Cronaca

Convocazioni telematiche. Proposte Di Gioia rinviate alla prossima seduta

Di:

L'assessore Leonardo Di Gioia lascia la carica di consigliere provinciale (Stato)

L'assessore Leonardo Di Gioia (immagine d'archivio, Stato)

Bari – SI dovrà aspettare la prossima seduta prima che la tecnologia possa entrare a pieno titolo nelle modalità di convocazione del Consiglio e delle Commissioni. Il consigliere regionale Leonardo Di Gioia (Pdl) ha presentato ulteriori emendamenti che il Presidente Introna si è riservato di approfondire con l’Ufficio di Presidenza. La proposta iniziale introduce l’utilizzo del supporto telematico ai fini dell’ottimizzazione delle prestazioni amministrative in termini di efficienza ed efficacia.

Due saranno le nuove modalità di convocazione dei componenti del Consiglio e della Giunta: la posta elettronica certificata (Pec) e il contemporaneo ‘’sms alert’’ sul proprio cellulare che notifica l’arrivo della email di convocazione. La modifica del regolamento consiliare consentirà al Presidente di convocare le Commissioni e di pubblicare l’ordine del giorno in maniera celere ed economicamente meno gravosa rispetto al tradizionale supporto cartaceo. La dotazione ai consiglieri e agli assessori, nonché alla stessa pubblica amministrazione della Regione della Pec, rappresenta uno straordinario traguardo per una fruizione delle informazioni immediata e trasparente. Le proposte emendative del consigliere Di Gioia vanno nella direzione di estendere ad altri organismi istituzionali il ricorso alla convocazione telematica (I.T.).


Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi