata della cinta muraria”,
così Franco D’amico sul blog di Luciano Pignataro descrive l’Osteria di Antonio Terzano, chiocciola Slow Food 2017, diventata punto di riferimento del comparto slow per la sua cucina tradizionale reinterpretata in chiave moderna, attraverso lo studio e l’approfondimento di tecniche, abbinamenti, e per l’attenta selezione delle materie prime.

cinzia-mancini

cinzia-mancini

La lunga giornata di “Libando” continua nel pomeriggio con i laboratori dedicati ai bambini e ai genitori, in programma alle 17.00 e alle 19.00 in piazza Purgatorio e con i seminari “Il Grano così com’è” a cura di Letizia Consalvo, Giovanna Stefanelli de “Il Laboratorio di Felicità” e le “Mamme dei Vicoli”, e “L’arte dell’impasto” a cura di Antonio Cera di Forno Sammarco, rispettivamente alle 18.00 e alle 19.00, in piazza Cesare Battisti.

E mentre a partire dalle 20.00 “volti diVini”, la performance di street art a cura del Teatro del pollaio – Compagnia dell’Accade, anima piazza Martiri Triestini e Piazza Municipio, altri due importanti chef tengono le master class in piazza Cesare Battisti. Alle 20.00 è la volta di Cinzia Mancini della Bottega Culinaria Biologica di San Vito Chietino, dove tutto sembra
andare a una velocità diversa, sconosciuta per chi è abituato ai ritmi incalzanti della grande città. La chef Cinzia Mancini è sempre alla ricerca di prodotti, accostamenti e tecniche; la sua è una cucina soave, leggera, che nulla cede al gusto ricco degli ingredienti scelti. E alle 21.00 tocca a Nazario Biscotti, chef appassionato, esperto di vini, profondo conoscitore
del suo territorio e suo degno ambasciatore. Patron de Le Antiche sere di Lesina e ideatore, insieme ad Ettore Pacilli, del nuovo progetto gastronomico Mena resta.urant inaugurato a Foggia nel gennaio scorso. Sempre alle 21.00 nel Villaggio Libandino spazio a RistorArte, il laboratorio a cura di Daniela d’Elia in collaborazione con Claudia Vinciguerra, che proporrà ai bambini “A Cena con Arte”, il menù con Andy Wharol, Van Gogh, Arcimboldi e Picasso.

A partire dalle 22.00 performance musicali e di street art animeranno tutte le piazze di Libando.

“Libando Viaggiare Mangiando” vanta il patrocinio di Regione Puglia, PugliaPromozione, Symbola, Accademia Italiana Gastronomia Storica, Federturismo, Distretto Produttivo Puglia Creativa e Consolato di Puglia, Basilicata e Molise.

Ufficio stampa Libando

Foggia, ecco “Libando, viaggiare mangiando” ultima modifica: 2017-04-20T12:49:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi