GarganoManfredonia
#30Posti disponibili #gratis per i primi che ne faranno richiesta

Il Carpino folk festival nelle zone umbre colpite dal terremoto

“RIEMPIAMO L’AUTOBUS DELLA SOLIDARIETÀ” per il Festival Tradizioni di Maggio 2017

Di:

Foggia. Con studiosi, suonatori, danzatori e i Cantori di Carpino vogliamo portare gli appassionati delle musiche della tradizione a Preci. La partenza da Carpino, venerdì 26 maggio, è prevista la mattina presto (intorno alle 4), il ritorno il 27 maggio.

Su invito del Sindaco di Preci, Pietro Bellini, dormiremo in tenda in una zona campeggio, “per solidarizzare con i terremotati”!

Coloro che vogliono partecipare, fino ad esaurimento dei posti, debbono contattare l’organizzazione qui su facebook e da lunedì 22 maggio al tel. 348.8102899 fornendo: Nome Cognome e Codice Fiscale.

“Il festival di Preci che si svolgerà il 26, 27 e 28 maggio è importante – così Mario Pasquale Di Viesti, Presidente del Carpino Folk Festival – perché non si spengano i riflettori sulle zone terremotate e da questo punto di vista vogliamo dare il contributo del nostro festival”.

Diverse sono le iniziative – racconta Luciano Castelluccia, Direttore Artistico del festival del Gargano. Col pulman che arriverà dalla Puglia, appassionati, suonatori, danzatori e il gruppo Cantori di Carpino parteciperanno, alle 16.00 di venerdì 26 maggio, alla tavola rotonda su “vecchie e nuove tradizioni per la ricostruzione” con etnomusicologi, esperti e docenti dell’Università di Perugia, al termine della quale l’omaggio pugliese alle regioni del saltarello con gli stages pratici curati da Salvatore Villani sulla Chitarra Battente e sul Tamburello Garganico, origini e studio della tecnica, e sulla Danza con la dimostrazione della tarantella di Carpino. Alle 21.30 il concerto “Chi salta e chi balla” con Trainanà e I CANTORI DI CARPINO. Per tutte le informazioni e il programma completo c’è l’evento facebook ‘Tradizioni di Maggio 2017’ (https://www.facebook.com/events/417177822001835). Ma non finisce qua il nostro contributo.

Da ‘Balla la terra’ alle ‘Memorie dal sottosuolo’. Sarà questo, infatti, il tema del Carpino Folk Festival 2017 che traccerà il confine tra passato e futuro caratterizzando la XXII edizione che si svolgerà sul Gargano dal 4 e al 10 Agosto. Protagonisti saranno i musici e cantori della tradizione delle regioni colpite dal terremoto (Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo) e il saltarello che apriranno tutte le serate dei concerti nella piazza a Carpino.

Il Carpino folk festival nelle zone umbre colpite dal terremoto ultima modifica: 2017-05-20T09:36:47+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi