GarganoManfredonia
A cura della CNA provinciale di Foggia, in collaborazione con il Comune di Lesina ed il Comune di Cagnano Varano

“Maggio dei laghi” a Lesina e Cagnano

Di:

Foggia. La CNA provinciale di Foggia in collaborazione con il Comune di Lesina ed il Comune di Cagnano Varano ha candidato a finanziamento un programma di ospitalità per giornalisti ed opinion leader in occasione delle feste patronali di San Primiano Martire, San Michele e San Cataldo. Il programma, intitolato il “Maggio dei laghi” ha l’obiettivo di presentare ai mezzi di comunicaizone il territorio dei laghi di Lesina e di Varano. Si tratta della più importante realtà di acque interne del mediterraneo meridionale, inserita nel parco nazionale del Gargano e soprattutto caratterizzata da una elevata biodiversità di habitat e di specie. Al centro del programma vi è la proposta naturalistica ed enogastronomica di questo particolare territorio. La proposta punta a valorizzare la festa patronale di San Cataldo di Cagnano Varano, il particolare il centro storico del borgo, la Grotta di San Michele la cui festa viene celebrata l’8 maggio e prolungata idealmente nei giorni seguenti in occasione di San Cataldo con grande partecipazione popolare.

Ci si trasferirà poi sulle sponde meridionali del Lago di Varano per visitare la località Bagno di Varano, zona da sempre di interesse per la pesca tanto da mantenere ancora oggi testimonianze archeologiche che vanno dal neolitico (resti di un villaggio di palafitte) al medioevo (necropoli e grotte dei pescatori sulla riva).Particolare attenzione sarà posta all’attività di mitilicoltura e di pesca evidenziando alcune tecniche tradizionali ancora in uso. Il Tour proseguirà con il programma denominato: la via di Matilde. Nell’anno 1089 la nobildonna dal pugno di ferro decise di recarsi in pellegrinaggio via mare con la sua corte verso il santuario di Monte Sant’Angelo. Nel suo lungo viaggio con la corte al seguito fa tappa a Lesina e accetta l’ospitalità del conte normanno Petrone e dei suoi cavalieri. Questi però, di notte, attentano alla virtù delle damigelle di Matilde costringendole ad abbandonare in tutta fretta quei lidi. Matilde si vendicherà dell’affronto subito producendo un repentino sollevamento delle acque del lago che provocherà la morte per affogamento dei cavalieri normanni. Matilde proseguirà poi il suo viaggio fino a Monte Sant’Angelo.

Viene riproposto il viaggio di Matilde verso Monte Sant’Angelo partendo da Ripalt, per giungere a San Nazario dove è prevista la visita alla masseria Zaccagnino ed all’azienda vitivinicola Dell’Erba per degustare i vini ed i prodotti tipici della zona ( formaggi e prodotti da forno ).

Si proseguirà verso Santa Maria di Monte Devia dove è previsto un incontro con Incontro con i figuranti medioevali. Sarà poi la volta di Castel Pagano per uno sguardo d’insieme sul territorio del lago di Lesina prima di proseguire per Santa Maria di Stignano, San Matteo, San Giovanni Rotondo, Monte Sant’Angelo per visitare la grotta dell’arcangelo.Il 13 maggio sarà la volta di LAGOLOSO:giornata dedicata alla gastronomia dei laghi. Al centro della proposta gastronomica formulata dall’associazione cuochi di Capitanata ci saranno Bottarga, salicornia, scapece di anguilla, cefalo. Il laboratorio sarà realizzato nello spazio attrezzato del Canale Acquarotta nello scenario del lago di Lesina . 14 maggio il gruppo parteciperà alle festività di San Primiano.Prosegue con questa iniziativa l’impegno della CNA per la promozione del territorio dei laghi di puglia a sostegno della crescita delle imprese del settore turistico.

Dott. Antonio Trombetta – Segretario prov. CNA Foggia

“Maggio dei laghi” a Lesina e Cagnano ultima modifica: 2017-04-20T10:53:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi