CapitanataCerignola
"Cerignola è il primo Comune di Capitanata a dotarsi di uno strumento completo e organico di regolamentazione e programmazione del commercio"

Specchio: “Documento strategico commercio svolta per Cerignola”

Altri aspetti chiave del Documento sono "la rivalutazione del Borgo Antico, attraverso il Duc, e l'attivazione di un'area mercatale presso il Rione Torricelli"


Di:

Cerignola. “Regole e nuovo impulso allo sviluppo della rete commerciale della città”. Così Vincenzo Specchio, delegato alle Attività Produttive del Comune di Cerignola (Federazione Civica), ha indicato gli obiettivi prioritari del Documento strategico del commercio che ha presentato ufficialmente questa mattina in conferenza stampa.

Il documento è articolato in 8 parti: 1. Documento di valutazione rete commerciale; 2 medie strutture; 3 Dehors ( spazi esterni di pubblici esercizi);4.Regolamento per attività somministrazione; 5. Piano commercio su aree pubbliche; 6. Regolamento di disciplina attività aree pubbliche; 7. Piano rivendita Quotidiani; 8. Carburanti.

Cerignola è il primo Comune di Capitanata a dotarsi di uno strumento completo e organico di regolamentazione e programmazione del commercio. Il Distretto urbano del commercio sarà un tassello fondamentale di questo mosaico e ci permetterà di fruire dei fondi regionali”, spiega Specchio. Il Documento fissa regole e parametri importanti per medie strutture, benzinai, giornalai, commercio di vicinato, aree pubbliche. “Insomma una vera e propria rivoluzione copernicana”, dichiara Specchio.

Una prima importante novità riguarderà le aree destinate alla vendita di frutta e verdura: “Nel documento strategico del commercio ne sono previste 8: (via villa verde (rione scarafone), via delle rose (fornaci), via salnitro (san Matteo), via Montegrappa (san Samuele), via lagonegro (salesiani), via Stella, (Torricelli), Sant’Antonio, osteria ducale (piazza castello)”.

Altri aspetti chiave del Documento sono “la rivalutazione del Borgo Antico, attraverso il Duc, e l’attivazione di un’area mercatale presso il Rione Torricelli”.

“Attraverso un serrato confronto con i cittadini, le associazioni, le realtà sindacali, commerciali e datoriali, siamo riusciti a dare alla città uno strumento che attendeva da oltre 10 anni. E tutto questo a costo zero e con l’opportunità di accedere ai finanziamenti regionali e comunitari attraverso il Duc”, precisa il Delegato alle Attività Produttive.

In sintesi, queste le azioni implementate da Specchio da gennaio a settembre 2017:
– Costituzione gruppo di lavoro con esperti del settore
– Sottoscrizione del protocollo d’intesa per la redazione del Documento alla presenza dell’assessore regionale Capone
– Costituzione di Duc, comitato esecutivo e società “Cerignola fa centro” del Distretto Urbano del Commercio
– Acquisizione pareri forze sociali e sindacali
– Presentazione Documento alle Commissioni Consiliari
Specchio, in conclusione, indica la tempistica per rendere il Documento pienamente operativo: “Entro 15-20 giorni lo porteremo all’attenzione delle Commissioni e quindi in Consiglio. Vogliamo restituire decoro e ridare slancio al distretto commerciale di Cerignola”.

Specchio: “Documento strategico commercio svolta per Cerignola” ultima modifica: 2017-09-20T00:43:05+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This