Manfredonia

Treno Tram, approvate linee guida. Gestione a RFI

Di:

Treno Tram, approvate linee guida. Gestione a RFI (st - CMMF)

Manfredonia – APPROVATE le linee guida per la convenzione regolante i rapporti tra Rete Ferroviaria Italiana spa (RFI) e Comune di Manfredonia, per la realizzazione della nuova fermata denominata “Manfredonia Ovest” sulla linea Foggia-Manfredonia e per l’ammodernamento della fermata di Siponto (Rientrante nel Piano triennale delle OO.PP – “con finanziamento di 2.232.500,00 dalla Regione”).

La relazione è del Dirigente ing. Giovanni Spagnuolo con proposta dell’Assessore Vice Sindaco prof. Matteo Palumbo.

TRENO TRAM: DALLE TRATTATIVE SULLE AREE DISMESSE DI FS ALLE PROBLEMATICHE DELLA TRATTA FERROVIARIA MANFREDONIA-FG; ANCORA FONDI PER IL COMUNE

Il progetto definitivo era stato approvato con con D.G.C.n.283/ 13.07.2010 della spesa complessiva di euro 2.232.500,00, redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale, “relativo ai lavori di realizzazione di nodo di scambio intermodale stazione di Manfredonia Ovest e fermata attrezzata di Siponto”. I relativi fondi sono stati assegnati dalla Regione Puglia nell’ambito del “Programma stralcio di interventi di Area Vasta Capitanata 2020”.

Dopo gara di appalto integrato (appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione) con procedura aperta – mediante aggiudicazione in favore dell’offerta economicamente più vantaggiosa – i lavori erano stati assegnati all’ATI Mucafer scpa – Rotice Antonio sas di Manfredonia.

Con nota del 26.07.2011 la proposta di progetto esecutivo redatta dall’appaltatore veniva trasmesso a RFI di Bari, che già aveva espresso il proprio parere sul progetto definitivo.

Dopo vari incontri con rappresentanti dell’Assessorato Regionale, tecnici e funzionari di RFI, e dopo varie precisazioni e integrazioni al progetto (nel frattempo si si preannunciò il passaggio della tratta ferroviaria MF-FG alla Regione dallo Stato), lo schema di convenzione predisposto da RFI, per la disciplina dei rapporti tra Comune di Manfredonia e RFI, “di natura gestionale e patrimoniale circa le opere e le aree interessate dagli interventi”. La sottoscrizione della convenzione è preordinata al parere definitivo sul progetto esecutivo da parte di RFI e quindi all’inizio dei lavori.

In totale 33mila euro inizialmente a carico del Comune per le spese di istruttoria e per la vigilanza da parte di RFI durante i lavori rientranti nel quadro economico del progetto, “che sarà opportunamente rimodulato“. Dunque somme a RFI ma senza “ulteriori oneri finanziari a carico dell’Ente”.


LE OPERE DA REALIZZARE.
Realizzazione ed attrezzaggio di marciapiedi, pensiline, spazi d’attesa e di sosta protetti, servizi igienici, impiantistica per lluminazione, impianti fotovoltaici, diffusione sonora, segnaletica, informazione al pubblico e videosorveglianza. Saranno inoltre realizzati nuovi locali tecnici e commerciali, anche previa demolizione di esistenti volumetrie, e recinzioni dotate di cancelli scorrevoli di accesso.

In sede esecutiva saranno definite tra le parti le caratteristiche secondo gli standard RFI relativamente alla pavimentazione dei marciapiedi e degli arredi da porre in opera. Per la fermata di Manfredonia Ovest in progetto sarà inserita la separazione per ragioni di sicurezza della sede ferroviaria anche dal lato opposto al binario, con idonea recinzione muretto in calcestruzzo armato e parte metallica tipo orsogrill) con caratteristiche che non modifichino lo smaltimento delle acque meteoriche.


Diritti.
“La convenzione non costituisce alcun diritto reale sulla proprietà ferroviaria in capo all’Amministrazione Comunale. La gestione, la manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché la pulizia del opere realizzate, ivi compresi gli arredi e le aree verdi, saranno a carico di RFI. ; come la gestione, la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto di video sorveglianza e dell’impianto relativo alla chiusura degli accessi”.

A carico del Comune la gestione dei servizi igienici, la manutenzione ordinaria e straordinaria nonché la pulizia dei suddetti servizi igienici.


Le disposizioni per il traffico.
Il Comune riconosce a RFI il diritto di occupare provvisoriamente aree di sua proprietà anche soggette a pubblico transito, totalmente o parzialmente, anche se ciò comporti la sospensione del traffico, quando sia necessario per lavori di manutenzione a RFI, con l’obbligo della stessa di darne tempestivo preavviso al Comune e di riconsegnarle allo stato originario al termine dei lavori, senza corresponsione di alcuna somma. In ogni modo, in tale evenienza il Comune solleverà RFI da ogni responsabilità per l’interruzione totale o parziale della circolazione assumendosi l’onere per le deviazioni del traffico eventualmente occorrenti.

Sfruttamento spazi pubblicitari. Lo sfruttamento pubblicitario delle opere ricadenti nella proprietà RFI resta riservato a RFI, analogamente per le aree di proprietà del Comune.

g.defilippo@statoquotidiano.it



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Francesko

    Fate lavorare ancora …….è in pensione da una vita e prende pure lo stipendio de comune


  • Lunard pu battell

    da brunghia …….

    soldi pubblici spesi intilmenti, e creeranno soltando caos e ingorghi di traffico


  • giiuanumunicip

    Finalmente qualcosa si muove in quell’area. Era ora,dopo che il comune ha acquistato nel 1999, gran parte dell’area della stazione campagna, quella che conduce verso manfredonia e ristrutturato il caseggiato stesso finalmente, spero si eliminerà quel “Muro di Berlino” che divide la città e si organizzerà ai fini sociali quell’area antiestetica, incolta e polverosa. Speriamo che il progetto e la sua realizzazione renda più efficiente il servizio arrivo e partenza alla città tutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi