FoggiaManfredoniaPolitica
Smentite fino al qualche giorno fa, ma resta il dubbio

ASI, Riccardi “Questa partita la sto giocando, non sono solo voci”

Il profilo del presidente possibile, un identikit dei suoi requisiti è il seguente: dovrebbe essere un tecnico, un politico, un amministratore con una visione complessiva..


Di:

Manfredonia, 19 settembre 2017. “Questa partita la sto giocando, non sono solo voci”. La partita è quella della presidenza Asi, la dichiarazione – a Stato Quotidiano – è del sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi . Non dice nulla di più, ma se negli ultimi giorni aveva smentito qualunque convergenza sul suo nome, ieri sera sembrava più convinto. Che alla fine possa essere lui il “vincitore” è difficile affermarlo, certo le indiscrezioni, i retroscena, i moduli di gioco della gara vengono svelati pochissimo per diversi motivi, alcuni esplicitati. Attraverso un post su facebook il sindaco ha smentito una sua candidatura al Senato: “Stando alle dicerie che riguardano una mia presunta candidatura a parlamentare, faccio presente che per essere eleggibile un sindaco deve dimettersi almeno 180 giorni prima della data di scadenza naturale di durata del Parlamento. Vale a dire che dovrei cessare ogni funzione di sindaco fin da ora. Se altri vogliono assumersi la responsabilità della fine anticipata del mio mandato, possono accomodarsi”. Evviva la chiarezza, ma su Asi Riccardi resta molto sul vago, preferisce puntare su ciò che per ora non tenterà.

M.Di Donna (twitter)

M.Di Donna (twitter)


Possibili candidati


Tipologia delle risposte del presunto candidato Asi al giornalista che gliele rivolge: “Ma chi vuole bruciare il nostro nome?”, oppure: “Certo potrebbe essere che Manfredonia ottenga la presidenza e Foggia un altro incarico in quanto comuni più grandi ma non è scontato”. Ieri, nella riunione dell’Anci regionale- che ha designato il sindaco Franco Landella vicepresidente- si è discusso fra sindaci dell’appuntamento ai vertici del 27 prossimo venturo. Di cosa esattamente non si sa. I nomi in circolazione (Pippo Cavaliere, Leo Di Gioia, Potito Belgioso, Michaela Didonna) sono un terno al lotto che puntualmente si rilancia. In ogni caso la partita non solo è difficile perché si gioca su molti piani, è quanto mai oscura ai più.

Una personalità di “sintesi”


Il profilo del presidente possibile, un identikit dei suoi requisiti è il seguente: dovrebbe essere un tecnico, un politico, un amministratore con una visione complessiva, un tipo capace di rapporti e relazioni, gradito a tutti. Nemmeno si può pensare, dicono, di governare con il 50% dei voti tra Foggia e Manfredonia perché diventa difficile gestire poi il governo del tutti contro tutti. I Comuni hanno il loro peso ma una parte importante la giocano Confindustria, Confartigianato, Confapi, altri soggetti privati. E nessuno vuole e può prescinderne. Insomma difficile da individuare e se lo scelgono non si dice, almeno per ora, fino al fatidico 27 settembre, giorno della riunione che assegnerà la fascia di presidente. Nell’attesa che l’associazione per lo sviluppo abbia il suo organigramma, il sindaco di Lucera Tutolo ha detto che non vuole il “poltronificio”, che vuole i progetti.

Critica anche il consigliere regionale del M5s Rosa Barone: “La scelta dei vertici di un ente importante come l’Asi di Foggia dovrebbe essere fatta per meritocrazia, non può e non dovrebbe seguire mere logiche di spartizione di poltrone tra i partiti”.

(A cura di Paola Lucino, Foggia 20.09.2017)

ASI, Riccardi “Questa partita la sto giocando, non sono solo voci” ultima modifica: 2017-09-20T00:46:07+00:00 da Paola Lucino



Vota questo articolo:
22

Commenti


  • IL BELLO

    Sei proprio un bluff. Un giorno dici una cosa e dopo ne dici un’altra.


  • Franco

    invece di pensare a sistemare i conti del Comune…


  • Freccino

    Da una parte ci liberiamo di una zavorra ma dall’altra affossiamo definitivamente lo sviluppo industriale della capitanata. Ma lo sanno a Torino con chi dovranno e potrebbero interlocutore. Madonna dell’Incoronata più tutte le Madonne della zona ,salvateci da questo malefizio.


  • Lecchino

    Degno di Renzi la Boschi e il Pd


  • Giuseppe

    Poltronificio Sipontino.


  • Manfredonia ad alto rischio sismico

    Devi rimanere al tuo posto sino a termine del tuo mandato e almeno sino a quando non chiarisci tu e il tuo partito una volta per sempre la tristissima histoire de l’energas.


  • cittadino

    Al peggio non c’è limite e mai fine……


  • La città dei balocchi

    A 60 anni con pochi contributi 4.000 euro lordi di pensione già decretati dalla regione.


  • La città dei balocchi


  • Enza

    In farmacia si vende un farmaco contro le frustrazioni …..l’invidia ……compratelo vi aiuterà ……voi che dalla mattina alla sera state sempre dietro una tastiera a commentare . Curatevi……frustrati ……mi fate ridere …..rimarrete sempre il nulla …..quand st pucchet


  • Il venditore clandestino di pesce

    viva il sindaco i vigili e la capitaneria di porto e anche la finanza e i nas!!


  • Dottore senza laurea

    Enza se sei affranta beviti un crodino fresco e la sera se hai problemi di insonnia, verso le 21 versa accuratamente 15 gocce di mimias in poca acqua.


  • analizzatore di strada

    Sia il sindaco che gli altri due giovanottoni del Pd bordo sono abbastanza intelligenti da capire che non possono più contare sull’elettorato di massa sipontino e quindi cercano altre vie per sopravvivere e percepire un ottimo stipendio.


  • analizzatore di strada

    Sia il sindaco che gli altri due giovanottoni del Pd (Bordo e Campo) sono abbastanza intelligenti da capire che non possono più contare sull’elettorato di massa sipontino e quindi cercano altre vie per sopravvivere e percepire un ottimo stipendio.


  • Enza

    Per dottore senza laurea ….conosci meno i medicinali per l’insonnia …sicuramente ne fai uso …vedi cosa vuol dire pensare sempre a Riccardi …..te ne devi fare una ragione sei un povero frustrato ….


  • Dottore senza laurea.

    Non sono gay, e se lo fossi credo non potesse rappresentare il mio tipo addirittura poi a portarmi a l’insonnia mi sembra davvero esagerato. Debbo, purtroppo inasprire la dose: doppia camomilla di prateria irlandese alle 20,00 e alle 21, 20 goccie mimias in acqua panna. Mi raccomando, niente TV violenta, niente rotolcalchi politici, niente programmi e film contenenti il demone degli stimoli della tentati ne carnale. Ti auguro una lietissima notte costellata da sogni bellissimi.


  • Maria

    Bé onestamente non mi sarei aspetterà niente di tutto questo. Precedentemente ho scritto contro il sindaco ma solo per fargli aprire gli occhi sulle scelte delle persone da tenere in squadra. Voleva essere solo uno spronare a fare meglio. Se dovesse lasciare l’incarico da sindaco onestamente mi dispiacerebbe molto. Spero che ci ripensi e che si concentri più sulle persone giuste a cui affidare parte delle sue scelte e su cui poter contare. Angelo apri gli occhi. Chi ti vuole male non sono quelli che scrivono male di te. Ma guardati da chi ti dice solo cose belle.


  • il saggio

    L’adulazione non viene mai dalle anime grandi, è appannaggio degli spiriti piccini, che riescono a rimpicciolirsi ancor più per meglio entrare nella sfera vitale delle persone intorno a cui gravitano».
    Honoré de Balzac


  • Matteo

    Ebbene si anche io come Maria sono stato molto duro sui commenti verso il sindaco. E mi rendo conto che il motivo è pressochè uguale a quello di Maria. Ho detto in passato che Angelo ha capito che ai Manfredoniani basta promettere. Ebbene ha ragione. Noi infondo infondo abbiamo bisogno di chi ci promette le cose. Di chi ci dica che può aiutarci, di chi ci fa sentire amico di una persona importante. Di chi ci fa, perchè no, anche sogniare. Ricordo quando lui da assessore ai lavori pubblici fece tutte le infrastrutture del lungomare. Un vero fuori classe. Poi però, da qualche anno a questa parte ha iniziato a premiare chi ha parlato di lui in modo ……………. e poi senza nemmeno essersi candidata e …………. voto si ritrova incarichi che dovrebbe ricoprire chi si è candidato e fatto il culo anche per dare man forte a lui. Questo fa molto male. Soprattutto quando hai dato il massimo per lui e ci hai creduto. chi ti vota ti giudica perdente e schiaffeggiato se vede che una persona neppure candidata ha una poltrona in consiglio e tu che magari hai preso centinaia di voti o sei fuori o ti accontenti di fare il consigliere. Detto questo devo ammettere che Angelo è il sindaco giusto per noi e per manfredonia, che come sindaco se avesse dato un po di potere in più alle persone che lui sa di potersi fidare, oggi non avrebbe motivo di guardarsi le spalle da tradimenti e giochetti sporchi tramati alle sue spalle. Spero che non lasci l’incarico da sindaco e spero che si guardi bene intorno per poi tirare fuori tutta la sua grinta per tirare dritto come solo lui sa fare. Ma con le persone giuste però.


  • xxx

    “La vanità è decisamente il mio peccato preferito. Kevin, è elementare. La vanità è l’oppiaceo più naturale”.


  • ANNO XVII ERA BORRICCA

    Il crepuscolo dei semidei sipontini è iniziato da tempo, la loro scomparsa naturale politica è prevista entro il 30 aprile 2018.

  • SCIAGURATO A DIR POCO !!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This