BATFoggia
Presentata dall'avvocato Francesco Paolo Sisto

Crack Don Uva, Riesame per due suore arrestate

A madre superiora Marcella Cesa e a suor Consolata Puzzello la magistratura tranese "contesta il reato di associazione per delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta"

Di:

Bari – ISTANZA di riesame presentata dall’avvocato Francesco Paolo Sisto per ottenere la revoca della misura cautelare interessante le due suore della Casa Divina Provvidenza, agli arresti domiciliari dal 10 giugno 2015. Lo riporta l’Ansa.

A madre superiora Marcella Cesa e a suor Consolata Puzzello la magistratura tranese “contesta il reato di associazione per delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta”. Lo riporta l’Ansa.

Intanto, il presidente della Commissione Bilancio del Senato Antonio Azzollini, anch’egli coinvolto nelle indagini sul Don Uva, ha presentato istanza al Tribunale del Riesame al quale chiede di annullare il provvedimento di arresti domiciliari che il gip di Trani ha inviato a Palazzo Madama per ottenere l’autorizzazione all’esecuzione della misura.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi