Eventi

Doposcuola a Manfredonia, martedì il Progetto Bambini

Di:

(istruzione.tanterisorse.com)

(istruzione.tanterisorse.com)

Manfredonia – CI sono alunne e alunni di scuole elementari e medie che trovano difficoltà nello studio. Le maestre del doposcuola ce la mettono tutta, cercando di instillare nei ragazzi l’amore per la conoscenza. E ci provano con i libri di narrativa. L’incontro libri/bambini avviene in un clima di indifferenza e ostilità. “Quanto costa alla collettività un bambino che si perde? Qual è il prezzo per restituire a infanzia e adolescenza i colori perduti? E tante volte non si riesce neanche. Trecentomila euro è la spesa sostenuta dal nostro Comune per pagare le rette nelle comunità; ma un Progetto Bambini, lanciato con consapevolezza, non richiede molti soldi, quanto piuttosto impegno, volontariato e fantasia”, spiega l’assessore alle Politiche Sociali Paolo Cascavilla.

“Troppo spesso i ragazzi rimangono soli, senza qualcuno che si occupi di loro, senza altro interlocutore se non la televisione, niente da fare e nessuno con cui interagire per mettere a frutto le proprie capacità.
Troppo spesso i ragazzi non hanno coscienza delle proprie potenzialità, talenti inespressi e soffocati che possono sfociare in risentimento e rabbia contro la scuola e contro la società. È uno spreco, uno dei tanti del nostro tempo. Ma un Progetto Bambini può significare assicurare una compagnia ai piccoli di ogni quartiere della città; educarli, attraverso l’esperienza del teatro, a comunicare e a interagire attraverso i sentimenti e non con la violenza”.

Un Progetto Bambini da preparare insieme alla città, martedì 21 settembre 2010, a partire dalle ore 18 presso l’Ufficio di Piano in via Orto Sdanga, 8/G.

“Partire dall’infanzia, come è stato proposto in questi anni dai Servizi Sociali comunali, può significare trasformare Manfredonia -conclude il sindaco Angelo Riccardi-, e l’esperienza del doposcuola e del sostegno scolastico con forme educative domiciliari può costituire un esempio importante”.

FOCUS: Minori: nel futuro ? L’affido alle famiglie



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi