CulturaManfredonia

A te dolce mamma di Siponto (Marialucia Rinaldi@)

Di:

(Ph: Comune di Manfredonia@)

Dolce Mamma dal cuore immenso,
se chiudo gli occhi penso e ripenso
a quei ricordi degli anni passati
di quando i miei occhi di Te innamorati,
scorgevano l’immagine Tua bella
che per antonomasia di Siponto sei la stella.

Ricordi d’infanzia di una bambina
che Ti ricorda come regina
mentre curiosa ascoltava la storia
di una nonna e una mamma che
ne facevan memoria.

Il suono dei mortaretti che al mattino apriva la festa,
il pranzo in famiglia fatto di corsa
perché si temeva che in un batter di ciglia
arrivasse già l’ora in cui Tu o Meraviglia,
fra le vie della nostra città saresti passata.

Tutti i tuoi figli ti facevano omaggio:
chi in preghiera dietro di Te in processione,
o chi non poteva sul proprio balcone
adornato a festa.

Luci, fiori, petali di rosa,
le coperte più belle delle doti da sposa
e poi i dolci profumi dai sapori sublimi,
Manfredonia d’agosto brillava di luce per Te.

Ogni tuo figlio apriva il suo cuore:
c’era chi pregava sottovoce
e chi mesto e silente portava la croce.

Infine il commiato fatto da un canto
che fa commuover, pianger di gioia,
che narra la storia di Te o Santissima che
…di Siponto sei la stella, più del sol fulgente e bella

(A cura di Marialucia Rinaldi – scrittrice sipontina, autrice del libro “l’Aquila nel cuore”, Andrea Pacilli Editore)

Fonte: Rivista Festa Patronale pagina 33

RIVISTA FESTA PATRONALE – STAMPABILE E SCARICABILE

A te dolce mamma di Siponto (Marialucia Rinaldi@) ultima modifica: 2013-08-20T17:50:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • maria

    brava Maria Lucia


  • Nuovo LUC

    Ma questa poesia l’ho già letta su una pubblicazione di qualche anno fa?


  • Marialucia

    Non direi proprio! E’stata composta il 14 luglio quest’anno di sicuro si sta confondendo. Distinti saluti. Marialucia Rinaldi


  • Marialucia

    Non direi proprio! E’stata composta il 14 luglio di quest’anno di sicuro si sta confondendo. Distinti saluti. Marialucia Rinaldi

  • Gentile “Sig NUOVO LUC”,

    ho curato personalmente la redazione della rivista. La poesia non è una ripresa da alcuna ex edizione, è stata scritta a Marialucia Rinaldi nelle scorse settimane. Certamente i temi forse, o le immagini rievocate, possono esser stati usati da altri autori parlando dell’evento e delle sue sfumature, e ciò potrebbe rievocare alla mente delle similitudini. Ma è il testo è originale.

    MASSIMILIANO ARENA- Presidente Associazione “Maria Santissima di Siponto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi