FoggiaManfredoniaPolitica
Barone: “Corsi di formazione in attesa di risorse”

Vitalizi più alti per ex consiglieri regionali. M5s: “No privilegi”

Gatta: “Vergognosa strumentalizzazione di un adempimento”

Di:

Bari. Troppo alta la tassazione sul vitalizio dei consiglieri regionali, doppia rispetto a quanto dovuto dal 2012 ad oggi. La decisione dell’agenzia delle entrate è stata recepita dall’ufficio di presidenza con delibera 61 del 13 settembre scorso. Già dal prossimo mese, e in base al vitalizio recepito ed abolito dal 2013, la somma percepita dagli ex consiglieri regionali potrebbe e arrivare anche fino ad un massimo di 700- 800 euro in più. Una decisone presa in “tutta fretta” secondo il M5s che da tempo chiede la calendarizzazione di una proposta di legge per eliminare i vitalizi con una pensione ricalcolata con il metodo contributivo. Ma i consiglieri regionali non ci stanno a questo attacco. “Non è che si sono svegliati una mattina e hanno deciso la revisione- dice Napoleone Cera, un po’ stupito dal clamore per un “atto amministrativo”- è una lettera che ci è arrivata dall’agenzie delle entrate. Ma quale velocità, è dall’anno scorso che si sa della lettera, un consigliere regionale avrebbe potuto chiedere indietro la percentuale versata in più”.

L'avvocato Giandiego Gatta, attuale consigliere regionale di Forza Italia (ph: comune di manfredonia)

L’avvocato Giandiego Gatta, attuale consigliere regionale di Forza Italia (ph: comune di manfredonia)

Gatta: “Presa d’atto di agenzia delle entrate”
Tra i 5 componenti dell’ufficio di presidenza che hanno firmato per il sì il vicepresidente del consiglio regionale Giandiego Gatta: “Si tratta di una presa d’atto di una nota dell’agenzia delle entrate, è una prospettiva fuorviante quella che si sta dando su quanto avvenuto, noi abbiamo solo ridotto la pressione fiscale, se poi devono essere tartassati perché sono ex consiglieri regionali…è che vogliono esporci al pubblico ludibrio, i vitalizi li abbiamo aboliti nel 2013 mentre in altre regioni sono rimasti, questo adempimento è stato vergognosamente strumentalizzato”. Giannicola De Leonardis domanda: “Ma se il parlamento stabilisse che da un giorno all’altro chi ha preso la pensione calcolata in un modo deve cambiare, ci sarebbe qualcuno che si arrabbierebbe? Comunque non conosco la proposta dei 5 stelle, dicono tante cose ma proposte operative poche, nell’ordine del giorno c’è sempre il modo di dare la caccia all’untore, oggi la politica è sempre messa sotto accusa. Ma ripeto non conosco la proposta dei 5stelle”.

Rosa Barone (ST)

Rosa Barone (ST)

Barone (5stelle): “Veloci sempre a loro vantaggio”


Che sono agguerritissimi. “Vorremmo vedere la stessa sollecitudine per atti che riguardano i diritti dei cittadini, ci sono corsi di formazione che ancora aspettano i soldi, invece quando devono aggiustarsi i fatti loro basta un ufficio di presidenza a 5 in cui noi non ci siamo perché si sono votati fra loro. E’ un atto legittimo, ma ricordiamo che noi abbiamo rinunciato al benefit sulla pensione di consigliere regionale. Le pensioni di 208 ex consiglieri regionali ci costano 15 milioni l’anno, modificando il metodo risparmieremmo 10 milioni di euro”. Ma è tutto il gruppo che protesta in una nota. “Ora è chiaro perché, nonostante fossimo la prima forza di opposizione, non sia stato dato un ruolo di garanzia nell’ufficio di presidenza ad alcun membro del M5s, noi non avremmo mai permesso una cosa del genere”. Segue esortazione ad Emiliano: “In campagna elettorale parlava di tagli di stipendi e riduzioni dei privilegi finora ancora non pervenuti. Appoggi la richiesta di calendarizzazione immediata della nostra proposta di legge per l’abolizione dei vitalizi. Le chiacchiere non bastano più. Con quella proposta, eliminando un privilegio a 208 ex consiglieri regionali, potremmo dare un reddito di cittadinanza a ben 4668 famiglie pugliesi in difficoltà”.

(A cura di Paola Lucino – paola.lucino@virgilio.it)



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • svolta

    E’ più di una casta…., molto ma molto di più. Questi sono segni indelebili che non si cancellano facilmente e che verranno alla mente in circostanze precise, Quando voteremo e sceglieremo i…. “Rappresentanti”…. istituzionali… tanto per dire..


  • Sipontino

    E’ una vergogna! Una indecenza intollerabile.


  • Alfredonia

    Giusto.
    Perche’ non si accellera la riduzione fiscale anche sulle buste paghe di chi percepisce uno stipendio, che ormai bloccato da 10 anni e che non permette di arrivare al 15° giorno del mese?.
    I politici sono diventati come i gatti : ” Frekn e scamn..”


  • Dany

    Bisogna agire, basta privilegi a queste quattro merdeee…
    Ma chi si pensano di essere e di fare cosa?
    Raccogliamo firme e adoperiamoci con petizioni su change.org, abbiamo quei giovani 5stelle ed internet che ci aiuta!


  • Nicola

    Ci succhiano il sangue con il sangue degli operai che rischiano la vita e loro seduti sulle poltrone (nel migliore dei casi) e percepiscono stipendi da nabatti e trattamenti pensionistici e vitalizi che sono un offesa per gli Italiani che lavorano.


  • Manfredonia da gasare

    tutto quel ben di dio senza lavorare che pacchia!!


  • Uno di Voi

    Motivazione formalmente ineccepibile per accaparrarsi la sostanza!!!!

    – Che colpa abbiamo noi…… se il regalo ci viene dall’Agenzia delle Entrate!!!! –

    Addirittura si invoca senza vergogna l’abbassamento della pressione fiscale dei vitalizi e consiglieri!

    Bravi!

    Purtroppo per voi, a differenza degli altri anni, c’è una forza politica che ha detto no a questi giochetti ladrocinanti e voi sembrate molto diversi da come apparite, siete colpiti (e vi vediamo) da una luce nuova…chiarificatrice.

    Il peggiore tra tutti i Consiglieri regionali della Puglia – se passa il si al referendum – lo vedrei, comunque, benissimo al Nuovo Senato delle Autonomie, oggetto di referendum tra i prevalenti ignoranti, insieme al peggiore dei Sindaci pugliesi!

    Sai quante Leggi in nome della Repubblica Italiana “pro cittadini” e quante “contro i loro interessi”!!!!!!

    In questa scia Giannicola De Leonardis che domanda:

    “Ma se il Parlamento stabilisse che da un giorno all’altro chi ha preso la pensione calcolata in un modo deve cambiare, ci sarebbe qualcuno che si arrabbierebbe?

    Ecco perchè con la prevedibilissima vittoria del “Si” al referendum noi saremo finalmente e soprattutto definitivamente ex-cittadini ed appassionati tifosi

    ….con i nostri diritti mai conosciuti e quindi mai riconosciuti da loro!


  • vin 45

    siete dei pezzenti, ….


  • Antonino

    Questo è il vero motivo che si scannano come best.. per un posto alla Regione, mentre i giovani non sanno più dove cercare un lavoro qualsiasi.
    Questo e’ il vero benessere italiano, grazie a tutti quei lecchini di partito che votano con gli occhi bendati, senza riflettere e decidere sulle sorti della Nazione.
    Viva l’Italia……..dei dement………


  • Seguace virtuale di" uno di voi"

    Fantastico intervento di uno di noi.Ingordi non hanno più’ alcun ritegno e rispetto per il popolo!


  • ex azzurro indignato

    la prossima volta voterò al cinque stelle!!


  • indignato

    -CERA ANGELO 7.779,85 euro mensili (delibera della presidenza del consiglio n. 145 del 18/09/2013)
    -OGNISSANTI Francesco 5.618,79 euro mensili (delibera della presidenza del consiglio n. 256 del 19/12/2014)
    -GATTA GIACOMO DIEGO ( per i suoi amici Giandiego) 4.322,14 euro mensili (delibera della presidenza del consiglio n. 224 del 13/06/2014)
    -RICCARDI ANGELO 4.322,14 euro mensili e si è fatto anticipare anche dall’assegno di fine mandato 27.567,43 euro con delibera della presidenza del consiglio n 166 del 21/12/2009 e altri 36.353,11 euro con delibera della presidenza del consiglio n. 22 del 2/2/2010 ( per i cittadini normali avrebbero chiesto interessi e garanzie)
    -A VOI CHE LI AVETE VOTATI.
    http://www.statoquotidiano.it/23/12/2014/puglia-vitalizi-politici-elenco-consiglieri-manfredonia/283395/


  • UNO SCHIFO SENZA FINE UNO SCHIAFFO ALLA DECENZA PUBBLICA

    COME COME IL SINDACO CON UN PICCOLO PERIODO ALLA REGIONE GLI SPETTANO QUASI OTTOMILIONI AL MESE!!!!!!!!!!!???????????

    GATTA LO STESSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    OGNISSANTI 10 MILIONI LIRE AL MESE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!???
    CERA 15 MILIONI AL MESE!!!!!
    SCANDALOSO, VERGOGNOSO! INSOPPORTABILE!
    QUESTA NON E’ DEMOCRAZIA!! QUESTA E’ UNA GRAVE ONTA AL POPOLO ITALIANO AI LAVORATORI CHE SI SPACCANO IL CULO! AI PENSIONATI CHE PERCEPISCONO 600 EURO AL MESE E PAGANO TUTTE LE TASSE! VERGOGNA! VERGOGNA! MANCO KISSINGER PRENDE UN ASSEGNO DEL GENERE E MANCO OBAMA QUANDO LASCERA’ IL MANDATO PRESIDENZIALE!!


  • indignato

    SITUAZIONE PATRIMONIALE dei PRESIDENTI, degli ASSESSORI e dei CONSIGLIERI della REGIONE PUGLIA nell’anno 2007
    Dichiarazioni pubblicate nel Bollettino ufficiale n. 87 suppl. del 16 giugno 2009

    OGNISSANTI FRANCESCO reddito complessivo euro 134.401,00
    RICCARDI ANGELO reddito complessivo euro 126.269,00
    VENDOLA NICOLA reddito complessivo euro 172.397,00 ( comunista con il lato B degli altri). Fatevi prendere per i fondelli, la colpa è vostra che li votate.
    http://www.regione.puglia.it/web/files/legge_trasparenza/patrimoniale_2007.pdf


  • Aldino

    E il sommerso non c’è?


  • Giorgio

    Sicuramente caro —-UNO DI VOI la colpa è del SINDACO.


  • Dany

    No, la colpa è dei pezzenti e babbioni illusi che vanno dietro a questi parassiti, quando quei soldi dovrebbero essere spartiti liberatamente al popolo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati