Cronaca

Foggia, Bambacigno nuovo segretario Fai Cisl


Di:

Bandiera Fai Cil (fonte: fai cisl)

Foggia – ‘L´agroalimentare di Capitanata deve essere a pieno titolo riconosciuto come il settore trainante dell´intera economia provinciale e regionale. Per questo, è opportuno sostenere ed incrementare gli investimenti sulle nostre migliori produzioni, anche attraverso la realizzazione di un marchio di qualità che certifichi la provenienza del prodotto e favorisca la competitività sui mercati nazionali ed internazionali”. Lo ha detto Franco Bambacigno, nuovo segretario generale territoriale della Fai Cisl di Foggia che, con i suoi 3000 iscritti, è una delle federazioni più grandi della CISL di Capitanata.

Bambacigno è stato eletto all’unanimità dal Consiglio Generale della federazione agroalimentare industriale, svoltosi a Foggia il 19 ottobre 2011 presso l´Hotel Cicolella, alla presenza del segretario generale nazionale, Augusto Cianfoni. Riceve il testimone da Michele Manzi, che ha lasciato, per scadenza dei mandati, la guida della federazione che ha guidato per lunghi anni ed alla quale continuerà ad assicurare massimo impegno e dedizione. A Manzi è andato il plauso del Consiglio Generale della Fai per lo straordinario lavoro svolto sul territorio al servizio dei lavoratori agricoli. Bambacigno, disegnatore meccanico, ha iniziato la sua pluriennale esperienza sindacale nel 1975 con la FISBA CISL, la federazione dei braccianti agricoli e salariati fissi che, a seguito della fusione con la FAT (Alimentaristi), ha preso il nome di FAI CISL. Eletto segretario generale aggiunto nel 1997, è stato riconfermato in tale incarico anche nei successivi congressi del 2001, del 2005 e del 2009.

“Rinnovamento nella continuità” sono le parole d’ordine di Bambacigno, nell’indicare le priorità della Federazione di Capitanata per i prossimi anni.


Redazione Stato

Foggia, Bambacigno nuovo segretario Fai Cisl ultima modifica: 2011-10-20T18:57:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This