ManfredoniaMonte S. Angelo
Di chi? Chi è preposto al traffico urbano?

Più sicurezza e presenza davanti le scuole. Monte lo richiede

Di:

Foggia, martedì 20 settembre 2016. Caos, pericolo, paura, nervosismo, sono alcuni dei motivi che molti montanari hanno evidenziato il 19 settembre 2016 verso le ore 13 all’uscita della scuola del plesso Belvedere, in Piazza Dante Alighieri, a Monte Sant’Angelo. Il motivo? Semplice e sotto gli occhi di molti: traffico automobilistico disordinato. Infatti e la foto lo testimonia inequivocabilmente, oltre ad esserci auto parcheggiate in ogni angolo, in ogni spazio calpestabile dai pedoni, vi erano i pulmini della scuolabus bloccati. Oddio, per correttezza bisogna dire che pioveva e che ogni genitore auto-munito si è recato alla scuola con il proprio mezzo per prendere i propri figli evitando loro di bagnarsi. E fin qui tutto è lecito, anzi doveroso e responsabilmente genitoriale. Il problema sta nel fatto che la confusione è figlia della disorganizzazione.

Di chi? Chi è preposto al traffico urbano? I Vigili Urbani che erano assenti. Purtroppo quello che è accaduto oggi è il ripetersi di tante altre volte dell’anno scolastico precedente e che, visto l’inizio dell’attuale, sembrerebbe ripetersi. Tutti a Monte sono a conoscenza che la squadra comunale dei Vigili Urbani è stata “corroborata” da quattro muove assunzioni. Ebbene, cosa costerebbe a tal corpo municipale inviare almeno un’unità innanzi l’uscita del plesso scolastico Belvedere? Vi sarebbe più sicurezza per gli scolari -genitori compresi-, più ordine automobilistico, più disciplina in un momento concitato come quello dell’uscita scolastica.

Tutto qua, poche parole da buon intenditore, allorquando chi è preposto a tal compito, e mi riferisco alla vigilanza, alla sua gestione e amministrazione, è remunerato con soldi pubblici, nel caso dei Montanari.



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • ezio

    Siamo arrivati al punto che le regole si rispettano solo in presenza dei vigili urbani, sarebbe meglio investire in educazione civica piuttosto che nell’assunzione di nuovi vigili urbani.


  • annina

    lo sanno tutti che la città da quando sono arrivati i commissari del governo renzi è ormai allo sbando totale. sembra una città di un popolo eslege.


  • BENAVIDES

    MA A COSA SERVONO I VIGILI URBANI A MONTE? AH, FORSE LO SO! A FARGLI FARE I GIRI IN MACCHINA DA MATTINA A SERA!!!!!!!!!!
    VERGONA, NUOVA GESTIONE DEL COMUNE!


  • PolliceVerde

    Ezio ha perfettamente ragione. Altro che pioggia e responsabilità genitoriale, qui è questione di senso civico ed educazione, anche ambientale. Due gocce di pioggia e pronti si scatta in auto. Ma quando mai?! Un paese che si può percorre in lungo ed in largo in 15 minuti tranne che per alcune zone. Un ombrello, un po’ di volontà ed il problema è risolto. Che mondo in declino!

  • Articolo scritto da soliti personaggi in malafede. Molta gente a Monte è infastidita perché non comanda più e si vendica con queste piccole cose.

  • TRA POCO ANDREMO ANKE IN BAGNO CON LA MAKKINA!!! BASTA UN OMBRELLO E VIA ! I VIGILI AVREBBERO DOVUTO RIEMPIRE IL BLOKKETTO DELLE MULTE X INCIVILTA’ E POCO SENSO CIVICO!!!! IO ANDAVO A SCUOLA A PIEDI ANKE CON LA NEVE ALTRO KE PIOGGIA!!!!!! BASTA UN PICCOLO OMBRELLO E TUTTO SI RISOLVE MA FORSE A MONTE NE SIAMO SPROVVISTI!!!! X FORTUNA ORA KE ARRIVA LA FESTA CI SONO LE BANCARELLE KE LI VENDONO

  • Ma chi commissiona questi articoli così pieni di falsità? In realtà a Monte lo sappiamo bene. Si rifiutano di ammettere che ora a Monte si vive meglio di quando comandavano loro.


  • Alfredonia

    Tenendo presente che chi ha provocato quel blocco stradale, di sicuro sono i genitori stessi degli studenti, che hanno paura di due gocce di acqua ancora prendono il raffreddore al………., ritengo che e’ meglio che ci sia il blocco veicolare, almeno i ragazzi non rischiano di essere investiti dagli stessi genitori, specialmente da qualcuno pensa di fare tardi, accellerando e frecarsene della sicurezza dei figli altrui.
    Tanto bastano 2 o 3 minuti, e il corteo degli imbecil…si rimettono in transito felici e contenti.

  • Salve, io nei miei articoli ci metto faccia e firma, mentre molti dei commentatori non lo fanno e si celano dietro pseudonimi. Non avete le palle. E ve lo dico a viso aperto, specie a chi so chi commenta (sempre lo stesso e dello stesso gruppo) e che lo fa per posizioni politiche. Chi fa politica deve, e non dovrebbe, metterci la faccia generos(amente). Chi vuol intendere, intenda. Fare giornalismo è anche, anzi soprattutto, denunciare situazioni anomale, che piacciono o meno. Io lo faccio senza badar a colori e casacche in quanto la libertà d’espressione sta nel coraggio di farla con nome, cognome e faccia. Chi parla di falsità e malafede si faccia l’esame di coscienza e provi il contrario, se può.
    Ad Maiora!

  • Ma allora denuncia la mafia invece di parlare di queste cretinate che ti vengono commissionate!

  • Ma allora denuncia la mafia invece di parlare di queste cretinate che ti vengono commissionate dai soliti personaggi


  • Palo

    Questo articolo è patetico chiaro che se tutti prendono la macchina dopo c’è l’ingorgo, poi però io veri ingorghi a Monte dico che non ci soo e non li ho mai visti quindi questo articolo fa pèarte della lnga serie di chi vuole dire bugie su Monte per attaccare chi combatte lamafia ma nessuno ci casca e sappiamo tutti chi c’èdietr.

  • Rispondo a “Monte” che non ci mette la faccia, né il nome, solo uno pseudonimo che non fa onore a Monte, che amo e che mi onoro di portare avanti nei miei articoli. Egregio occultato signor “Monte” (tanto occultato non lo è e so che dico… , ma lasciamo le cose come stanno, almeno in chiaro sui canali giornalistici), il sottoscritto ha scritto di mafia, di malaffari, di tangenti, di combriccole affaristiche che hanno incancrenito la provincia di Foggia, si informi, anzi faccia una bella e approfondita ricerca sul web e ritornerà sulla sue parole. Ho ricevuto “inviti” leggeri e minacce, ma non demordo, perché mordo anche io. Io non ho nulla contro i commissari. Il mio impegno giornalistico è quello di smascherare politiche che hanno obbligato a commissariare Monte Sant’Angelo. Non ho nulla contro i Montanari che mi onoro di essere amico e spesso ben accolto. Non dica corbellerie solo per mere finalità politiche. Legga i miei articoli su Monte e sul Gargano, tanti negli anni e poi si renderà conto della mia linea a favore di Monte Sant’Angelo, non di chi la vorrebbe usurpare e riportare a confini culturali e legali un tempo invalicabili. Sig. “Monte” (la continuo a chiamare così giacché ha scelto di essere anonimo ai lettori, non a me), si documenti, please, e lo faccia con onestà intellettuale e non affinità politica verso chi la vorrebbe riavere ad ogni prezzo. Le ricordo che a me dei colori e casacche non frega nulla, come non frega nulla se qualcuno commissiona articoli, non è il mio caso, io scrivo liberamente ciò che studio e non solo penso, perché il giornalismo serio si basa anche sullo studio delle carte, e non sulle ipotesi qualunquiste dei sottoboschi mistificati da facili tessere e amichevoli concessioni. Mi stai Bene. Ad Maiora!


  • Povero PD

    Ahahahahah, la mafia si combatte con la Cultura, visto il modo di scrivere dell’antimafia dei commentatori direi piuttosto di tornare alle elementari, figuriamoci poi se vi chiedessi (non è una parola straniera è un congiuntivo) dove sta la mafia a Monte! Il parcheggio comunale da chi è gestito? Ops dalla ditta che aveva vinto l’appalto con i -il cimitero da chi è gestito? Ops dalla ditta che aveva vinto l’appalto con – il servizio acqua a macchia da chi è gestito? Ops dalla ditta che aveva vinto l’appalto con -i co.co.co. che -vevano tenuto al Comune con secondi fini dove sono? Ops sono stati reintegrati ai loro posti, le interdittive antimafia? Ops il TAR Puglia le ha annullate e adesso gli stessi soggetti “interdetti” hanno la gestione del campo sportivo ( senza gara, per affidamento diretto), la cava di Cassano? Ops tenuta dalla stessa impresa che c’era con “i mafiosi”, i capo settore? Ops sempre gli stessi, gli immobili comunali occupati abusivamente? Ops sempre occupati abusivamente, i parcheggiatori abusivi? Ops sempre lì al solito posto… poteri continuare all’infinito ma, siccome siete degli analfabeti funzionali, mi fermo tanto non capirete. W i Commissari, W la legalità W il nuovo clima che si respira! Andate a prendere la corriera al nuovo capolinea..va…va

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati