Manfredonia
"Viste le disposizioni impartite a questo Comune dalla Corte dei Conti e tenuto conto della situazione finanziaria"

Manfredonia. Disposizioni Corte dei Conti, Comune “riduce impegni di spesa”

"Rilevato che in alcuni casi gli importi impegnati sono, di fatto, superiori a quanto giuridicamente dovuto in favore del soggetto terzo"


Di:

Manfredonia, 20 giugno 2017. NUOVI provvedimenti del Comune di Manfredonia in seguito alle recenti disposizioni della Corte dei Conti.

Come indicato nella determinazione n. 713 del 15.06.2017, “nel corso dell’esercizio finanziario corrente si sono assunti vari impegni di spesa in relazione all’attuazione degli obiettivi e programmi dell’Amministrazione“. Tuttavia, è stato “rilevato che in alcuni casi gli importi impegnati sono, di fatto, superiori a quanto giuridicamente dovuto in favore del soggetto terzo“.

Ora, “Viste le disposizioni impartite a questo Comune dalla Corte dei Conti e tenuto conto della situazione finanziaria“, il Comune ha ritenuto “necessario apportare delle riduzioni agli impegni assunti”.

Focus – Delibere Corte dei Conti n.17- n.57/2017
delibera_17_2017
delibera_57_2017

Da qui, è stato determinato di apportare le seguenti riduzioni degli impegni assunti con i provvedimenti di seguito indicati:
Cap. Provvedimento di impegno Importo da ridurre e.f. 2017 Importo da ridurre e.f. 2018 Importo da ridurre e.f. 2019
1116 Determinazione 1° Settore n. 1473/2014 € 1.000,00 / /
5122 Delibera C.C. n. 24/2016 € 15.000,00 / /

5126 Determinazione 5° Settore n. 1252/2016 € 5.000,00 € 10.000,00 € 10.000,00
5245 Determinazione 5° Settore n. 2079/2015 € 24.000,00 / /

5266 Determinazione 5° Settore n. 987/2015 € 10.949,00 € 21.898,00 /
978 Determinazione 1° Settore n. 30/2015 € 6.615,45 / /
225 Determinazione 1° Settore n. 1054/2011 € 955,68 (imp. n. 65) € 955,68 (imp. n. 66) / /
3540 Determinazione 5° Settore n. 424/2017 € 48.531,50 / /
3591 Determinazione 5° Settore n. 1838/2015 € 11.282,75 / /
5325 Determinazione 4° Settore n. 783/2012 € 651,86 / /

PIANO DI RIENTRO – CONSIGLIO COMUNALE
Intanto, la prossima seduta di Consiglio comunale è stata convocata, in sessione straordinaria ed in seduta di prima convocazione, per venerdì 23 giugno 2017, alle ore 17.00.

Questi gli accapo posti all’Ordine del Giorno:
1. Lettura e approvazione verbali sedute precedenti;
2. Eliminazione dell’art. 4 del Regolamento per l’alienazione dei beni di uso civico mutati di destinazione e/o sdemanializzati, approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 1/2002;
3. Riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio, ai sensi dell’art. 194 – lett. e) del D. Lgs. 267/2000 per il pagamento delle parcelle degli avvocati per incarichi conferiti;
4. Riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio, ai sensi dell’art. 194 – lett. e) del D. Lgs. del 18 agosto 2000, n. 267, per spese relative a lavori, acquisizione di beni e servizi e prestazioni professionali;
5. Approvazione Regolamento in materia di accesso civico e generalizzato.

La seduta di Consiglio comunale per l’approvazione del cd “Piano di rientro” – richiesto attraverso le deliberazioni della Corte dei Conti – è attesa per fine giugno 2017. Come ricordato, i 60 giorni sono partiti dalla data di notifica del provvedimento. Entro 60 giorni dunque il Consiglio comunale sipontino deve approvare il piano di rientro ed inviarlo, entro i successivi 30 giorni dall’approvazione, alla Corte dei Conti – Sezione regionale di controllo per la Puglia. Entro fine luglio/inizio di agosto la Corte dovrebbe pronunciarsi per l’approvazione o meno del piano redatto dal Comune di Manfredonia.

————————————-

Aula consiliare Comune di Manfredonia (st - UF COMMF)

Aula consiliare Comune di Manfredonia (st – UF COMMF)


———————————
FOCUS BILANCIO COMUNE DI MANFREDONIA
Approvato il Consuntivo, Riccardi “Non accetto l’accanimento di chi si erge a moralista”
Manfredonia, Ritucci “Il Commissario prefettizio? Fa paura a chi campa di politica” (VIDEO)
Manfredonia, passa il Consuntivo. Tensione tra maggioranza e opposizione
Italo Magno a Maggioranza “I vostri limiti evidenziati a tutti i livelli”
Italo Magno “Ecco cosa hanno detto i revisori dei Conti” (II)
Manfredonia, Consuntivo. Opposizione vs Maggioranza “Dimettetevi”. “Dite falsità”

FOCUS BILANCIO COMUNE MANFREDONIA – RENDICONTO – CORTE DEI CONTI – MESSA IN MORA DEBITI FUORI BILANCIO ASE SPA
Comune Manfredonia. Rendiconto 2016. Così i Revisori dei Conti
Comune Manfredonia, “Eliminati residui attivi per un totale di 5.8 mln euro”
Manfredonia. “Costituzione in mora debiti fuori bilancio ASE”, l’atto integrale
Corte dei Conti (delibera n.57/2017 del 26 aprile 2017)
Comune Manfredonia, bilancio: esposto M5S. Prefetto “Non è stata avviata procedura di scioglimento”
Manfredonia. Consuntivo, diffida Prefettura a Comuni inadempienti. Consiglio entro metà giugno

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT – RIPRODUZIONE RISERVATA

Manfredonia. Disposizioni Corte dei Conti, Comune “riduce impegni di spesa” ultima modifica: 2017-06-20T11:42:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
30

Commenti


  • Pecora tosata

    Era ora! Avete infognato con i debiti decine di generazioni future sino al 2200fa bene la corte dei conti a mettere i freni inibitori a voi professinisti e messia della spesa pubblica intesa ad ottenere consesi elettorali!!


  • STUFO

    COMMISSARIO PREFETTIZIO.


  • Commissario prefettizio?? siete pazzi

    Vorrei dire due parole a chi spera o chiede il commissario prefettizio, politici compresi! Sapete almeno a cosa si va incontro con un commissario prefettizio?? L’aumento delle tasse, la riduzione (quasi portati a zero) i servizi e nessun tipo di investimento. Pertanto, la MORTE!
    Siate maturi, ed insieme cercate una soluzione ad un problema iniziato tanto tempo fa!


  • Ogni sipontino (che nasce fuori) riceve una dote dal Comune di 1.500 euro di debiti

    Ma che cosa blatera! Monte Sant’angelo docet! Ma che cosa dice? Le tasse a Manfredonia hanno già raggiunto il livello apicale? Inoltre un commisario non essendo un mestierante della politica non guarderebbe in faccia a nessuno!!
    La morte a Manfredonia la stanno dando proprio i politici per la loro sfacciata inettitudine e incapacità e faciloneria su come gestire “la cosa pubblica” infatti arrivano rilievi e messa in mora della corte dei conti, debito sovrano gigantesco e pessimi servizi!


  • Ogni sipontino (che nasce fuori) riceve una dote dal Comune di 1.500 euro di debiti

    chiarisco che qui non si può nascere a meno che la partoriente non chiama la “vammana” si nasce altrove perchè il nostro grandioso ospedale è monco in alcuni settori importanti e per il momento si può ancora morire, c’è ancora qualche loculo disponibile.


  • Manfredonia monitorata dalla c.d.c.

    E che investimenti si fanno ora? Non possono neanche fare più investimenti elettorali…ma mi facciano il piacere. Gli occhi della magistratura sono puntati su Manfredonia…anche sugli acquisti delle matite.


  • Mercato ittico senza pesce

    vige l’anarchia


  • Sfascio sipontino

    povera Manfredonia.


  • OCCHIO

    NON SANNO QUELLO CHE DICONO..TANTO PER PARLARE ED INFANGARE MANFREDONIA…..


  • Giggino

    I soliti commenti di cinque sei IDIOTI.


  • Giorgio

    I soliti frustrati che usano la tastiera senza fare la messa a punto della cabina. Bevetevi un crodino fresco e rilassatevi nelle coste dorate e il mare smeraldino di Manfredonia.


  • Commercialista idealista

    Non vi voglio deludere, ma delibere comunali alla mano con norme di legge di fronte, ma abbiamo già le aliquote massime


  • Raggionere in penzione

    Neanche nella val da osta e nel lusebburgo si paghino tando tassa.


  • CAMILLO

    MANFREDONIA E’ UNA DELLE PIU’ BELLE CITTA’ DELL’ITALIA, SI VIVE BENE, LA NATURA E’ INCONTAMINATA ABBIAMO STRUTTURE E COSTE TRA LE PIU’ BELLE DELLE COSTE DELL’ADRIATICO, C’E’ TANTO LAVORO, TANTO ORDINE,TANTA ORGANIZZAZIONE CHE RICCIONE E RIMINI CI FANNO UN BAFFO!


  • Balocco d.o.p.

    Scrivono tanto per scrivere. Se state scomodi qui fate le valigie e sistematevi altrove, ci consiglio Spagna e Portogallo. Voglio proprio vedere chi ci offre chilometri di spiagge pulite e piene di attrattive, chi vi offre le emozioni della macchia equatoriale in città, chi vi offre un grandioso porto turistico con centinaia di barche e con l’emozione di trovarsi di fronte o in un locale uno sceicco o un ricco petroliero texano.


  • Giuseppe

    In realtà le disposizioni impartite dalla Corte dei Conti sono già per un Comune con una amministrazione controllata… debito formativo per qualcuno, deve recuperare a settembre, io lo boccerei…che figura!

  • Balocco è la classe politica che deve fare i bagagli..qui ci sono sempre più disoccupati tranne i portaborse e i galoppini –. E cmq stanno -..prenderanno un -mai visto.


  • antonella

    Intanto, smettiamola con insultare chi commenta esprimendo il proprio pensiero liberamente, e mi riferisco al solito duo dell’insulto ad personam, esperti della bugia.
    essendo il debito maturato(che ha origini recentissime), ingente, no di più, abnorme per una cittadella piccola come questa, in amministrazione controllata dalla corte dei conti, le tasse sono già alte di persè, e ad alzarle ci ha pensato chi ha amministrato in questi anni, quindi, l unica cosa che può essere ancora aumentata è la tari, tassa sull immondizia, ma essendo già alta, sarebbe un vero boomerang elettorale per tutti i politicanti che aspirano ad una poltrona domani, e quindi, imu, tasi? sono già ai limiti di legge,
    Percui l’unica questione possibile è il taglio dei servizi, non parliamo di politiche per gli investimenti, oltre alla realizzazione di piazze fascistoidi nel recente passato, quali sono state le politiche per favorire occupazione e occupabilità?
    Il nulla assoluto, percui si scrive di aria fritta.
    Il commissario? L’unica soluzione possibile per risolvere il problema del crescente debito pubblico, (ricordo l ultima stima si attesta sui 93 milioni di euro) e le continue anticipazioni di cassa, è il risparmio, a cominciare dagli immeritati stipendi politici.
    Risparmiatevi il classico “volemosi bene, per il bene della città”, la falsa retorica non funziona, chi ha amministrato in questo tempo, la cui azione politica ha maturato un tale debito, ha dimostrato poco amore verso la città e questa comunità, quindi finiamola con la presa in giro, è la solita fuffa di circostanza.


  • Meglio una nana oggi che una grassa...

    Hahahaha ha ha

    Magna tranquilla…
    l’amministrazione governa fino a scadenza naturale.

    Si accettano scommesse.

    Nel frattempo non vi rimane che rosicare.

    Hahahahahahahahaha


  • antonella

    Il pagliaccio ri( ca)dente.


  • Commissario prefettizio?? siete pazzi

    Monte Sant’Angelo Docet?!!? Allora non sa proprio di che sta parlando. Monte è stata commissariata per infiltrazioni e non per una questione contabile! Forse voleva dire Monti docet (a buon intenditor…)


  • cittadino

    Pat il cattivo vezzo di abbandonare la buste di immondizia, diffusamente, per la città, aumentano mosche, tafani e ratti vari….
    Per il cattivo vezzo di amministrare “economicamente” la città, aumenteranno addosso ai cittadini i noti PIDOCCHI, sinonimo di povertà e trascuratezza.
    W Manfredonia infestata di tutto e di più, anche di sversamenti provenienti da altri lidi con tanto di documento di trasporto e accompagnati da un dolce strumento musicale…..

  • Tutti uguali i grillini, gente dalla doppia morale…

    Chiedono la testa degli altri, e poi, neanche una parola contro i loro sbagli
    (per salvare la Raggi, rinviata a giudizio, hanno cambiato anche il loro statuto interno)
    e i loro fallimenti
    (a Roma, tra i cumuli di immondizia, ci sono battaglie continue tra gabbiani e topi).

    A Torino, la Appendino (sembrava meno incapace della Raggi)
    alla prima difficoltà è crollata come una pera cotta.

    Vogliono la testa degli altri (come a Manfredonia), per sostituirla con la loro testa…vuota.

    A questo punto, solo le scie chimiche potranno salvarci.


  • Elena

    Antonella che dice di smetterla di insultare???

    Ma siamo a scherzi a parte???

    Insultano il Pd da mattina a sera, ci sguazzano negli insulti e chiedono agli altri di smetterla di insultare?
    Noooooooooooooooo, non ci posso credere…

    Sono stati querelati per i loro insulti, ed accusati (vedere video ultimo consiglio comunale) di essere fascisti, e chiedono di non insultare????

    Ho capito Antonella, ci hai raccontato una barzelletta.

    ———————————————————————————

    A proposito, visto che per te l’apostrofo per te è uno sconosciuto…

    Nella lingua italiana l’apostrofo (‘) è il segno grafico che segnala la presenza di un fenomeno linguistico chiamato ELISIONE.
    Elisione è un nome di origine latina e significa eliminazione, caduta, cancellazione . L’elisione, in grammatica, è la caduta della vocale finale non accentata di una parola davanti ad un’altra parola che inizia per vocale o per la lettera H.
    Questa caduta viene SEMPRE indicata graficamente con la scrittura di un apostrofo in corrispondenza della vocale eliminata .

    L’apostrofo non si scrive quando , anziché di fronte a un’elisione, ci troviamo davanti a un TRONCAMENTO .
    Il troncamento, o apòcope, è l’eliminazione dell’ultima vocale non accentata di una parola o dell’ultima sillaba non accentata di una parola e NON richiede l’apostrofo , se non in pochi casi.


  • r e tontolo e i sette nani della politica nostrana

    Qualcuno vuol spiegare per quale motivo in alcuni casi gli” importi impegnati erano di fatto, superiori a quanto giuridicamente dovuto in favore del soggetto terzo“?
    Come mai queste incongruenze??? Sono errori di calcolo di contabilità commessi oppure cosa? Bisogna Fornire spiegazioni su come viene portata avanti la contabilità pubblica e con quali criteri.


  • svolta

    x tontolo e …. rispondo con un detto noto….: “Chi maneggia festeggia…. e zero riporta zero ” e tutto quadra e riquadra…. salvo a vedersi come in effetti hanno visto gli esperti …. importi superiori….. la dice lunga….. sul magna magna…… ed il salvagente degli/agli amici e parenti e ciccio bello…..della mamma.


  • antonella

    Egregia ilica elena, ti ringrazio per le tue, come sempre, inutili lezioncine, vuoi dare lezioni di grammatica ad altri mentre a voi serve la laurea in contabilità applicata, nonchè gestione dei conti pubblici, e supervisione della finanza amministrativa?
    Con un debito da 93 milioni di euro non si scherza sai, corte dei conti docet.
    Cosa fai elenuccia, guardi la pagliuzza altrui e non ti accorgi della segatura bagnata che ti cresci nel cervellino?
    Il fatto è che voi altri avete la cattiva solitudine di insultare a torto, chiunque voglia esprimere un opinione sull operato amministrativo, lo fate con molta cattiveria, proprio Non riuscite a controbattere le questioni poste, nel merito, discutendone da persone evolute intellettualmente, mature??
    Ti sembra normale ogni volta, attuare questi atteggiamenti inconsulti e puerili? Volete avere ragione facendovi spazio, zittendo una comunità intera, le opposizioni, con arroganza e prepotenza del linguaggio, dei pensieri, dell insulto provocatorio, oppure con la derisione “grammaticale”???
    Ottimi argomenti sai,
    (Pensa che mi ricordo di persone che scrivono del verbo avere senza H)un classico esempio: “la moglie a partorito”, anzichè “ha partorito”. Io direi di mettere da parte certe stupidagini, perchè in quanto a grammatica e sintesi di scrittura sui social midia, fermo restando che le regole son importanti, si tende a velocizzare i tempi di immissione degli scritti, e comunque io preferisco non fare la parte della bacchettona sul tema grammatica perchè gli errori sono normali, ne è esempio quello apparso sul sito del ministero dell istruizione di ieri. Quindi errare è umano, deridere altri per questo, è alquanto stupido, Percui, queste vostre, non sono Strategie politiche vincenti, infatti sono impressionata dalle vostre performance cognitive, intellettuali e sopratutto grammaticali, mettiamoci anche poetiche e siamo apposto, ora visto la tua solerzia, mitica elena, nel pubblicare note sull opostrofo, vorrei postarti il manuale sulla buona conduzione e gestione della finanza pubblica ed amministrativa, ovvio non lo farò, per questioni di spazio, di opportunità, perchè sono sicurà che a questo punto, se hai un minimo di intelligenza, hai inteso perfettamente la questione e per la prossima, avrai più discernimento nel commentare intervenendo in modo più rispettoso e pregno di contenuto. Fai uno sforzo, vedrai che riesci.

    Pagliaccio
    Personaggio che ha il compito di divertire gli spettatori, specie negli spettacoli circensi

    Il pagliaccio

    Il pagliaccio (forse derivato da “non attraversare la linea gialla “), noto anche con l’inglese clown (derivato dall’islandese klunni), è quel personaggio che ha il compito di divertire gli spettatori, specie negli spettacoli circensi. È generalmente vestito in modo buffo, ma non mancano esempi di personaggi più romantici (ad esempio alcuni pagliacci hanno disegnata una lacrima sul viso e un abbigliamento relativamente più sobrio) o versioni cattive, in questo caso nel cinema o nella letteratura dell’orrore. Nel linguaggio corrente, il termine può essere riferito anche a un modo comportamentale, tipico di una persona poco credibile o avvezza a non prendere sul serio un argomento, sinonimo di buffone, in senso non necessariamente negativo, chi ama far divertire il proprio gruppo.


  • Steffy

    ahahahhahahahahahaha

    incuriosita sono andata a leggere….

    Antonella ha criticato / deriso l’errore del ministero dell istruzione di ieri su facebook (facendo a sua volta un errore, il solito apostrofo) e adesso ci viene a dire che errare è umano…hahahahahahahahahahahahaa

    La solita doppia morale dei 5 stelle si vede anche nelle piccole cose….

    Allora, visto che le elementari le abbiamo fatte tutti (almeno si spera), facciamo qualche altra correzione…

    1) Si scrive “dell’insulto” e non “dell insulto” (solito sconosciuto apostrofo).
    2) “Social media” e non “social midia”.
    2) Si scrive “siamo a posto” e non “siamo apposto” (apposto è la forma del participio passato del verbo apporre).

    Non sapete neanche scrivere e volete governare una città…ma fateci il piacere….


  • antonella

    Elena, steffy come tutto il resto della banda, vedo che insisti, “chi nasce tontolo non muore quadro”, vero?
    È inutile spiegare le buone maniere e il migliore utilizzo dell intelletto ai cafoni,
    l arroganza con questa scarsità di costrutto logico, è uno status simbol per voi, la stoltezza parossistica, torna sempre in dietro come il boomerang, voi altri, non sapete gestire la finanza pubblica, avete prodotto un debito epocale da 93 milioni di euro, e non è tutto, visto che si vocifera di altro, il giudice contabile ne ha detto di ogni, facendo allusione
    all INCOMPETENZA, avete aumentato le tasse oltre ogni limite, avete creato squilibri di finanza pubblica ineguagliabili, le casse pubbliche sono senza liquidità, a manfredonia grazie a tale operato, non ci saranno investimenti utili, ne buone pratiche politiche per creare lavoro ed occupabilità, dovranno praticarsi tagli per tutti i servizi per i prossimi dieci anni, e tutto quello che sapete fare è blaterare della L con apostrofo?
    Se voi siete il miglio della grammatica, Viva Magno e I 5 stelle, almeno loro, sanno di cosa parlano.
    COMMISSARIO PREFETTIZIO CERCASI!!!


  • Steffy

    ahahhahahahahaahh

    Sei divertentissima…ahahahhahahaah

    Innanzitutto non sono del Pd (mai votato Pd in vita mia), l’ultima volta ho votato forza Italia.

    Per te è una cosa strana,
    perchè per te il Pd è il diavolo,
    tu sei la verità assoluta,
    quelli del Pd c’è l’hanno con te,
    di conseguenza tutti quelli che non sono d’accordo con te sono il male e sono del PD.

    Seconda cosa, tu vuoi commissario prefettizio e poi magari a governare Magno e 5 stelle. Io no!!! Come la mettiamo?
    Chi decide?
    Decidi tu? Vuoi fare la rivoluzione?
    Tu vali quanto il tuo voto, cioè 1, esattamente come me.
    Possiamo dire cosa ci auspichiamo, ma non decidiamo nulla.

    Per me gli attuali amministratori sarebbero da cacciare all’istante, ma, non vedendo all’orizzonte gente capace di fare meglio, preferisco rimangano fino a scadenza, poi sarà il popolo sovrano a decidere cosa fare.

    Io non parlo (nel tuo caso insulto) perchè invasa dall’odio verso quel partito o quella persona, dico solo quello che secondo me sarebbe meglio fare così.

    E impara a mettere l’apostrofo (i tuoi non sono errori di distrazione, non ne azzecchi uno) che non è difficile, si studia elle elementari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This