FoggiaManfredonia
"Molti apparati telefonici già in possesso degli operatori dei servizi del Dipartimento sono obsoleti"

AslFg, 60 smartphone per il Dipartimento di prevenzione: 24.960 euro

In particolare si tratta di "10 smartphone Samsung Galaxy S6 Edge 64GB e 50 smartphone Samsung Galaxy S5"

Di:

Foggia – NUOVA ‘linfa’ per i cellulari aziendali degli operatori del Dipartimento di prevenzione dell’Asl Foggia. Con recente determina dirigenziale (n.4678 del 05/06/2015) è stato stabilito l’acquisto complessivo di 60 telefonini smartphone, tramite la piattaforma MePa della Consip; approvando la relativa proposta è stata imputata una spesa di € 24.960,00, iva esclusa, sul Conto: P 230.100.00125 “Altri Fondi”, programma di spesa n. 5341.

In particolare, come indicato nella determina, “(..) i servizi del Dipartimento di Prevenzione per lo svolgimento della loro attività (ispezioni, controlli, piani di emergenza, sistemi di allerta, reperibilità) hanno la necessità di essere dotati di telefoni aziendali muniti di scheda telefonica con connessione internet (…) considerato che molti apparati telefonici già in possesso degli operatori dei servizi del Dipartimento sono obsoleti e non hanno la possibilità di ricevere dati urgenti e completi sul loro apparato (..) vista l’importanza delle attività svolte da tutti i Servizi; tenuto conto che diversi Dirigenti Medici e Tecnici della Prevenzione dei Servizi del Dipartimento hanno fatto richiesta di sostituzione dei cellulari aziendali, oramai vecchi o non più funzionanti; considerato che per le esigenze di questo Dipartimento di Prevenzione è opportuno acquistare tali apparati telefonici (..)” è stato determinato l’acquisto – attraverso la Piattaforma MePa di Consip – di n.10 smartphone Samsung Galaxy S6 Edge 64GB € 576,00X10 = € 5.760,00 e di n.50 smartphone Samsung Galaxy S5 € 384,00X50 = € 19.200,00 per un totale di € 24.960,00.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • Federico

    Eeeekkkkkaaaaaaaa.. Chiamali fessi!! 25 mila euro alle famiglie che vivono con 5€ al giorno no?!?


  • Giusi

    Erano davvero necessari questi cellulari all’ultimo grido considerando il contesto economico sociale di questa nostra città? (si tratta di una determina dell’Asl/Foggia,ndr) Io ho un LG4 di 89 euro…internet…. urgenze….. e sopravvivo……. e lavoro………. boh…..


  • vincenzo

    Non ho parole…. con i soldi che guadagnano… quei soldi era meglio darli alla povera gente…. l italia che non va!!!!


  • zoover

    ovviamente nel mercato esiste solo Samsung che produce Smartphone ! Siamo inondati da produttori globali di Smartphone e potevano scegliere brand e modelli molto meno onerosi per le esigenze lavorative!


  • Mimmo

    Pazzesco… Quando gli smartphone da 100 euro sono già più che sufficienti (70 euro se marche cinesi), si spende 7 volte tanto… Pazzesco…


  • pasquale

    Che pagliacciate.
    Bello spendere i soldi degli altri, fa male vedere sprecate le mie tasse per queste stronxxxx
    Con tanti modelli in commercio meno costosi.


  • antonio

    non era affatto necessario sperperare i soldi pubblici comperando smartphone di ultimissima generazione, alcuni dei quali sono i più costosi sul mercato, all’ultimo grido…
    è davvero una grande vergogna in questi tempi di crisi…ma nessuno vigila purtroppo…


  • giuseppe

    Sono davvero necessari? Che applicazioni utilizzano per avere bisogno di tale potenza? Io lavoro con lo smartphone, ma la mia azienda ha sviluppato una piattaforma software dedicata con una quindicina di applicazioni ad hoc e può avere senso un galaxy note 2… ma questi? Bhà


  • Luca

    Dare dei telefoni del genere a gente che saprà sfruttarne nel miglior dei casi il 5% delle loro potenzialità un po per le loro capacità informatiche ridotte o forse solo per il tipo di lavoro a cui questi terminali serviranno, mi sembra al quanto esegerato ed mi fa pensare ad uno dei soliti privilegi di alcune categorie in Italia che non sanno rinunciare a nulla nemmeno quando siamo vicini al fallimento della Nazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi