Cronaca

Conversano, costringeva alunne ad “attenzioni particolari”; arrestato docente

Di:

Scuola (ST)

Bari – ABUSANDO del suo ruolo di insegnante in una scuola superiore di Conversano avrebbe indotto alcune alunne a frequentare lezioni private nell’istituto e presso la sua abitazione per poi molestarle con palpeggiamenti e baci in più parti del corpo. Abusando dei suoi poteri avrebbe minacciato una delle ragazzine costringendola a riprendere le ripetizioni da lei interrotte. In caso contrario la vittima avrebbe perso l’anno scolastico riportando un debito nella sua materia.

I Carabinieri della Stazione di Conversano, coordinati della Procura della Repubblica di Bari, grazie anche alle dichiarazioni delle alunne che hanno trovato la forza di denunciare gli abusi, hanno arrestato un insegnante 53enne incensurato del luogo in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Bari, su richiesta della locale Procura della Repubblica. L’uomo è ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata e continuata e tentata concussione. Le indagini hanno evidenziato che l’insegnante, nel periodo compreso tra il 2007 ed il giugno 2012, avrebbe molestato quattro sue alunne, tutte minorenni e frequentanti lo stesso istituto scolastico. Tratto in arresto il 53enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari è stato associato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.


Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi