Manfredonia

Clinica San Michele: incontro in Provincia per la sottoscrizione della Cigd

Di:

Lavoratori clinica San Michele (St)

Cigd lavoratori clinica San Michele: probabile incontro in 23 in Provincia (St)

Foggia – DOVREBBE essere sottoscritta il 23 settembre la Cassa integrazione in deroga in favore delle unità attualmente occupate nella casa di cura San Michele di Manfredonia. Clinica della quale se ne discute da tempo, dopo la revoca dell’autorizzazione sanitaria stabilita dalla Regione Puglia lo scorso 14 giugno 2010.

FOCUS, NOSTRE CLINICHE DI CAPITANATA: LA SAN MICHELE DI MANFREDONIA Dalla revoca dell’autorizzazione all’ipotesi riconversione, passando per gli esuberi tra i lavoratori

CIG IN DEROGA: AL MASSIMO 12 MESI, 80% RETRIBUZIONE – Ricordando che la Cig in deroga estende le garanzie previste dagli ammortizzatori sociali “ai lavoratori subordinati sospesi dal lavoro per crisi aziendale” (apprendisti, interinali e lavoratori a domicilio compresi) che finora non erano tutelati, in favore degli occupati sospesi dal lavoro che non hanno accesso alla Cigo e Cigs (al massimo di 12 mesi, pari all’80% della retribuzione, erogato dall’Inps), anche se è stato previsto un incontro in Provincia (Palazzo Dogana) il prossimo 23 settembre, con la possibile presenza delle tre sigle sindacali, dell’Ugl, dell’assessore provinciale alle Politiche del Lavoro di Foggia, Leonardo Lallo, e della dirigenza della Daunia Medica, per i lavoratori della casa di cura di Manfredonia continua a non esserci alcuna certezza relativamente al proprio futuro occupazionale. Complessivamente sono 43 le unità attualmente occupate, ad esclusione dei lavoratori part-time e in vertenza legale contro la società Daunia Medica.

SILENZIO DA PARTE DI SALATTO E CILIBERTI – “Silenzio” infatti da parte della società (famiglia Ciliberti) e silenzio anche dall’imprenditore Potito Salatto, uomo destinato a rilevare la società Daunia Medica (di cui è socio di minoranza) qualora la Regione concordasse con l’integrazione dei servizi proposto per la riconversione della clinica da struttura polispecialistica (Onco-Gastro-Pneumo) in lunga gerenza e Geriatria (35 posti letto). Ma lo stesso Salatto, forse per accelerare i tempi per la riconversione, forse nell’ottica del gioco delle parti, ha anche minacciato di “lasciare tutto a dicembre”.

CONFERME PER ESUBERI – PER I NON ISCRITTI L’UGL – Con certezza per i lavoratori resterebbe la certezza dei 15 esuberi: dopo l’ennesima conferma da parte dell’attuale amministrazione Ciliberti. Intanto parte dei lavoratori ancora non iscritti ai sindacati potrebbero presto associarsi all’Ugl/Prosar di Foggia.

Redazione Stato

Clinica San Michele: incontro in Provincia per la sottoscrizione della Cigd ultima modifica: 2010-09-20T18:32:07+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi