FoggiaManfredonia
"Negli ultimi giorni abbiamo lavorato attentamente"

Rifiuti. Santorsola “Siate costruttivi e valuteremo proposte”

"Ho letto, con grande attenzione, in queste ore dichiarazioni e commenti al testo"

Di:

Bari. “Negli ultimi giorni abbiamo lavorato attentamente ad apportare modifiche al disegno di legge in materia di governance dei servizi pubblici locali in tema di rifiuti: l’obiettivo, come è facile immaginare, è quello di arrivare ad un testo che possa concretamente superare i limiti del precedente assetto, permettendo finalmente di dare attuazione al Piano Rifiuti sugli obiettivi della riduzione, della differenziazione e del riuso e, infine, del recupero di materia. In qualità di assessore all’Ambiente sono soddisfatto del testo che è arrivato alla valutazione delle commissioni ma, ovviamente, rimango aperto a suggerimenti e proposte che, in maniera costruttiva, possono giungere dalle audizioni e dal confronto politico”. Così l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Domenico Santorsola.

“Ho letto, con grande attenzione, in queste ore dichiarazioni e commenti al testo. Ho assistito al dibattito in commissione. Mi permetto di invitare i colleghi consiglieri e tutti coloro che, in qualunque maniera, ritengono di poter dare un contributo di idee, di uscire dagli atteggiamenti aprioristici tipici della vecchia politica, di abbandonare definitivamente miraggi e fantasmi che la Puglia ha deciso di non perseguire per chiudere il ciclo, di commentare la legge e le relazioni di accompagnamento dopo averle almeno lette. Non comprendo – continua Santorsola – chi dichiara insoddisfazione non conoscendo il testo e avendo accettato di dare la relazione “per letta” in commissione, dimostrando subito dopo di non conoscerla e di non aver approfondito il tema”.

“Il Governo regionale, lo staff del mio assessorato, su impulso del presidente Emiliano, hanno lavorato in questi mesi alla delineazione di una struttura autonoma dotata degli strumenti giusti per incidere realmente sulla tempistica di realizzazione degli impianti necessari a rendere autonoma la nostra regione nei processi di recupero e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Abbiamo anche immaginato procedure di selezione e di affidamento dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto dei RSU – prosegue Santorsola – che mirano a far uscire dal pantano di proroghe e di ordinanze in cui gli enti locali si sono trovati invischiati. Siamo disponibili ad ascoltare i suggerimenti e le proposte che verranno dalle istituzioni, dalle parti sociali e dalle associazioni, ANCI in primis, suggerimenti e proposte che, laddove accoglibili e condivisibili, permetteranno un ulteriore miglioramento della normativa. Ma il presupposto deve essere l’approccio costruttivo al problema”.



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • antonella

    Forse sarebbe il caso disuggerire a certi politicanti di vecchia politica, di studiare e fare proposte serie e avere atteggiamenti seri, perché cari politicanti a Bari, non ci sono asini, è l’assessore Santorsola è persona seria e capace. Che figura, come al solito, troglopolitica.


  • GIORGIO

    Antonellona, Antonellona piazza d’uomo pure questo conosci. Sei ovunque. Se non ci fossi bisognerebbe inventarti. Però non scrivere ciò e dedicati a AGO E FILO.


  • antonella

    Prova a studiare e fare proposte serie anziché pensare ai soldi, i soldi ti possono fare ricco ma se non hai cervello, serietà, uniti ad una buona cultura, sai cosa puoi fare dei soldi? Peccato che con quelli un cervello buono non te lo compri. Nel caso voi troglomongoloinutili non lo avete inteso, a Bari ci sono persone con un po di cultura, quindi cercate almeno di non far sfigurare questo popolo che ha avuto lo stomaco( molle)di insignirvi
    nuovamente. Poveri noi!!!
    Ps. Fatti una cultura leggendo l’articolo di Domenico A. Capone
    Sul manfredonia News versione cartacea
    “Piazza d’Uomo”
    Sforzati di capire altrimenti, fattelo spiegare da Palumbo, il vecchio ovviamente.


  • antonella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati