CapitanataSan Severo
"Il sindaco presenterà, di concerto con la ditta proponente, un progetto per l'installazione di un impianto aerobico di 55.000 tonnellate di rifiuti organici"

Marino: “Miglio si ispira a Kim Il Sung”

Di:

San Severo. “Mentre appariamo come la città più criminosa d’Italia, domani il sindaco presenterà, di concerto con la ditta proponente, un progetto per l’installazione di un impianto aerobico di 55.000 tonnellate di rifiuti organici. In altre parole, ci apprestiamo a ospitare sul nostro territorio, per lo smaltimento, la “munnezza” di mezza Puglia”. Si aprono così le considerazioni in merito di Dino Marino, consigliere comunale Pd che aggiunge: “Invece che informare la cittadinanza, invece di organizzare momenti di dibattito ampio per coinvolgere tutta la città, Miglio sceglie la strada della conferenza stampa. Uno strumento, per definizione, aperto solo ai giornalisti. Con tutto il rispetto per gli operatori dell’informazione, ci saremmo aspettati che, dopo non aver messo al corrente il Consiglio, Miglio&Co dessero vita ad una riflessione più ampia per recuperare il gap democratico. Evidentemente ci sbagliavamo: Miglio si ispira al concetto di democrazia dall’ex dittatore della Corea del Nord, Kim il Sung”.

Per Marino “Sempre senza che il consiglio comunale ne sappia nulla, come per l’impianto in questione, si da il via libera, sempre sulla via per FOGGIA ad un impianto fotovoltaico di 150 ettari, in una zona dove il PUG prevede solo agricoltura di pregio. In altre parole, quindi, senza applicare una variante al piano urbanistico, in sfregio ad ogni idea o ipotesi di trasparenza. Così come non possiamo apprendere, se non per vie indirette, che in località Casone sorgerà un Parco Eolico. La verità è che stanno distruggendo il paesaggio di San Severo tenendo all’oscuro i sanseveresi.

Di fronte a tanta tracotanza, le ottime iniziative dell’Assessore alla Cultura Celeste Iacovino (siamo nell’elenco dei 365 comuni italiani, che possono fregiarsi della qualifica di #Cittàchelegge, grazie alle attività svolte dalla Biblioteca Comunale “A. Minuziano”, alla presenza di librerie, e grazie anche al Festival “DauniaPoesia” diretto dal poeta Raffaele Niro), non possono che impallidire e non possono celare le magagne di Miglio e Damone”



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi